Guida Verde alla Basilicata

La Lucania produce numerosi ingegni, alcuni di grande rilievo. Possiede in abbondanza le virtù che diremo antiche, essendo laboriosa, volitiva, tranquilla, con un profondo sentimento della famiglia – G. Piovene, Viaggio in Italia

Cosa vedere in Basilicata

gialle colline di campi ed alberi
Alastair Dunning via Flickr

Questa piccola Regione del Sud Italia dal cuore montuoso, sfiora il Mar Mediterraneo su due lati con morbidi litorali e spiagge: a sudovest con il Golfo di Policastro sul Mar Tirreno e a sudest sul mar Jonio nel Golfo di Taranto. Questi luoghi erano importanti già al tempo della Magna Grecia, quando la Regione ancora si chiamava Lucania, come punti da cui dominare il Mar Mediterraneo. Se state pensando ad una vacanza immersa nella storia e nella natura di questi luoghi, potete prendere ispirazione dalle nostre guide di viaggio green:

Potenza

Matera

Vacanze nel verde e itinerari di viaggio lento

IL parco visto da una terrazza sopraelevata: colline verdi e rocce
Parco Nazionale del Pollino - Thinking Nomads via Flickr

L'ampia zona montuosa nella parte occidentale della Basilicata, al confine con la Calabria, rientra nei territori del Parco Nazionale del Pollino. Quest'area è attraversata da moltissimi sentieri di varie difficoltà, percorribili a piedi, che permettono al viaggiatore di immergersi nel verde e di scoprire la ricca flora e fauna del luogo. In particolare il parco è conosciuto per l'ampia presenza del Pino Loricato, specie che viene tutelata e protetta in queste zone. Un'altra area montuosa che offre la possibilità di realizzare escursioni, è quella in cui si ergono le Piccole Dolomiti Lucane, con le loro profili aguzzi, situate nel cuore della Basilicata, a sud di Potenza.

un paesino di montagna circondato da rocce e montagne
Castelmezzano - Antonio via Flickr

Molto famosi son poi i paesaggi lunari nei pressi del paese di Alliano. Qui si possono ammirare i caratteristici Calanchi, porzioni di terreno eroso dall'azione dell'acqua e dove la vegetazione cresce scarsa. In Basilicata si trova inoltre un vulcano, ora non più attivo, il Vulture. Lo si può visitare, salendo fino alla sommità, passando accanto ai due laghi di Monticchio, che si sono formati in uno dei crateri dell'antico vulcano.

i bianchi calanchi della asilicata
Calanchi - Giuseppe Quattrone via Flickr

Per chi ama invece il mare è sufficiente proseguire ancora verso sud fino a tuffarsi nel Mar Jonio. Lungo questa costa, tra Metaponto, Policoro e Nuova Siri si estendono soffici spiagge, dove sonnecchiare accarezzati dal suono delle onde del mare. 

spiaggia di sabbia e mare. Una persona con il cane camimna lungo la riva

Città di oggi..e del passato

Questa regione ha ricoperto un ruolo importante all'epoca della Magna Grecia. In particolare la città di Metaponto ne rappresentava il cuore, come dimostrano i resti dell'area archeologica e i reperti conservati al Museo. Vicino a Policoro, si possono invece visitare  resti dell'antica città greca di Eraclea, dove erano presenti due templi e l'acropoli. Una visita a questi luoghi vi permetterà di immergervi nell'epoca classica!

resti di un antico templio greco. Si vedono alcune colonne in pietra
Metaponto - Giuseppe Quattrone via Flickr

Molte sono anche le testimonianze storiche di epoche successive, tra cui castelli medievali. Il più bello e misterioso della Regione è quello di Melfi, Castel Lagopesole, fatto costruire dall'imperatore svevo Federico II. Infine, una visita a Pisticci, la terza città più popolosa della Basilicata.

il castello sopra la collina su cui si erge. Attorno altre colline boschive
Castello di Melfi - Giuseppe Lacalandra via Flickr

