La chiave del successo nel turismo del futuro? La sostenibilità. Lo dicono i dati, e le lo confermano le ricerche sui viaggiatori che cercano sempre più hotel green. Ce lo chiede anche il Pianeta: la sostenibilità è diventata un obbligo. Scopriamo 20 azioni da intraprendere subito per innovare la tua ricettività turistica in modo eco-friendly.

Gli ultimi trend del turismo lo confermano: sempre più viaggiatori sceglieranno un viaggio eco-sostenibile, e già due terzi dei turisti preferiscono prenotare un hotel green. D’altra parte la sostenibilità è diventata un obbligo: ciascuno di noi è chiamato a fare qualcosa per ridurre le emissioni di gas serra e fermare il climate change in atto. Quali sono le scelte giuste per puntare sulla sostenibilità e innovare il tuo albergo o bed & breakfast in chiave eco-friendly?

Come diventare un hotel green? Ecco le 20 azioni da intraprendere subito per rendere la tua struttura ricerriva più rispettosa dell’ambiente, dei luoghi e delle comunità locali. Grazie ai calcoli di HowManyTrees, possiamo anche dirvi quanto è vicente ciascuna azione per l’ambiente, in termini di CO2 risparmiata e di alberi salvati. Scopriamolo insieme!

1. Preferisci cibo biologico

Colazione biologica in un hotel green
foto di Jonas Jacobsson, via Unsplash

Un semplice modo per fare un passo in più verso l’eco-sostenibilità è evitare l’utilizzo di prodotti OGM. Nel vostro menù, invece, potete invece privilegiare cibi biologici, etichettati con certificazioni riconosciute, meglio ancora se a km 0 o provenienti dal commercio equosolidale. Scegliendo prodotti biologici vi sarà così possibile risparmiare 952 g di C02 per ogni ospite, l’equivalente di 35 alberi piantati!

2. Fai la spesa a Km zero

cibo a km zero per il tuo hotel green
foto di Megan Hodges, via unsplash

Ti sei mai chiesto quanta strada percorre il cibo che acquisti per il tuo albergo o per le colazioni del tuo BnB? Il trasporto dei prodotti ha un grosso impatto economico e ambientale. Preferendo acquisti a km zero, oltre a sostenere le economie locali, si evitano i costi e soprattutto le emissioni di CO2 legate ai viaggi. Se fino ad alcuni decenni fa gli alimenti percorrevano solo brevi tragitti, oggi attraversano oceani e continenti con impatti ambientali enormi. Solo per fare un esempio: un chilogrammo di kiwi che arriva dalla Nuova Zelanda percorre circa 18 mila chilometri ed emette circa 25 kg di CO2. Per il tuo hotel green puoi scegliere di fare la spesa dai contadini del tuo territorio, utilizzare gruppi di acquisto solidale, andare nei farmers market, o rifornirti direttamente dal tuo orto. I tuoi ospiti apprezzeranno la freschezza e la qualità dei prodotti!

3. Scegli prodotti per la pulizia ecologici

Saponi fatti in casa
Saponi fatti in casa, foto di Kristina Balic, via unsplash

Hai idea di quale sia l’impatto ambientale dei detersivi che si utilizzano ogni giorno? Diversi report elencano nomi e cognomi delle sostanze più pericolose, non solo per l’ambiente, ma anche per la nostra salute. Se volete qualificarvi come hotel green, un passo da fare è sicuramente quello di eliminare tutti i detergenti chimici, in favore di prodotti ecologici e biodegradabili. Sia i detersivi che usate per lavare biancherie, pavimenti o mobili, sia i saponi a disposizione degli ospiti dovrebbero essere a base naturale e altamente ecocompatibili. Questa piccola accortezza riesce a farvi risparmiare 35 g sulle emissioni di CO2 per ogni ospite al giorno, l’equivalente di un albero salvato!

4. Installa lampadine a basso consumo

Foto di Patrick Schneider, via Unsplash
Foto di Patrick Schneider, via Unsplash

Sicuramente ci avrai già pensato: ridurre i consumi di energia elettrica del tuo bed & breakfast e hotel green è una buona mossa sia per l’ambiente che per il tuo business. Le lampadine in classe A, o ancora meglio le lampade a LED, ti consentono di ridurre il consumo energetico dell’80% rispetto a lampadine tradizionali. Non solo riduci le spese, ma risparmi CO2: circa 222 g di CO2 per ogni ospite, ovvero 8 alberi salvati.

