Fare la raccolta differenziata, spegnere le luci, spostarsi in bicicletta…sono tutti piccoli accorgimenti e azioni quotidiane che se integrati nella vita quotidiana delle persone possono fare tanto, contribuendo alla salvaguardia del Pianeta. Ecco le abitudini green da adottare subito per contribuire a salvare il Pianeta.

Semplici azioni quotidiane, e accorgimenti ecologici che si possono usare anche in viaggio. Ciascuno di essi può fare la differenza e contribuire alla salvaguardia del nostro Pianeta. Ecco 10 abitudini green che tutti noi possiamo adottare sia casa sia in vacanza: 

1. Non comprare bottiglie di plastica

Borraccia, scelta green in viaggio
Evitare l’acquisto di bottiglie di plastica e utilizzare una borraccia è una scelta green – Foto di Evan Wise via Unsplash

Le bottiglie di plastica sono uno dei maggiori contributori delle nostre montagne di discariche. Al minuto vengono utilizzate un milione di bottiglie e solo il 9% di queste può essere riciclato. Il resto viene accumulato nelle nostre discariche e spesso finisce  nell’oceano, dove secondo gli esperti nel 2050 ci sarà più plastica che pesci. Un alternativa sostenibile è utilizzare una boraccia quando si viaggia, scegliere ogni volta che è possibile l’acqua del rubinetto (che può essere purificata tramite filtri appositi) e preferire l’acqua nelle bottiglie in vetro.

2. Riciclare: una delle buone abitudini green

recycling bins
Raccolta differenziata

Può sembrare una banalità ma riciclare è fondamentale per il nostro ambiente sia a casa sia in viaggio. La maggior parte delle città oramai hanno un sistema di riciclaggio ma se la vostra città o il posto dove siete in vacanza non pratica ancora il riciclaggio… allora iniziate voi! E non dimenticatevi di insegnarlo anche ai più piccoli.  Secondo le stime di Legambiente riciclando la metà dei propri rifiuti si riduce la CO2 e i gas inquinamenti emessi in atmosfera di una quantità tra i 150 e i 200 chili all’anno.

3. Pianta un albero

piantare un albero è una delle abitudini green che possiamo adottare per salvare il pianeta

Piantare un albero nel vostro giardino è uno dei modi migliori per ridurre l’inquinamento atmosferico. Gli alberi assorbono il diossido di carbonio e producono ossigeno, migliorando l’aria delle città con effetti positivi sulla nostra salute. Più alberi ci sono più l’aria è pulita.

4. Risparmia acqua

Risparmiare acqua è una delle azioni green da adottare per la salvaguardia del Pianeta
Foto di pan xiaozhen via Unsplash

L’acqua è un bene prezioso che purtroppo però non è illimitato ma grazie alla tecnologia è oggi possibile purificarla e riusarla. Non solo fare una doccia più breve e chiudere il rubinetto mentre ci laviamo i denti. Con pochi sforzi si possono adottare alcuni semplici accorgimenti per ridurre i consumi di questo bene prezioso. Come installare con pochissima spesa un aeromiscelatore nei rubinetti di casa, riducendo il flusso di acqua e risparmiando fino al 50%.

5. Risparmia elettricità

lampadina a basso consumo

Per evitare lo spreco ed un consumo eccessivo di energia perché non installare nelle vostre case delle lampadine LED a basso consumo? Un piccolo investimento utile per la salvaguardia del pianeta che abbasserà le vostre bollette visto che consumano il 75% di energia in meno di quelle normali. Inoltre, a casa o in vacanza nel vostro chalet eco-friendly ricordatevi sempre di spegnere le luci e di spegnere tutti i dispositivi e elettrodomestici quando non utilizzati. 