Sapori di terra e mare

Un mix di legumi, ortaggi, cereali ed erbe aromatiche e spezie, costituiscono la base dei piatti tradizionali della Regione. Secondo alcuni la pasta di grano duro, lavorata a mano è un'invenzione Lucana mentre già il poeta Orazio nel 65 a. C. raccontava della zuppa di ceci e porri, che ancora oggi si può gustare tra i piatti tradizionali.

un piatto di colmo di zuppa di pesce al sugo di pomodoro
Zuppa di pesce - isolafelice.net

Dagli allevamenti di capre e pecore vengono prodotti rinomati formaggi che accompagnano spesso i piati tipici. Altra invenzione di questa terra è la salsiccia, conosciuta nel resto d'Italia come “Lucanica”, conosciuta già ai tempi dell'amtica roma, cotte alla brace o al forno.

formaggi tipici della basilicata su un tagliere accompagnati con verdure
Formaggi - isolafelice.net

I dolci dtradizionali si ottengono con ingredienti semplici e grazie ad accostamenti arditi, basti pensare ai catoncelli ripieni di crema di ceci miscelata con cacao amaro e zucchero, o al sanguinaccio preparato con sangue di maiale, mosto cotto, cioccolato fondente, uva passa, buccia di limone, cannella e zucchero. 

Per una sosta green: dove dormire in Basilicata

Il Quercieto, Marsicovetere (PZ). L'agriturismo si trova immerso nel parco della Val d'Agri. Offre prodotti locali e cibo biologico e propone itinerari alla scoperta dei luoghi circostanti. E' il luogo ideale per un soggiorno all'insegna dell'ecologia e della rinascita spirituale attraverso discipline e terapie orientali

B&B Conte Gattini, Matera. Situato  a pochi metri dall'antico rione Sassi e dal centro dell'odierna città, è facilmente raggiungibile, anche a piedi o tramite mezzi pubblici. Dispone di camere ognuna indipendente e complete di ogni comfort.

Scopri altre strutture eco-sostenibili in Basilicata

matera: edifici in pietra ocra, costruiti su una collina
Matera - Gianluca Canello via Flickr

Leggi anche i racconti scritti dai nostri eco-viaggiatori:

La musica di Pomarico

Venosa: nelle terre di un vulcanico silenzio

Se cercate altre ispirazioni per il vostro viaggio in Basilicata, potete leggere questi articoli:

Matera eco-sostenibile, come non la conoscevi

Matera è capitale della cultura Europea per il 2019: 5 cose da fare e vedere

In volo ai 100 all'ora, tra il silenzio e le nuvole dei Monti Lucani

 

Autore: Anita Cason

Copertina: Rete Natura in Basilicata, foto di Giuseppe Flace, via http://natura2000basilicata.it/

Alloggi ecosostenibili

B&B Spigolatrice

Sapri (Campania)

A partire da 50,00 €
L'Albero di Eliana b&b nei Sassi

Matera (Basilicata)

A partire da 50,00 €
Eco-Residence Villa Andrea

Marina di Camerota (Campania)

A partire da 55,00 €
Ospitalità Rurale Casale Il Sughero

Vibonati (Campania)

A partire da 70,00 €
B&B Mater Domini

Laterza (Puglia)

A partire da 45,00 €
Villa in oliveto sulla Gravina

Matera (Basilicata)

A partire da 40,00 €
La Voce del fiume Dimora di charme

Brienza (Basilicata)

A partire da 100,00 €
Agriturismo il Querceto

Marsicovetere (Basilicata)

A partire da 90,00 €
Borgo Valle Rita

Ginosa (Puglia)

A partire da 69,00 €
Villa RosaMaria

San Chirico Raparo (Basilicata)

A partire da 120,00 €
Lavinium Albergo Diffuso

Laino Castello (Calabria)

A partire da 45,00 €
Case vacanza nel Cilento vista mare

Tortorella (Campania)

A partire da 43,00 €
Agriturismo Vegetariano Al Refolo

Gravina in Puglia (Apulia)

A partire da 75,00 €
Tana Libera Tutti

Viggianello (Basilicata)

A partire da 60,00 €
Albergo Diffuso il Borgo Ospitale

Rotonda (Basilicata)

A partire da 120,00 €