Il turismo italiano riparte, e lo fa a piedi: questo è quello che spera Dario Franceschini, Ministro dei beni culturali, proclamando il 2016 come l’Anno Nazionale dei Cammini.

Il 2016 rappresenterà il punto di svolta per il turismo italiano: non più vacanze mordi e fuggi concentrate solo nelle città d’arte, ma una valorizzazione dell’intero territorio della penisola, che racchiude in sé perle di bellezza ancora poco conosciute.


Il turismo internazionale è in forte crescita e l’Italia deve necessariamente essere una delle mete più gettonate, considerato il suo territorio variegato, la sua storia, le sue città; ma l’obiettivo del progetto è quello di puntare al turismo sostenibile, non come uno dei settori, ma proprio come vocazione del Paese.

Stato, Regioni, Comuni, Enti locali, pubblico e privato si riuniscono per la prima volta per valorizzare quei 6600 chilometri (che possono facilmente diventare molti di più!) di cammini naturalistici, religiosi, culturali e spirituali che attraversano l’intero Paese. Sempre più persone partono in viaggio cercando qualcosa in più di una semplice vacanza, vogliono vivere un’esperienza, vogliono viaggiare lento per capire di più, scoprire nuovi luoghi, conoscere l’altro.

uomo che cammina in mezzo alla natura
Sulla scia dell’anno del Giubileo, volto alla povertà e al pellegrinaggio, l’Italia deve riscoprire insieme ai suoi viaggiatori i suoi cammini. La Via Francigena e il cammino di San Francesco sono solo esempi di una rete infinita di itinerari che, seguendo l’esempio del cammino di Santiago di Compostela, possono rappresentare l’opportunità perfetta per rivalutare intere aree dell’Italia.

A noi sembra un ottimo proposito per l’anno nuovo!

Ma quali sono gli itinerari da non perdere il prossimo anno? Ecco i nostri 10 preferiti!

1. Alla Scoperta del Monte Nerone e della natura delle Marche, tra il silenzio dei boschi, lo scorrere dell’acqua dei torrenti e affascinanti borghi. È l’itinerario da Piobbicco a Bacciardi.

2. 14 chilometri lungo il gelido fiume Orfento, nel cuore del Parco Nazionale della Majella. Fermati un attimo sul Ponte della Pietra e rimarrai davvero incantato dalla bellezza di questo incredibile itinerario.

3. Via Francigena da Pont Saint Martin a Ivrea: una delle prime tappe italiane del pellegrinaggio della via Francigena, tra boschi e castelli medievali.

4. Scopri le ricchezze storiche e culturali dell’Umbria nel verde delle sue dolci colline in questo itinerario da Assisi a Bevagna.

5. L’Appennino Parmense racchiude in sé numerosi sentieri, come il cammino del lago Buono, un percorso lento tra i boschi di faggi e le pinete, in un paesaggio fiabesco.

6. Cammina tra il mare e le viti lungo l’itinerario a piedi alla scoperta delle Cinque Terre. Gli incredibili borghi con le loro case colorate, il profumo del mare, i terrazzamenti ti accompagneranno in questa giornata alla scoperta di uno dei territori più incontaminati d’Italia.

7. È una giungla? No, è la meravigliosa e incontaminata Valle delle Ferriere. Parti dal cuore di Amalfi e scopri le colline rigogliose, gli alberi di limone e vecchi ruderi inghiottiti dagli alberi e dalla natura in questo incredibile itinerario.

8. Cammina da San Quirico a Radicofani lungo una tratta impegnativa della Via Francigena. Riscopri te stesso attraverso i paesaggi mozzafiato della Toscana, il fiume Orcia e la piscina termale di Bagno Vignoni.

9. Terre selvagge ti aspettano nelle cime rocciose dei Lagorai, un gruppo montuoso del Trentino ancora poco conosciuto. Scopri questo itinerario!

10. Canyon naturali, boschi millenari e un osservatorio per i rapaci sono solo alcuni degli elementi che rendono davvero speciale questo itinerario nel magico e quasi sconosciuto Bosco Rocconi.

Quale sarà il vostro viaggio a piedi del 2016?

