Parti alla scoperta di due splendide Perle alpine: Chamois (1815m) e La Magdeleine (1600m), due piccoli comuni adagiati su dolci pendii al cospetto del Cervino. Siamo in Valle d’Aosta, in Valtournenche, in luoghi dove vivere in modo semplice ed autentico il contatto con la natura.

Le Perle di Chamois e  La Magdeleine

Luca Enrico Photography

I paesi, che sorgono a pochi kilometri l’uno dall’altro, sono due magnifici esempi dell’architettura locale valdostana, dove accoglienti casette fatte di legno e pietra si alternano a edifici dell’antica tradizione rurale, come fienili, granai e mulini. Chamois e La Magdeleine contano in tutto circa 200 abitanti, ma si riempiono tutti gli anni di visitatori in cerca di tranquillità, natura incontaminata ma anche sport e divertimento sulle piste da sci.

Vacanze senza auto a Chamois

Grazie ad una scelta degli abitanti, che risale a circa mezzo secolo fa, non esistono strade asfaltate per arrivare a Chamois. Il paesi si raggiungono a piedi, seguendo una tortuosa mulattiera, con la funivia, che parte da Buisson, nella valle sottostante o tramite piccoli aerei ad elica. Chamois è l’unico comune italiano totalmente car -free! E’ una scelta che sicuramente ha richiesto dei sacrifici, ma che ha consentito di mantenere l’integrità di un ambiente eccezionale e di promuovere un turismo molto diverso da quello di massa.

Vacanze d’estate tra sport e natura

Queste Perle sono un vero paradiso per il trekking: dalle escursioni impegnative che conducono sulla cima delle vette circostanti a percorsi adatti a tutta la famiglia, la scelta è davvero ampia. E’ il luogo perfetto per visitare e godere di magici panorami alpini! Moltissimi sono i sentieri che partono direttamente dal centro dei paesi o dalla stazione di arrivo della funivia, dove si trovano anche i centri informativi.

Un interessante percorso adatto anche ai vostri bambini è quello delle “Energie in Gioco”, circa 3 km lungo il Balcone sul Cervino dove, attraverso varie installazioni e in modo giocoso, è possibile approfondire la conoscenza degli elementi naturali utilizzati per la produzione di energia e come è possibile non sprecarla.

Non perdetevi inoltre la visita agli antichi mulini di La Magdeleine. Tra le frazioni di Brengon, Clou e Messelod, allineati rispetto ad un piccolo corso d’acqua che trae origine da alcune sorgenti sotto le pendici del Monte Tantané, si trovano ben otto mulini. Un tempo venivano utilizzati per macinare il grano coltivato nei dintorni dei paesi, antica traccia di un’economia rurale. Per la visita si possono prenotare alcuni percorsi guidati.

Anche gli amanti della mountain bike non resteranno delusi! La funivia che raggiunge l’altipiano è adatta al trasporto bici, oppure è possibile noleggiarle nei paesi, per andare ad esplorare il territorio su due ruote!

Chamois &  La Magdeleine durante l’inverno

Quando arriva la neve, il paesaggio diventa ancora più magico! Venite a scoprire il comprensorio sciistico di Chamois: 4 impianti di risalita con 16km di piste, comprese tra i 1.800 e i 2.500m, adatte a tutti, anche per i vostri bambini, grazie al parco giochi a loro dedicato.

Il territorio è attrezzato anche per lo sci di fondo: due sono gli anelli di circa 2,5Km che raggiungono il paese di La Magdeleine, senza dimenticare i moltissimi percorsi che possono essere seguiti con ciaspole e o sci d’alpinismo. Il tutto circondati da bianche distese e magnifiche vette alpine.

 

Immagine di copertina: arboreus via Flickr – Lago di Cignana, Valtournenche

 

Potrebbero interessarti anche:

Le vacanze sono meglio senza auto

Oslo, la prima città senza auto

Vacanze senza Auto tra le Alpi