Guida verde della Svizzera

Pulita ed ecologica, la Svizzera regala panorami mozzafiato: laghi incastonati tra le Alpi, villaggi pittoreschi, città d'arte e cultura, ampie distese di verde

La Svizzera è fra le prime nazioni al mondo nell'ambito della sostenibilità e per questo meta perfetta per noi eco-viaggiatori. Le acque di incredibili laghi, le bellissime cime da scoprire, i parchi di natura incontaminata, gli infiniti chilometri di piste ciclabili e le vivibili e pulitissime città d’arte e cultura rendono la Svizzera un angolo di paradiso da visitare senza fretta in ogni stagione.

1. Viaggiare verde

Il modo migliore per farlo è attraverso SvizzeraMobile, rete di itinerari per una "mobilità a misura d’uomo" unica in tutto il mondo. E così puoi scegliere tra i 9000km di sentieri da percorrere a piedi, o tra gli altrettanti 9000km di piste ciclabili ai quali si aggiungono i 4500km da percorrere in mountain bike, ma anche tra i 1100km di itinerari per i pattini e i 350km in canoa per vogare su incantevole fiumi e laghi idilliaci. E per chi vuole una vacanza meno attiva, ma sempre nel rispetto dell’ambiente, può scegliere di percorrere i 5000km di una rete ferroviaria senza eguali. Infatti, la rete è praticamente tutta elettrificata, così i numerosissimi treni si spostano quasi a emissioni zero raggiungendo le migliori attrazioni del Paese.

2. Cosa vedere in Svizzera

Tratto di pista ciclabile
Tratto di pista ciclabile, foto di will_cyclist via Flickr

Raccontarle tutte è impossibile; d’inverno come in estate le attività da fare e i luoghi meravigliosi in cui perdersi sono tantissimi. Nella bella stagione non potete perdere i meravigliosi laghi, perle incastonate in incantevoli scenari. Dal Lago di Costanza (ne abbiamo parlato in questo bellissimo itinerario) al Lago di Ginevra, dal Lago di Thun (che abbiamo descritto in questo itinerario) a quello di Lucerna, dal Lago di Bachalpsee al Lago di Neuchâtel, ognuno, che sia di montagna o in collina, piccolo o grande, ha le sue peculiarità e regala panorami unici.

Lago di Thun, foto di ClearFrost via Flickr

D’inverno, recatevi nel comprensorio sciistico Schatzalp–Strela dove è possibile passare la settimana bianca vivendo in modo slow e autentico la montagna: qui la neve è sempre naturale, e il chiasso del turismo di massa lascia spazio al silenzio della natura.

Sciatori a Davos, comprensorio sciistico Schatzalp-Strela
Davos, comprensorio sciistico Schatzalp-Strela, foto di Stewart Butterfield via Flickr

Le principali città svizzere sono prevalentemente di madrelingua tedesca, come l'antica e affascinante capitale Berna (in questo itinerario un sentiero per raggiungerla) o Zurigo, dove potrete assaporare una frizzante vita culturale e artistica.

Berna, foto di Martin Abegglen via Flickr

A Ginevra, la principale città di lingua francese, con le sue dimensioni a misura d'uomo, si respira un'atmosfera di quiete e tranquillità.

Vista di Ginevra
Ginevra, foto di Viktar Palstsiuk via Flickr

 

3. Nature and green itineraries

Uno dei modi migliori per vivere il territorio svizzero è senz’altro il Glacier Express, il direttissimo più lento del mondo.

Uno dei ponti più belli percorsi dal Glacier Express
Glacier Express, foto di Germán Saavedra Rojas via Flickr

Seduti nelle bellissime, moderne e confortevoli carrozze panoramiche potrete ammirare i boschi di montagna, i fragorosi torrenti, i ghiacciai, le cime delle più belle montagne, la gola del Reno, villaggi pittoreschi, i castelli del Domleschg.

Zermatt e la cima del Cervino
Zermatt e la cima del Cervino, foto di Freddy Enguix via Flickr

In meno di otto ore, dalla regina delle Alpi St. Moritz al famosissimo villaggio tradizionale Zermatt, dall’Engadina al Cervino, attraverso 91 gallerie e 291 ponti vivrete un viaggio indimenticabile alla scoperta del vero protagonista della Svizzera:la natura.

La cima del Cervino
Il meraviglioso Cervino, foto di Dimitrije Ostojic via Flickr

4. I sapori e la cucina a km zero

La cucina svizzera è il risultato dell’incontro di tanti influssi, un mosaico di profumi e sapori. Nel vostro viaggio in questo bellissimo Paese gusterete i piatti a base di formaggio, come la fonduta con il Vacherin o la Gruviera, e la Raclette, formaggio fuso con patate al cartoccio; lo spezzatino alla zurighese, il Rösti, un piatto croccante a base di patate, la polenta con il brasato, i piatti a base di salsiccia e ovviamente il cioccolato.

5. Dove dormire in Svizzera

Scopri tutte le strutture ricettive ecofriendly della Svizzera, dagli agriturismi biologici agli chalet in legno circondati dalle montagne.

Scopri tutte le strutture ricettive ecofriendly in Svizzera 

Immagine di copertina: Canton Berna, foto di Tambako The Jaguar via Flickr

Autore: Chiara Marras

Alloggi ecosostenibili

Gästehaus Seeblick

Spiez (Bern)

A partire da 152,00 €
Hotel Eden Spiez

Interlaken (Canton of Bern)

A partire da 249,06 €
Hotel Derby

Interlaken (Canton of Bern)

A partire da 154,59 €
Carlton-Europe Hotel

Interlaken (Canton of Bern)

A partire da 167,47 €
Alphotel Eiger

Interlaken (Canton of Bern)

A partire da 141,70 €
L'Aubier

Montezillon, Switzerland (Canton of Neuchâtel)

A partire da 157,00 €
Clemens Ruben

St-Imier – Mont-Soleil (Canton of Bern)

A partire da 137,41 €
Igloo Village Gstaad

Saanen (Canton of Bern)

A partire da 119,00 €
Jugendherberge Baden

Baden (Aargau)

A partire da 88,00 €
Rüedi - Fasstastische Ferien

Trasadingen (Canton of Schaffhausen)

A partire da 166,00 €
Hotel EDEN im Park

Rheinfelden (Aargau)

A partire da 287,00 €
Hotel Schiff am Rhein

Rheinfelden (Aargau)

A partire da 146,00 €
Jugendherberge Brugg

Brugg (Aargau)

A partire da 77,00 €
Igloo Village Engelber

Engelberg (Canton of Obwalden)

A partire da 119,00 €
Igloo Village Stockhorn

Thun (BE)

A partire da 179,00 €