L’olio di oliva extravergine è un alimento unico e straordinario. Lo sapevate? Aiuta anche a prevenire le infezioni

Vari studi dimostrano che l’olio d’oliva ha effetti antibatterici, antivirali e antimicrobici che aiutano la cura delle infezioni e la prevenzione delle malattie infettive. Scopriamo insieme gli incredibili benefici di questo alimento naturale e come può aiutarci a vivere più sani.

Sostanze contenute nell’olio extravergine di oliva

L’olio extra vergine d’oliva contiene dozzine di composti fenolici, ognuno con propri benefici unici per la salute. Tra i vantaggi di questi composti c’è la loro elevata biodisponibilità. Molte ricerche evidenziano le proprietà antinfiammatorie, antimicrobiche, antibatteriche e antivirali di questi composti.

Infezioni e malattie infettive

Pillole mediche in confezione di plastica
Foto di Volodymyr Hryshchenko via Unsplash

Le infezioni e le malattie infettive sono causate da virus, batteri, parassiti, funghi e vari agenti patogeni. Quando si contrae un’infezione, il corpo umano si affida al sistema immunitario per combatterla. Anche se esistono farmaci per il trattamento delle infezioni, anche alcuni alimenti di origine naturale, come l’olio extravergine di oliva forniscono buoni risultati nella prevenzione e nel trattamento delle infezioni.

Proprietà antibatteriche

In Italia la raccolta delle olive inizia in autunno. L'olio di oliva appena spremuto è apprezzato per il suo gusto leggermente piccante.
Foto di Janine Joles via Unsplash

Diversi polifenoli contenuti nell’olio extravergine hanno proprietà antibatteriche contro i patogeni umani, nello specifico l’oleuropeina e l’idrossitirosolo, che hanno anche dimostrato di avere proprietà antivirali.

Inoltre, uno studio in National Center for Biotechnology Information nel 2019 ha stabilito che il consumo di olio extravergine promuove una buona salute intestinale.

Gli acidi grassi contenuti nelle olive

Gli acidi grassi, noti anche come lipidi alimentari, contenuti nell’olio extravergine di oliva sono coinvolti nella modulazione del sistema immunitario e dei processi infiammatori. Offrono importanti benefici antinfiammatori per prevenire e curare varie condizioni di salute.

I benefici di una dieta ricca di olio extravergine di oliva

Olio d'oliva
Foto di Roberta Sorge via Unsplash

Uno studio del 2015 in Nutrition & Metabolism, ha determinato l’effetto sulle risposte immunitarie quando si sostituiscono altri tipi di oli con l’olio extravergine di oliva. I risultati della ricerca indicano chiari benefici immunologici per la salute del sistema immunitario, una riduzione della pressione sanguigna e un aumento dei livelli di colesterolo “buono” ad alta densità.

La dieta mediterranea

Pane, prosciutto, olio. Niente di più, niente di meno.
Foto di Susana Fernandez via Flickr

La dieta mediterranea è associata a una minore incidenza di malattie degenerative croniche e una maggiore aspettativa di vita. Questi benefici sono parzialmente dovuti al consumo di olio extra vergine di oliva da parte delle popolazioni mediterranee, e più specificatamente ai composti fenolici naturalmente presenti nell’olio extravergine.

Utilizzare l’extravergine al posto di altri tipi di olio

L’olio d’oliva, ha dimostrato di avere diversi benefici per la salute, tra cui la capacità di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari, ictus e alcune forme di cancro. I benefici per la salute di questo olio sono stati collegati principalmente al suo alto contenuto di acido oleico e composti fenolici. I risultati degli studi dimostrano i benefici per varie infezioni e malattie infettive dovute al consumo di olio extravergine. Inoltre è una fonte di cibo naturale, disponibile per tutti e priva di effetti collaterali.

In conclusione, l’uso dell’olio extra vergine di oliva porta benefici per la salute sia dal punto di vista cardio-metabolico sia da quello immunologico.

Immagine di copertina: Foto di Oregon State University via Flickr