6. Dedicati all’autoproduzione

autoproduzione, pasta fatta in casa
Anche cucinare e fare la pasta in casa sono una scelta green – Foto di Rawpixel via Unsplash

Cibo fatto in casa, saponi naturali, conserve, marmellate, creme per il corpo o tisane…. l’autoproduzione è una delle scelte fondamentali per risparmiare e vivere in modo più sostenibile. Pensiamo solo alle emissioni di CO2 evitate rinunciando al nostro percorso in auto per andare al supermercato a cercare quello che invece possiamo autoprodurre, al viaggio evitato dai prodotti (che spesso e volentieri provengono da luoghi lontani) e agli imballaggi risparmiati. A volte bastano pochi semplici ingredienti per produrre in casa quello che ci serve. Un esempio? Puoi ricavare detergenti ecologici e naturali utilizzando il limone, l’aceto o le bucce di arancia.

7. Scegli la mobilità sostenibile

mobilità sostenibile: biciclette in bike sharing
Bike sharing – Foto di VizAforMemories via Unsplash

Per eliminare la tua impronta di carbonio scegli il treno piuttosto della macchina, evita le crociere e quando puoi cerca di spostarti in bicicletta. È sempre meglio scegliere i mezzi pubblici per spostarsi per evitare ulteriore inquinamento atmosferico. Ma quando non è possibile organizza o partecipa ad un carpooling! I tuoi spostamenti oltre ad essere più green saranno anche più divertenti e avrai l’occasione di conoscere persone nuove. 

8. Attenzione alla spesa

Mercato contadino o "farmer's market"
Mercato contadino o “farmer’s market” – Foto di Peter Wendt via Unsplash

Nei Paesi Occidentali vengono buttati via circa 670 milioni di tonnellate di cibo ancora impacchettato all’anno. Sono più di 95 chili all’anno procapite. Bisogna quindi imparare a fare la spesa, scegliendo le quantità di cibo necessarie, senza farsi influenzare dalle offerte ed evitando gli sprechi. Meglio non riempire troppo il frigorifero: un frigor pieno consuma molto di più. Infine, è importante acquistare prodotti biologici e locali, sostenendo l’economia virtuosa e la filiera corta. Così si riducono anche le emissioni di CO2 legate agli spostamenti dei prodotti alimentari. E, se ha la fortuna di avere un mercato contadino vicino a casa, preferiscilo al supermercato!

9. Usa oggetti di seconda mano 

Second hand dresses
Abiti e oggetti di seconda mano – Foto di Onur Bahcivancilar via Unsplash

Un cellulare, un vestito passato di moda, i fondi del caffè, una vecchia bicicletta…tutto ha una seconda vita. Siamo in una società sempre più consumistica: tendiamo subito a buttare via ciò che è rotto per poi comprare subito un prodotto nuovo. Ma se invece di gettarlo via lo aggiustassimo dandogli una seconda vita? Gli scarti di frutta e verdura possono diventare dei compost per il giardino, una vecchia maglietta di cotone un ottimo panno raccogli polvere. Senza dimenticare che molti oggetti si possono acquistare di seconda mano. 

10. Scegli pannolini lavabili

I pannolini lavabili sono una scelta ecologica
Foto di Picsea via Unsplash

Lo sapevate che i pannolini usa e getta producono il 15% dei rifiuti non riciclabili? Oltre ad essere costosi per le famiglie (si calcolano circa 1.500 euro per ogni bambino) danneggiano l’ambiente e irritano la pelle. Per questo, se devi prenderti cura di un neonato, la soluzione giusta sono i pannolini di stoffa lavabili che oltre a non causare irritazioni alla pelle del bambino, sono ecologici e riusabili.

Come ultimo compito non ci resta che applicare queste 10 semplici abitudini green e condividere il nostro nuovo stile di vita con amici e parenti per un mondo più sostenibile!

Potrebbero interessarti anche:

Inquinamento atmosferico: detersivi e profumi inquinano quanto le auto

5 Nuovi ed Ecologici utilizzi della bicicletta

Inquinamento dei mari: come liberarli dalla Plastica