A Ugovizza tra i boschi incontaminati delle Alpi Giulie (Friuli Venezia Giulia), dormi a 10 metri di altezza guardando le stelle, in una spettacolare casa sull’albero a forma di pigna.

Chi non ha mai sognato di dormire in una vera casa sull’albero alzi la mano. Svegliarsi tra i rami di una grande quercia o nel verde dei pini, circondati dal silenzio della montagna e dai profumi del bosco.

Un sogno che può diventare realtà quando scopri che esistono bellissime tree-house, che sono anche b&b eco-sostenibili (di cui vi avevamo già parlato qui). Nascoste, sì, e a volte anche difficili da prenotare (se non si parte con largo anticipo) ma ne vale davvero la pena.

Tra i boschi incontaminati del Friuli Venezia Giulia, a 1.250 metri d’altezza tra le Alpi Giulie, abbiamo scoperto due tree-house eco-sostenibili davvero originali, realizzate in legno e studiate in ogni dettaglio, dove è è possibile dormire sospesi a dieci metri di altezza e addormentarsi guardando le stelle.

Casa sull'albero tra i boschi innevati, provincia di Udine, Alpi Giulie
foto di Claudio Beltrame

 

Il progetto, che si chiama Pigna, è stato realizzato a a Ugovizza, tra le Alpi Giulie. Due tree-house di design dalla forma arrotondata, ispirata a quella di una pigna. Le due case sull’albero, sospese da terra grazie al supporto degli alberi e ad una struttura portante, ti accolgono su tre livelli.

Al primo piano, che si trova a circa 2,5 metri di altezza dal suolo, puoi ammirare a 360° il paesaggio circostante: prati, boschi e cime innevate.

Salendo al secondo livello arrivi nel piccolo soggiorno, con cucina, servizi, angolo cottura e salottino. Qui si rimane sorpresi dalla vista mozzafiato sulla natura circostante, attraverso la grande vetrata scorrevole.

Salendo ancora le scale ci si ritrova nell’area notte, a 10 metri d’altezza. Qui il pavimento è circolare ed ospita un letto matrimoniale, sopra al quale un’apertura vetrata offre una notte indimenticabile sotto le stelle, con vista sul cielo delle Alpi.

Casa sull'albero Pigna in notturna, finestra panoramica,
Casa sull’albero “Pigna” di notte, finestra panoramica, foto di Marco Crivellari

Una notte nella casa sull’albero Pigna per due persone parte da 250 € con prima colazione, aperitivo e cena.

La casa sull’albero Pigna è eco-sostenibile: realizzata in bio-architettura, la sua energia è al 100% da fonti rinnovabili, ha lampadine a basso consumo e riduttori di flusso per l’acqua. Non solo, la casa sull’albero è accessibile a tutti: le soluzioni architettoniche studiate infatti permettono la fruibilità delle strutture anche alle persone con disabilità motorie.

La casa sull’albero è quasi interamente in legno locale, prelevato secondo i principi della selvicoltura naturalistica. ‘Le forme e i materiali permettono di inserire delicatamente le tree house nel bosco, diventando parte della natura circostante.’ – raccontano i progettisti. Le due case sull’albero, realizzate da DomusGaia, sono state commissionate da Malga Priu, ideate da Claudio Beltrame e firmate da Loris Borean. Il progetto ha avuto il sostegno della regione Friuli Venezia Giulia, con la finalità di valorizzazione del territorio montano, e di aumentarne l’attrattività.

Insomma, non si tratta solo di una casa sull’albero di design dalla forma insolita e innovativa. Il progetto abbraccia diversi temi importanti: dal risparmio energetico, alla circular economy, dalla sostenibilità ambientale, all’accessibilità.

Lo spirito del progetto è proprio quello di far riavvicinare le persone alla natura‘ – dicono i progettisti – ‘offrendo loro la possibilità di vivere immersi nel verde ritrovando il proprio equilibrio psicofisico, vivendo il bosco all’interno di una casa completamente naturale e sospesa nel verde‘.

Sappiamo che il bosco ha un’incredibile potere benefico (diverse ricerche scientifiche lo dimostrano), perciò l’idea di una notte immersa nel verde dei pini non può che piacerci. Voi cosa ne dite?

Casa sull'albero circondata dal verde del bosco
Casa sull’albero circondata dal verde del bosco, foto di Ulderica da Pozzo

Foto di copertina di Ulderica da Pozzo

Potrebbero interessarvi anche:

10 incredibili case sugli alberi in Europa

Case sugli alberi e itinerari sospesi nel verde

Vado a vivere sugli alberi!


Autore: Silvia Ombellini

Sono un architetto con la passione del viaggio, una mamma che sente sempre più urgente e necessario riuscire a vivere in armonia con l’ecosistema del quale siamo parte. Dopo la nascita del mio secondo bimbo è nato anche ViaggiVerdi, un'avventura intrapresa per cambiare il modo di viaggiare, per renderlo più sostenibile, giusto e buono con l'ambiente, i luoghi e le persone che li abitano.
Altri articoli di Silvia Ombellini →


Questo articolo è stato pubblicato il ecohotel. Ecco il permalink.