Natura, silenzio, essenzialità. Cosa c’è di meglio di una vacanza che è una vera vacanza, ricca di emozioni e bellezza? Qui puoi dormire su una quercia, immergerti nelle terme naturali, sperimentare la vita di fattoria e gustare le prelibatezze dell’Alta Maremma Toscana

Hai voglia di una vacanza diversa, lontana dai soliti luoghi e a contatto con la natura? Immagina di svegliarti in questa casetta sull’albero, tra le fronde di un’alta quercia. Uscire sulla terrazza e ammirare i colori della campagna e i profili morbidi delle colline. Gustare il silenzio, il fruscio leggero del vento tra le foglie, i primi raggi di sole che illuminano la Valle dell’Ombrone, in provincia di Grosseto.

Dormire tra i rami di un albero è un’esperienza unica che fa bene al fisico e all’anima. Una tendenza che cresce anche in Italia. Dalla Calabria al Piemonte, infatti, sono diverse le location dove provare la bellezza di svegliarsi tra le foglie.

Una notte sull’albero, in Toscana

casa sulla quercia e hot tub

In Toscana c’è la casetta sulla quercia del Glamping “Il Sole”. Un rifugio eco-friendly immerso nella natura, tra i paesaggi unici dell’Alta Maremma, terme naturali in cui immergersi (come quelle di Petriolo), e antichi borghi da scoprire.

L’esperienza green comprende una ricca colazione a buffet a base di prodotti bio e locali, e cena a km 0 preparata con le specialità della fattoria, come il formaggio di pecora, il pane e i tortelli fatti in casa. L’interno della casa è semplice ed essenziale, per lasciare che l’attenzione si concenti sullo spettacolo della natura tutt’intorno.

Quando il clima lo consente si può cenare sotto le stelle, e rilassarsi nell’area relax sotto ai rami della quercia, ammirando lo spettacolo magico della volta celeste.

cielo stellato
foto di Matthijs Waanders on Unsplash

Ci si può immergere tra i vapori caldi dell’hot tub che si trova ai piedi della quercia. Non c’è modo migliore per rilassarsi e staccare dal frenetico ritmo della vita quotidiana se non cullati dall’acqua calda godendosi lo spettacolo della natura, magari al tramonto.

camera casa sulla quercia

Gli interni della casetta sulla quercia sono tutti in legno naturale, con lampade di sale dell’Himalaya che creano un ambiente caldo e rilassante. Una selezione di incensi e oli profumati amplificano l’esperienza sensoriale e aiutano a ritrovare l’equilibrio. La piccola libreria e la selezione di the e tisane, con erogatore di acqua calda e fresca, che si trovano nella casetta sull’albero sono pensate per i momenti di relax. Nel bagno privato con doccia trovate anche una selezione di essenze da bagno profumate.

Antichi borghi e terme naturali

La location della casetta sulla quercia è perfetta per esplorare la natura dell’Alta Maremma Toscana. Tutt’attorno 85 ettari di prati, pascoli e campi coltivati dell’azienda agricola Pietra Serena. I prodotti a km zero della fattoria si possono gustare nel terrazzo della casetta sull’albero: un aperitivo con vini della zona e vista sul paesaggio circostante.

A cinque minuti di auto trovate le terme naturali gratuite di Petriolo. E poi, tantissimi piccoli e affascinanti piccoli borghi medievali tutti da scoprire, come Volterra e Colle val d’Elsa.

terme di Petriolo, Toscana
Terme gratuite di Petriolo, Toscana, foto di Raimond Spekking, via wikimedia

I sapori a km zero e i ritmi lenti della fattoria

La Fattoria Pietra Serena produce diversi latticini, dalla ricotta al tradizionale pecorino toscano. Potete persino decidere di vivere una giornata da contadini, partecipando a tutte le attività quotidiane della fattoria, come la cura degli animali, dell’orto e del frutteto, la mungitura e la preparazione dei formaggi.

Il ritmo lento della vita di campagna, la casa sulla quercia, il sapore unico dei prodotti a km zero, renderanno la vostra vacanza indimenticabile.

Siete pronti per un weekend nella natura?

casa sulla quercia


Autore: Giulia Fasano

Ciao, sono Giulia, ho 29 anni e studio Biodiversità ed evoluzione all’Università di Bologna. Mi piace molto viaggiare anche se ho poco tempo per farlo, ma quando riesco a partire mi piace andare alla ricerca dei posti più strani e particolari della mia meta. Per me la biologia non è solo una materia da studiare, ma una vera e propria passione che sento di dover trasmettere a chiunque sia disposto ad ascoltarmi.
Altri articoli di Giulia Fasano →


Questo articolo è stato pubblicato il ecohotel, vivere e viaggiare verde ed etichettato , , , . Ecco il permalink.