3 ore su un catamarano o 5 ore su un traghetto, partendo da Spalato. Attraversiamo l’Adriatico e raggiungiamo l’unico porto dell’isola di Lastovo (in italiano conosciuta anche come Lagosta). Colline verdissime, vigne e il loro profumo inebriante, piccoli villaggi di pescatori dal fascino senza tempo, antiche tradizioni popolari: Lastovo è un paradiso naturale davvero incantevole e sorprendente, una meta incredibile che invita al relax, un luogo dove la vita scorre lenta e la natura è ancora intatta.

Lastovo: un'incredibile isola della Croazia
August Dominus [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons
Appena arrivati si capisce di essere arrivati su un’isola di pace e bellezza, dove è facile dimenticarsi della frenesia del turismo di massa. Sono i pescatori e i contadini ad accogliere i viaggiatori che arrivano in quest’isola nel cuore dell’Adriatico; tutto è autentico: i paesaggi agresti o boschivi di grande fascino che aspettano di essere esplorati in bici o a piedi, le calette appartate, gli scogli a picco sul mare, i sei borghi con i loro pittoreschi comignoli, il famoso faro.

I sei borghi dell’isola di Lastovo

La presenza dell’uomo di Lastavo è davvero limitata: la regina dell’isola è sicuramente la natura. Ci sono solo 6 piccoli centri abitati, per un totale di 792 abitanti. C’è Zaklopatica, nella parte settentrionale dell’isola, dove troverai alcune trattorie e un centro immersioni. Ubli è dove arrivano i traghetti dalla terraferma e dalle isole vicine e ospita un ristorante, un bar, l’ufficio postale e l’unica stazione di benzina dell’isola; Skrivena Luka si trova in una baia nascosta, dove si trova anche uno dei più antichi fari dell’Adriatico. Le baie più conosciute dell’isola, Velo Lago e Malo Lago, si trovano vicino a Pasadur, nella parte occidentale di Lastovo, dove ti aspetta il secondo centro immersioni. 30 casette, che un tempo servivano anche per la conversazione del pesce, formano la storica e affascinante Lucica, a pochi minuti da Lastovo, il capoluogo dell’isola. Il paese si trova sulla costa settentrionale dell’isola, e si arrampica su una collina che sembra tuffarsi sul mare. A Lastovo c’è un supermercato, diversi ristoranti, informazioni turistiche, un ufficio postale, un centro medico, la scuola dell‘isola, un mercato del pesce e alcuni bar.

Il cielo di Lastovo e tutte le cose da fare nell’isola

Lastovo
© August Dominus [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], from Wikimedia Commons
I turisti amanti della movida diranno certamente che a Lastovo non c’è nulla. A te sembra niente l‘acqua cristallina, lo spettacolo dei boschi, la possibilità di trovarsi circondati dal silenzio della natura, l’ospitalità di una piccola trattoria? Nell’isola di Lastovo possiamo camminare per ore a contatto con una natura incontaminata, o pedalare lungo le diverse piste ciclabili. È possibile soggiornare nelle suggestive camere ricavate all’interno del maestoso faro, fare snorkeling e immersioni per scoprire bellissimi fondali. I più fortunati che viaggiano in barca possono esplorare i 46 isolotti che formano l’arcipelago di Lastovo dove si nascondono altre spiagge ancora più selvagge. Possiamo camminare tra le case di Lastovo, ammirando gli originali fumari costruiti nel XVII e XVIII secolo; gustare prelibati piatti e certamente la famosa aragosta. Ma forse l’esperienza più sorprendente da fare in questa isola croata è alzare gli occhi verso il cielo, quando arriva la notte. Qui sembra quasi di toccare le stelle. Solo nel Sahara vedrai un cielo più pulito di questo.

Foto di copertina: http://picasaweb.google.com/elinenberg [CC BY-SA 3.0 (https://creativecommons.org/licenses/by-sa/3.0)], via Wikimedia Commons