5. Fai la raccolta differenziata

Raccolta differenziata nell'hotel green Rainer di Racines
Raccolta differenziata in una camera dell’hotel Rainer, nella perla alpina di Racines, Alto Adige, foto di S. Ombellini

In molte realtà è diventata ormai una pratica quotidiana scontata, ma la differenziazione dei rifiuti è importantissima. Nel tuo hotel green dovresti mettete a disposizione degli ospiti dei contenitori per differenziare i rifiuti anche in camera. Se ne avete la possibilità, potete compostare i rifiuti organici e adottare altre buone azioni per ridurre al minimo i rifiuti residui. In questo modo puoi risparmiare fino a 788 g di CO2 per ospite, l’equivalente di 29 alberi piantati.

6. Promuovi la mobilità sostenibile

treno, mobilità sostenibile
foto di Fabrizio Verrecchia via Unsplash

I trasporti incidono in modo molto importante sull’impatto ambientale dei viaggi. Per questo promuovere una mobilità sostenibile è così importante anche per chi ospita. I tradizionali mezzi pubblici come treni e autobus, o i sistemi più innovativi come il carpooling sono delle efficaci misure per ridurre le emissioni di anidride carbonica nell’atmosfera. L’hotel green dovrebbe agevolare il viaggio sostenibile dei loro ospiti. Ad esempio, indicando gli orari dei mezzi pubblici, o mettendo a disposizione un servizio di transfert gratuito alla stazione dei treni o del bus più vicina.

7. Offri un servizio di noleggio biciclette

Bike sharing e biciclette
Foto di Diego Duarte Cereceda, via Unsplash

Un’ottima soluzione per permettere ai vostri ospiti di scoprire i dintorni in maniera eco-sostenibile è la bici. Oltre ad essere un incentivo per lasciare spenta l’automobile durante la vacanza, la bicicletta offre numerosi vantaggi e permette ai vostri ospiti di sperimentare tutti i benefici di una vacanza attiva su due ruote. Alcuni hotel green mettono persino a disposizione gratuitamente le biciclette per il loro ospiti: un servizio molto apprezzato da chi viaggia, addirittura più del centro benssere!

8. Metti a disposizione la ricarica per le auto elettriche

Ricarica per auto elettriche all'hotel green Rainer, Alto Adige
Ricarica per auto elettriche all’hotel green Rainer, Alto Adige, foto di S. Ombellini

Il futuro si muove in auto elettrica: cresce il numero delle automobili elettriche e ibride, specialmente nei paesi nord-europei (in Norvegia il 50% delle auto sono già elettriche!). Perché non offrire ai tuoi ospiti attenti all’ambiente la possibilità di ricaricare la loro auto elettrica? Riceverai molte più visite, oltre a incentivare la salvaguardia dell’ecosistema.

9. Scegli energia al 100% da fonti rinnovabili

Pannelli fotovoltaici per il tuo hotel green
Foto di Andreas Gücklhorn, via Unsplash

Cercate di utilizzare energia elettrica proveniente da fonti 100% rinnovabili (sole, vento, acqua…). Se non riuscite a produrla in loco, ad esempio tramite pannelli fotovoltaici, potrete acquistare l’elettricità che vi serve da fornitori di energia pulita. In Italia ci sono già aziende che hanno riconosciuto il valore economico e ambientale dell’energia pulita e hanno deciso di investire nella salvaguardia dell’ambiente, come Trenta S.p.A. del Gruppo Dolomiti Energia. Considerando l’energia elettrica consumata mediamente, se si utilizza energia rinnovabile si possono risparmiare 1581g di CO2 per ogni ospite del tuo hotel green, l’equivalente di 58 alberi salvati!

