La natura può essere nostra alleata, anche quando non sembra. Abbiamo parlato spesso dei benefici dei boschi, e gli studi scientifici che dimostrano che la natura non è solo piacevole da avere ma essenziale per la nostra salute fisica e le nostre funzioni cognitive sono sempre di più. E ci dicono che le foreste aiutano anche a rafforzare il nostro sistema immunitario.

Come le foreste migliorano il sistema immunitario

Come le foreste migliorano il sistema immunitario

Una ricerca della Nippon Medical School in Giappone del 2010 ha dimostrato che trascorrere del tempo in una foresta porta a un notevole aumento del numero di cellule killer naturali, o cellule NK, un tipo di citotossici linfociti fondamentale per il sistema immunitario innato. Lo studio è stato condotto dividendo i partecipanti in due gruppi: il primo ha fatto un piccolo viaggio tra le foreste, il secondo ha visitato una città. Nei partecipanti del primo gruppo gli scienziati hanno notato non solo l’aumento delle NK, ma anche delle proteine ​​antitumorali intracellulari. L’effetto è durato per un’intera settimana dopo il viaggio. La capacità di rafforzare il sistema immunitario sarebbe da attribuire ai terpeni, sostanze emesse dagli alberi capaci di stimolare quando inspirate funzioni organiche come l’aumento del numero di anticorpi e di proteine antitumorali.

Foreste

Shinrin-yoku, termine giapponese che indica quello che conosciamo anche come “Forest Bathing”, quindi è molto di più di una tendenza del momento. È una terapia. Significa trarre giovamento dall’atmosfera della foresta. Significa prendersi cura della nostra salute. Un toccasana per il nostro sistema immunitario, ma non solo. Camminare nei boschi riduce anche lo stress e diminuisce la frequenza cardiaca e la pressione sanguigna.

Questo è solo un altro esempio dei benefici della natura, ma dobbiamo ricordarci che gli alberi servono all’intero pianeta. Ogni albero assorbe CO2, abbassa le temperature, migliora la qualità dell’aria, aumenta la biodiversità. Per questo dobbiamo proteggere le foreste e continuare a piantare alberi.


Autore: Chiara Marras

Sono Chiara, 28 anni, una laurea in tasca e tanti progetti in mente. Credo fortemente nel web come punto di scambio e divulgazione e penso che uno dei temi più urgenti in questo momento sia l'eco-sostenibilità. Perché allora non riscoprire il viaggio come unione con la natura e con la cultura locale?
Altri articoli di Chiara Marras →


Questo articolo è stato pubblicato il curiosità ed etichettato , , , . Ecco il permalink.