Da Assisi a Bevagna

Scopri le ricchezze storiche e culturali dell'Umbria pedalando tra monumenti intrisi di religiosità e giacimenti etruschi inseriti nella poetica cornice delle sue dolci colline verdeggianti.
  • Tempo di percorrenza: 4 ore

  • Difficoltà: Facile

  • Perchè ci piace: Percorso immerso nel verde delle colline umbre che offre la possibilità di gustarne sapori, colori e odori all'insegna dell' eco sostenibilità.

  • Lunghezza: 20 km

  • Dislivello: 212 m

  • Percorribilità: A piedi, in bici

  • Costo: 0 €

  • Il nostro consiglio: La godibilità del tracciato ciclabile fa sì che l'accessibilità sia trasversale. Occorre comunque dotarsi di attrezzatura sportiva.

Mappa del ciclo tour in Umbria
Mappa del ciclo tour in Umbria

L'Umbria, una delle regioni con maggior densità boschiva d'Italia, permette di addentrarsi nel verde delle sue dolci colline e scoprire contesti rurali che ancora oggi conservano i segni delle civiltà passate.

Incombenti nuvole sul cielo d'Umbria. Foto di Roberto Taddeo via Flickr
Incombenti nuvole sul cielo d'Umbria. Foto di Roberto Taddeo via Flickr

Invidiabili paesaggi naturalistici meritano di essere assaporati lentamente dedicando loro il giusto tempo.

In quest'ottica la bicicletta è quello strumento che consente di conciliare impulsi edonistici e cultura del benessere psico-fisico e sociale. 

Uno dei tanti sentieri ciclabili presenti nelle valli che circondano Norcia. Foto di Massimo Valiani via Flickr
Uno dei tanti sentieri ciclabili presenti nelle valli che circondano Norcia. Foto di Massimo Valiani via Flickr

In Umbria non mancano infatti numerosi Ciclo tour, che passando per il fiume Tevere attraversano luoghi simbolo come Assisi, la città francescana, Norcia patria del monachesimo, e Perugia, città estrusca che sprigiona arte e cultura da ogni suo angolo.

I vari tour disponibili non possono prescindere da visite caratterizzate da una forte vocazione mistico-religiosa che ha permeato e costruito l'attuale identità umbra.

Quello che vi raccontiamo è un percorso che, partendo da Assisi conduce a Bevagna, un borgo che ha sapientemente conservato un aspetto urbanistico di tipo romanico-medievale.

L'ombra degli alberi sulla Chiesa di Santa Chiara, Assisi. Foto di Christopher John SSF via Flickr
L'ombra degli alberi sulla Chiesa di Santa Chiara, Assisi. Foto di Christopher John SSF via Flickr

Il percorso inizia con la visita di uno dei luoghi più belli di Assisi, la Basilica di Santa Chiara e San Damiano; successivamente si passa per il Santuario di Rivotorto e attraverso splendide strade di campagna totalmente immerse nel verde si giunge a Bevagna.

Un altro scatto da Castelluccio di Norcia, sembra una enorme paletta di un pittore. Foto di Antonio Cinotti via Flickr
Un altro scatto da Castelluccio di Norcia, sembra una enorme paletta di un pittore. Foto di Antonio Cinotti via Flickr

Da qui la strada prosegue lungo la valle Umbra, con magnifici scorci su borghi come Montefalco (famoso per il vino Sagrantino e per gli splendidi affacci sulla valle spoletana), Trevi, Pissignano, Campello sul Clitunno, alcuni dei quali facilmente raggiungibili con semplici deviazioni di pochi chilometri. 

Cortile delle armi all'interno della Rocca Albornoziana. Foto di Luca via Flickr
Cortile delle armi all'interno della Rocca Albornoziana. Foto di Luca via Flickr

Il percorso che tra campi coltivati e sterminati filari di vitigni conduce a Spoleto, è pura poesia per gli occhi, la vista che si può scorgere dalla rocca Albornoziana domina sulla città e sulle valli circostanti. 

Ponte delle Torri, Spoleto, Umbria. Foto di Maria via Flickr
Ponte delle Torri, Spoleto, Umbria. Foto di Maria via Flickr

Spoleto è certamente uno dei più bei centri urbani d’Italia, con la sua intatta struttura medievale e la splendida Cattedrale, che unisce, con straordinaria armonia, una facciata e un campanile in stile romanico con un portico rinascimentale.

Concludiamo il nostro itinerario rientrando a Torre della Botonta, degustando una cena a base di prodotti tipici, dal pane "sciapo" alle varie focacce passando per i vari piatti a base di cacciagione (gnocchi al sugo di lepre, faraona alla "leccarda", "uccelletti" allo spiedo, pappardelle al cinghiale).

Il castello di Torre della Botonta, trasformato in albergo diffuso eco sostenibile in Umbria
Il castello di Torre della Botonta, trasformato in albergo diffuso eco sostenibile in Umbria

Una sosta eco-sostenibile vicino al percorso:

Torre della Botonta, Albergo diffuso, Castel Ritaldi (PG) - Italia

Torre della Botonta è un albergo diffuso ubicato nel cuore dell'Umbria, nella contrada di confine Castel S. Giovanni della Botonta. Il mantenimento della struttura originaria medievale conferisce a questo luogo un fascino inconfondibile e resiliente al trascorrere del tempo.

Torre della Botonta, una sistemazione eco sostenibile nell antico castello a Castel Ritaldi Perugia
Torre della Botonta, una sistemazione eco sostenibile nell antico castello a Castel Ritaldi Perugia

Autore Pietro Musso

Foto di copertina: in bici a Bevagna, Umbria

Per scaricare le mappe in GPS

Alloggi ecosostenibili

B&B Il Querceto

Perugia (Umbria)

A partire da 60,00 €
Wine Chalet Roccafiore

Todi (Umbria)

A partire da 100,00 €
Torre della Botonta

Castel Ritaldi (Umbria)

A partire da 110,00 €
GIANLUCA FOLLO

Foligno (Umbria)

A partire da 50,00 €
Malvarina

Assisi (Umbria)

A partire da 85,00 €
Fattoria dei Comignoli

Perugia (Umbria)

A partire da 60,00 €
Ripa Relais Colle del Sole & SPA

Perugia (Umbria)

A partire da 60,00 €
La Loggia

Collazzone (Umbria)

A partire da 70,00 €
A Rural Retreat in Umbria

Monte Castello di Vibio (Umbria)

A partire da 0,00 €
C'era una volta B&B

Perugia (Umbria)

A partire da 60,00 €
Villa Louise Umbria

Spoleto (Umbria)

A partire da 120,00 €
Residenza La Corte Assisi - b&b

Assisi (Umbria)

A partire da 75,00 €
Podere Monticchio

Perugia (Umbria)

A partire da 45,00 €
Antica Torre del Nera

Scheggino (Umbria)

A partire da 55,00 €