10. Utilizza pannelli solari per l’acqua calda

bagno con acqua calda riscaldata da pannelli solari nel tuo hotel green
foto di Roberto Nickson (@g) via Unsplash

Perché pagare l’acqua calda quando il calore del sole è gratuito? L’utilizzo di pannelli solari per riscaldare l’acqua del tuo hotel green è una scelta ecologica che permette di sfruttare il calore del sole, risparmiando 968 g di CO2 per ogni ospite, che equivalgono a ben 35 alberi salvati. L’acqua calda ottenuta può essere utilizzata anche per il riscaldamento a pavimento delle stanze del tuo albergo o bed & breakfast.

11. Elimina i monodose

Vasetti di yogurt in vetro per eliminare i monodose nel tuo hotel green
Foto di Karly Gomez, via Unsplash

La plastica è uno dei principali problemi del nostro tempo: ricerche allarmanti ci dicono che andando avanti di questo passo nei mari e negli oceani avremo presto più plastica che pesci. Dire addio ai monodose è un passo fondamentale per qualsiasi hotel green. Elimina le confezioni monouso di miele, marmellata, zucchero, cereali, yogurt, ecc. nelle colazioni, e sostituiscile con contenitori in vetro e distributori. Scegli contenitori riutilizzabili, vuoti a rendere e prodotti sfusi e non confezionati, evitando così un’inutile produzione di rifiuti. Anche nei bagni preferite i dispenser ai monodose. E’ una scelta eco-sostenibile che hanno adottato anche gli hotel green di lusso.

12. Proponi menù vegetariani o vegani

Menù vegetariano e vegano nel tuo hotel green
Foto di Anna Pelzer, via Unsplash

Hai mai pensato a quanto è importante l’impatto della carne sull’ambiente? L’allevamento industriale causa danni enormi agli ecosistemi: deforestazione, perdita di biodiversità, consumo e spreco di acqua, inquinamento… Il sistema di produzione di alimenti derivanti dal mondo animale è diventato insostenibile: le risorse sfruttate da tutto il sistema delle industrie della carne sono troppe, specie se confrontate con quelle richieste da quelle del settore agricolo. Un hotel green deve agevolare i visitatori che hanno scelto uno stile alimentare più sostenibile e, perché no, incuriosire e invitare alla prova quelli ancora un po’ scettici.

13. Installa riduttori di flusso per l’acqua

Riduttori di flusso per l’acqua nel tuo hotel green o bnb eco-friendly
Foto di rawpixel, via Unsplash

Un modo semplice ed efficace di evitare uno spreco inutile ed eccessivo di acqua, risorsa sempre più preziosa e rara, installate riduttori di flusso su tutti i rubinetti della vostra struttura. Miscelando il getto d’acqua con aria, i vostri ospiti non si accorgeranno della differenza, ma voi riuscirete a risparmiare fino a 26 g di emissioni di CO2, come piantare un albero al giorno.

14. Chiedi ai tuoi ospiti di contribuire a ridurre gli sprechi

Esempio di comunicazione per chiedere ai tuoi ospiti di contribuire a ridurre gli sprechi
Comunicazione agli ospiti nell’hotel green Rainer, Alto Adige, foto di S. Ombellini

Spegnere le luci quando non si è in stanza, chiudere il rubinetto dell’acqua quando non serve, lavare asciugamani e lenzuola solo quando è necessario,… Questi e altri piccoli accorgimenti anche da parte degli ospiti possono fare una grande differenza, sia per quanto riguarda la salvaguardia dell’ambiente che per i consumi del tuo hotel. Invita i tuoi ospiti ad agire in modo più sostenibile sia in vacanza che nella quotidianità.

15. Raccogli e riusa l’acqua piovana

Raccolta dell'acqua piovana per innaffiare l'orto del tuo hotel green
Foto di Mike Kotsch, via Unsplash

Lo spreco della risorsa idrica è uno dei problemi più gravi del pianeta, ma ognuno di noi può iniziare ad adottare una serie di comportamenti per cercare di risparmiarne il più possibile. Ci sono molti piccoli ma efficaci metodi per ridurre lo spreco di acqua. Nel tuo hotel green, ad esempio, potresti puntare sulla raccolta e il riutilizzo delle acqua piovane. Grazie a dei semplici trattamenti di purificazione le puoi reimpiegare per l’irrigazione degli orti e dei giardini o per gli sciacquoni dei bagni.

