Se siete degli esperti esploratori di boschi o semplicemente escursionisti amanti della natura vi potrà capitare durante le vostre passeggiate, soprattutto notturne, di avvistare strane luci fosforescenti irradiarsi tra gli alberi.

Avvicinandovi potreste scorgere grandi sagome, simili a navicelle spaziali, che si stagliano sullo sfondo nero della foresta. Sconosciuti esseri alieni, dischi volanti atterrati silenziosamente sulla terra?

Niente di tutto questo. Sono esploratori come voi che hanno fissato sugli alberi una Tentsile, un nuovo tipo di tenda che permette di dormire sospesi da terra.

L’idea nasce a Londra nel 2010 dall’architetto Alex Shirley-Smith che insieme al designer Kirk Kirchev ne perfeziona successivamente le caratteristiche fino a renderla utilizzabile da chiunque e ovunque.

La particolarità che rende unica questa tenda è quella di non essere fissata ad un singolo albero, ma tra più alberi, agganciando le lunghe protesi ai rami circostanti e assumendo così l’originale forma di “navicella spaziale”.  L’obiettivo è quello di combinare confort e versatilità, con una sola regola: sperimentare!

Prendendo in considerazione il nostro territorio, non importa che vi troviate tra le possenti querce del Trentino, tra i maestosi faggi dell’Umbria o in mezzo alle chiome argentate degli Ulivi pugliesi, tutti i tipi di rami, assicurano gli autori, sono adatti per fissare la tenda.

L’effetto è quello perciò di dormire effettivamente sospesi nel vuoto: una dimensione aliena a noi, tra cielo e suolo. Facendo capolino dalla tenda, lo sguardo spazia dal tappeto erboso sottostante fino alla stelle lontane che brillano incontrastate sul bosco.

L’amore per la natura che ha portato gli autori a creare Tentsile è lo stesso che li spinge a piantare tre alberi ad ogni tenda venduta, per contribuire alla sostenibilità ambientale.

I prezzi non sono inaccessibili e variano da 480 euro circa per il modello base (attualmente scontato a 370) fino a 1200 euro per quello più accessoriato.

Insomma se vi capitasse di intravedere qualcuna di queste strane navicelle nei boschi, non vi allarmate: è solo un’escursionista che sta sperimentando tra la dolcezza della natura una notte davvero “ spaziale”.

Informazioni: www.tentsile.com

tenda tentsile, dormire sospesi da terra

Potrebbero interessarvi anche:

 Una casa sugli alberi, proprio come tarzan

Incredibili case sugli alberi e itinerari sospesi nel verde


Autore: Gaia Giongo

Sono Gaia Giongo, cresciuta in un piccolo paese tra le montagne del Trentino che mi ha insegnato la bellezza imponente della natura. Mi sono appassionata poi di culture, viaggi e stili di vita "diversi", motivo per cui ho studiato all'università Antropologia e Sociologia e che mi ha portato ad esplorare l'Europa, il Nord Africa e l'Australia. Collaboro occasionalmente con "L'Adige" e con altri enti sul territorio per promuovere la cultura.
Altri articoli di Gaia Giongo →


Questo articolo è stato pubblicato il ecohotel ed etichettato , , , , , . Ecco il permalink.