Di città in città, l’Italia in autunno diventa un continuo peccato di gola. Con le prime giornate di freddo inizia infatti un periodo ricco di sagre, perfette per scoprire i sapori e i prodotti tipici delle diverse regioni. Dalle castagne alle mele, dalle zucche ai funghi porcini: a spasso per i borghi durante i prossimi weekend potrai riscoprire la tradizione gastronomica e l’anima del nostro paese. Di seguito puoi trovare 10 sagre e festival che celebrano uno degli alimenti più pregiati della cucina italiana, uno dei simboli di questa stagione: il tartufo. Tutte idee per una perfetta e golosa gita fuori porta!

Tartufo da gustare: 10 sagre per una vacanza golosa

La Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba

Tra gli eventi più importanti dell’autunno italiano c’è sicuramente la Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, nel cuore del Piemonte, nelle Langhe. In una cornice spettacolare, tra i vigneti e la campagna, ogni sabato e domenica di ottobre e novembre Alba diventa capitale del tartufo bianco, proponendo un immenso mercato, ma anche folclore, rievocazioni storiche e dibattiti.

Dove dormire: a soli 8 chilometri da Alba ti aspetta una tipica cascina delle Langhe. La Foresteria Settevie mette a disposizione cinque camere romantiche e confortevoli arredate in stile piemontese, perfette per una vacanza a diretto contatto con la natura.

Acqualagna, città del tartufo

Anche le terre di Acqualagna, cittadina di 4500 abitanti che si adagia sulle colline marchigiane a soli 40 chilometri dal mare Adriatico, generano uno dei prodotti più preziosi della terra. Durante l’anno qui vi sono tre eventi dedicati al tartufo: il più importante è quello di Ottobre e Novembre, che celebra per tre weekend il tartufo bianco pregiato. A Febbraio Acqualagna dedica una fiera al tartufo nero pregiato e a luglio la Fiera Regionale Del Tartufo Nero Estivo.

Dove dormire: Locanda della Valle Nuova vi aspetta a pochi chilometri da Acqualagna. All’interno della fattoria biologica troverai appartamenti confortevoli, una piscina, incredibili paesaggi e host sempre pronti a consigliarti le migliori cose da fare nei dintorni, nonché aiutarti ad organizzare passeggiate per la ricerca dei tartufi.

Tra le colline del Monferrato

Il 21 e 28 Ottobre 2018 il tartufo si terrà la 64esima Fiera del Tartufo di Moncalvo. La suggestiva città medievale, che si fonde con il suggestivo paesaggio delle colline monferrine, propone ai visitatori numerose degustazioni di piatti tipici al tartufo e non, come ad esempio agnolotti monferrini, bonet, il tutto preparato con materie prime locali. E non dimenticare un buon bicchiere di vino!

Dove dormire: nel Monferrato puoi dormire all’interno di un castello, una location davvero romantica immersa in un suo splendido giardino.

Colline del Monferrato in Autunno, durante la sagra del tartufo

Nel cuore della Toscana

In un ambiente incontaminato, in una terra dalla bellezza indescrivibile, nasce il pregiato tartufo bianco. Nel mese di novembre, tra le antiche vie e le storiche piazze del centro storico del borgo di San Miniato potrai trovare un laboratorio del gusto a cielo aperto, perfetto per apprezzare il sapore unico dei tartufi bianchi, ma anche delle altre eccellenze dell’enogastronomia toscana.

Dove dormire: tra le colline di Pisa ti aspetta il Podere Mazzana, agriturismo biologico che si caratterizza per la sua accoglienza familiare.

Degustare tartufi e prodotti tipici ammirando il Lago di Garda

Forse non ce lo si aspetta, ma anche a pochi passi dalle riva di Lago di Garda nasce il prelibato tartufo. Il primo weekend di ottobre, a Tignole è possibile degustare e acquistare tartufi e prodotti tipici, prendere lezioni di cucina o partecipare a bellissime escursioni alla ricerca del prelibato tubero. Il tutto in un ambiente naturale sorprendente e affascinante, che ti invita al relax e alla scoperta.

Dove dormire: nell’altra sponda del lago, a Malcesine, c’è l’Eco Hotel Ariston, altrimenti nel cuore del Parco Alto Garda Bresciano ti aspetta l’agriturismo Cervana.

I sapori della Romagna

La Sagra del Tartufo di Dovadola è giunta alla sua 52esima edizione: la terza e quarta domenica di ottobre sarà possibile scoprire ogni segreto del tartufo bianco, che nasce spontaneo nelle colline che circondano la cittadina romagnola. Insieme al tartufo troverai anche gli altri prodotti tipici del territorio, dal vino ai formaggi, dai salumi al miele.

Dove dormire: non lontano da Dovadola, nella campagna Sangiovese, puoi soggiornare in un appartamento eco-friendly che offre una colazione vegana, un bellissimo giardino e una sauna.

tartufi su un prato autunnale

Mostra Mercato del Tartufo e della Patata Bianca di Pietralunga

Ogni anno il borgo di Pietralunga, in Umbria, nei weekend di ottobre, attira numerosi visitatori, desiderosi di scoprire piatti a base di tartufo bianco o patata bianca, entrambi prodotti dal gusto inimitabile. Sono giornate ricche di eventi, con stand gastronomici, musica, passeggiate naturalistiche, cooking show e spettacoli.

Dove dormire: nella Foresta di Pietralunga ti aspetta La Cerqua, agriturismo biologico ricavato all’interno di un ex monastero.

La fiera del tartufo di Sant’Agata Feltria

Di nuovo in Romagna, per la fiera Nazionale del Tartufo Bianco pregiato di Sant’Agata Feltria. Ogni domenica di Ottobre i ristoranti presenti in fiera e quelli del territorio preparano prelibate ricette, i cani da tartufo gareggiano per cercare il prezioso tubero e le strade si accendono con musica e spettacoli itineranti.

Dove dormire: tra Sant’Agata Feltria e Rimini puoi scoprire un luogo paradisiaco. Il B&B SassoErminia ti permetterà di vivere una vacanza a contatto con la natura, in punta di piedi.

Alla scoperta del borgo medievale di Brisighella

Non ci spostiamo di molto per scoprire la Sagra del Tartufo di Brisighella. Domenica 19 Novembre è dedicata a uno dei prodotti più ricercati del territorio e permette ai visitatori di degustare e acquistare le diverse varietà di tartufo, ma anche gli altri prodotti tipici e autunnali dell’Appennino Faentino.

Dove dormire: Brisighella GreenWellness è un agriturismo che coniuga natura e lusso, ideale per un soggiorno romantico.

Brisighella
Brisighella, foto di Eigenes Werk, via wikimedia

Il profumo del tartufo lungo l’Arno

Un’idea per l’anno prossimo è la sagra di Fiesole, che si tiene nei locali del Circolo ARCI Il Girone, lungo le rive dell’Arno. Tutte le sere potrai scoprire numerosi piatti a base di questo prelibato ingrediente, come le lasagne bianche al tartufo, gnocchi al taleggio e tartufi, hamburger con tartufi e tanto altro.

Dove dormire: a Fiesole, puoi dormire in un antico e suggestivo mulino trasformato in un bellissimo bed&breakfast eco-friendly.

 

Foto di copertina by Mortazavifar [CC BY-SA 4.0], from Wikimedia Commons

Ti potrebbero interessare anche:

2018 Anno del cibo italiano

Tra le colline di Firenze alla scoperta di una Toscana autentica