16. Attenzione agli elettrodomestici

Elettrodomestici in classe A per ridurre gli sprechi del tuo hotel eco-friendly
Foto di rawpixel, via Unsplash

L’uso razionale dell’elettricità del tuo albergo o B&B evitando gli sprechi non solo contribuisce a salvaguardare l’ambiente, ma permette di risparmiare anche denaro. Per diminuire il consumo di energia occorre prestare attenzione già nella fase di acquisto degli elettrodomestici, privilegiando quelli a basso consumo. Nel tuo hotel green gli apparecchi elettrici (frigoriferi, congelatori, lavatrici, lavastoviglie, televisori, ecc.) devono essere di Classe A, indicazione che puoi reperire facilmente sul manuale di istruzioni o sulle certificazioni dell’UE.

17. Utilizza carta riciclata

Carta riciclata per ridurre gli sprechi del tuo hotel green
Foto di Kimberly Farmer, via Unsplash

Per essere una struttura ricettiva sostenibile che fa parte del network di Ecobnb, il tuo alloggio deve cercare di ridurre i consumi di energia e acqua. Un modo per farlo è utilizzare carta riciclata (carta igienica, carta da stampa, carta per materiale pubblicitario). La carta riciclata è prodotta con carta usata o cartoni ed è quindi rispettosa dell’ambiente. Consente infatti di risparmiare le riserve di legname e, rispetto alla produzione di carta tradizionale, si avvale di due terzi in meno di energia e acqua.

18. Preferisci prodotti equo solidali

Prodotti equo solidali per il tuo hotel green
Foto di Ravi Roshan, via Unsplash

Essere una struttura eco-sostenibile non vuol dire solo rispettare l’ambiente, ma anche supportare la giustizia sociale, economica e commerciale. Nel tuo alloggio devi privilegiare l’acquisto di prodotti del commercio equo e solidale: i tuoi ospiti li apprezzeranno per la loro bontà e tu saprai di aver aiutato lo sviluppo di forme di economie giuste e rispettose delle comunità produttrici.

19. Scegli arredi eco-compatibili

Dettaglio del comodino costruito con pallets, bed & breakfast ecosostenibile Ven Sì, Torino
Comodino costruito con pallets, BnB Vensì, Torino

Il tuo alloggio verde dovrebbe essere arredato in maniera sostenibile, meglio ancora se con pezzi unici costruiti da artigiani locali utilizzando materiali del territorio. Gli elementi di interior design degli Ecobnb non contengono sostanze nocive e sono costruiti per durare, in modo stabile, sicuro e facilmente riparabile. Se sono in legno, esso proviene da silvicoltura sostenibile e riciclabile. Per aggiungere un tocco unico e creativo, alcuni alberghi eco-friendly hanno adottato forme di recycling creativo.

20. Comunica le tue scelte green agli ospiti

Comunica le tue scelte green agli ospiti

Infine, ma non per importanza, per avere un hotel green è indispensabile credere davvero nella sostenibilità. Il green per te non deve essere una moda ma uno stile di vita. In questo modo ti sarà più semplice comunicarlo agli ospiti, sia a parole che negli ambienti dell’albergo, nei gesti e le piccole azioni quotidiane. Lascia sempre un biglietto, magari creato da te, con alcuni consigli utili per salvaguardare l’ambiente e ricordando come i piccoli gesti di ognuno di noi possano avere un grande effetto sull’intero ecosistema.

Le misure da prendere in considerazione per camminare verso la sostenibilità alla fin fine sono semplici e alla portata di ogni struttura ricettiva.

Scegliendo di entrare a far parte del network di Ecobnb, ti impegni a rispettare alcuni dei requisiti ambientali riconosciuti a livello internazionale e contribuirai alla salvaguardia del Pianeta.

 

Foto di copertina: Agriturismo Sant’Egle, Toscana

Ti potrebbero interessare anche:

Come realizzare l’agriturismo verde (o bed & breakfast eco-sostenibile) dei tuoi sogni

Abitare sostenibile: 10 abitudini green da adottare subito

10 buone abitudini green per salvare il Pianeta