Avete un’itinerario da suggerire? Condividetelo con noi commentando l’articolo 😉

Stai programmando il tuo prossimo viaggio lento?

Con Ecobnb puoi scoprire oltre mille agriturismi biologici, bed & breakfast ecologici, case sugli alberi o rifugi dove puoi dormire eco-sostenibile in Italia e in Europa!

trova il tuo alloggio eco-sostenibile - casa sull'albero La Piantata, ad Arlena di Castro, Viterbo

Potrebbero interessarvi anche:

Foliage: 5 itinerari (e ricette) d’autunno in Italia

10 itinerari sulla neve, dalle Alpi all’Abruzzo

Bicicletta, biologico, e itinerari green… la vacanza benessere del futuro?

  • Letizia Giacopelli

    Manca il cammino di San Francesco, da La Verna ad Assisi… impegnativo ma molto bello!

  • Ecobnb

    Ciao Letizia, grazie, ottimo consiglio! Ci piace molto quel cammino, ne abbiamo parlato anche qui:
    http://ecobnb.it/blog/2014/06/la-verna-santuario-natura-anima/

  • Dido

    Anche la Via degli Dei (Bologna – Firenze) è carina come idea 😀

  • Portalesila

    Noi proprio non possiamo fare a meno di segnalare i 600 meravigliosi e verdissimi chilometri della nuova sentieristica del Parco Nazionale della Sila! Un cammino che riempie gli occhi e scalda il cuore!

  • Dino Genovese

    CAMMINO DELLE COLLINE DEL PO – Piemonte

    Un itinerario emergente che attraversa il Piemonte centrale da ovest verso est, da Torino a Casale Monferrato (114 km) cavalcando la cresta spartiacque delle Colline del Po. Tocca tre siti Unesco Patrimonio dell’Umanità (la Residenza Sabauda del Castello di Moncalieri, il Sacro Monte di Crea, i paesaggi vitivinicoli del Monferrato), l’Abbazia di Vezzolano sito di Transromanica itinerario culturale del Consiglio d’Europa, l’area di CollinaPo candidata a Riserva della Biosfera Unesco e tre aree naturali protette regionali. L’itinerario coincide parzialmente con la “Via Francigena del mare” che accoglie i pellegrini che dalla Francia attraverso i valichi francesi del Moncenisio e del Monginevro arrivano a Torino e li indirizza verso Asti e Alessandria lungo la via del mare che porta a Roma.

    https://supergacrea.wordpress.com/

  • Maria

    Ciao Chiara, piacere di conoscerti, posso fornirti uno spunto? La scorsa estate in Austria ho scoperto un cammino molto ben segnalato chiamato via Claudia Augusta. E’ il percorso tra Roma e la città di Augusta in Germania, sarebbe molto bello che venisse alla luce anche in Italia quell’itinerario in modo da lavorare su sentieri oltre i limiti nazionali in una visione di Europa dei popoli, molto prima di noi. Purtroppo non ho idea da che parte cominciare.

  • Giulia Stelitano

    E un cammino sul Lago di Como????!??!!?!? Ecco qui una rivisitazione del Sentiero del Viandante:
    http://www.charmeadventure.com/it/trekking-lago-di-como
    Buona lettura!!!

  • Ecobnb

    Ciao, grazie di tutti questi spunti meravigliosi!
    Se avete un itinerario lento da segnalare potete farlo compilando questo form: https://docs.google.com/forms/d/1XLt5HM2hmPWpFDz5EbEiM0xTwXblTmixn6jFeJQSSW4/viewform?c=0&w=1 Pubblicheremo i più belli sul Blog di Ecobnb!

  • Sergio Nocco

    e perchè non prendere in considerazione il tratto da Manfredonia a Monte Sant’Angelo (FG)

  • Chiara Marras

    Ciao! Ringrazio tutti voi per i vostri suggerimenti preziosi. È proprio vero che in Italia ci sono migliaia e migliaia di itinerari tutti da scoprire! Buon anno di cammini a tutti

  • nicola

    ecco anche il cammino della @valdinon in #trentino .. tuttto da scoprire..http://www.pinetahotels.it/blog/index.php/il-cammino-jacopeo-danaunia-la-prima-tappa/