Guida Verde all'Umbria

Da le vie, da le piazze gloriose, | Ove, come dal maggio ilare a i dì | Boschi di querce e cespiti di rose, | La libera de' padri arte fiorì - Giosuè Carducci
gatto nero che cammina su un cornicione, il paese di orvieto alle spalle circondato da verdi colline
Orvieto - Erik Parker

L'Umbria è una piccola Regione del centro Italia, che abbraccia l'Appennino e attraversata dal Tevere, dove città e paesi sono in gran parte costruiti sopra dolci colline e dove i ricordi di varie epoche storiche si intrecciano al verde di boschi e coltivazioni che la ricoprono, creando panorami suggestivi. E' il luogo perfetto per chi cerca una vacanza attiva nella natura ma anche per chi desidera pace e tranquillità. Leggi le nostre guide di viaggio green alla scoperta dell'Umbria:

Perugia

Terni

L'Umbria verde

Moltissimi sono i territori di interesse naturalistico in questa Regione, tanto che si è guadagnata l'appellativo di “cuore verde d'Italia”. Concedetevi una visita al Parco fluviale del Tevere nei pressi di Todi, area naturalistica che circonda il corso di questo fiume, tra cornici di fitti boschi, tra cui corrono sentieri percorribili a piedi. Molto conosciute sono le Cascate delle Marmore, a sud della città di Terni, dove il Fiume Nera si getta da un salto di roccia, creando uno scenari suggestivi.

magnifica cascata d'acqua circondata da vegetazione
Cascata delle Marmore - Luca Fontanari via Flickr

Nel Parco naturale del Monte Cucco si possono invece ammirare grotte di roccia calcarea, scavate nei secoli dall'acqua, come La Cattedrale e La Margherita. Ai piedi del Monte Subasio, vicino ad Assisi, si può visitare il caratteristico Eremo delle Carceri, monastero di grotte dove San Francesco, personaggio vissuto ad Assisi nel 1200 e fondatore dell'ordine dei Francescani,  si ritirava nel silenzio della meditazione.

campo di girasoli, nello sfondo una borgo arroccato su un colle
Girasoli - Francesco via Flickr

Il Lago più grande e conosciuto della Regione è il Trasimeno, a Nord di Perugia, ricco di itinerari da fare a piedi, in bici o a cavallo. Tra i canneti lungo le sponde, dimorano e nidificano molte specie di uccelli, lungo le rive troverete accoglienti spiagge e potrete visitare le tre isole del lago: Polvese, Maggiore e Minore.

il lago trasimeno visto da un paese sulla sponda
Lago Trasimeno - gengish skan via flickr

Borghi da visitare

 La maggior parte delle città dell'Umbria sono state costruite sulle pendici di dolci colline, dalle quali si gode di splendidi panorami sull'Appennino circostante. Si tratta di borghi caratteristici, dove gli edifici sono fatti di pietra chiara e le piazze si riempiono di persone gioviali e amichevoli. Oltre a Perugia, i più visitati sono Assisi, ricco di storia e spiritualità, il paese di San Francesco, dove si può visitare la Basilica eretta nel 1228, Spello, che conserva nella Chiesa rinascimentale di Santa Maria Maggiore, degli affreschi di Pinturicchio, Spoleto, antica colonia romana, Gubbio con il suo magnifico palazzo dei consoli e Castelluccio di Norcia, immerso nel verde dei Monti Sibillini. 

la città di assisi vista dalla piana circostante. Ben visibile la basilica di San Francesco
Assisi - Bjørn Johan Endresen via Flickr

Eventi da non perdere

Due sono gli eventi culturali che rendono L'Umbria famosa in tutta Italia e conosciuta anche all'estero. Il primo è “Umbria Jazz”, festival di musica jazz che si svolge in luglio: per alcuni giorni avrete la possibilità di incontrare e ascoltare alcuni tra i più grandi jazzisti del momento ed acoltare le loro melodie. Poi, in Ottobre, da non perdere è Eurochocolate, l'evento dedicato al cioccolato più importante dell'Umbria, che si svolge a Perugia. Potrete assaggiare le prelibatezze che i mastri cioccolatai prepareranno in quei giorni, in una città che profumerà di cacao.

cioccolatini di gusti vari
Cioccolatini - viaggi.globopix.net

Cosa assaggiare

Sono i prodotti della terra, coltivati con dedizione, a rappresentare la base dei piatti tipici umbri. Vi consigliamo una tappa a qualche frantoio, per assaggiare l'olio di oliva, soprattutto se vi trovate nella zona tra Trevi e Spoleto, ma anche a qualche cantina, dove gustare i vini tipici, dai bianchi della zona di Orvieto, al rosso di Montefalco.

grappoli di uva nera appesi ad una pianta
Sagrantino - il_baro via Flickr

Buonissimo è il pane sciapo, senza sale, base anche per le focacce, come la Torta al Testo perugina, cotta su piani di ghisa e ripiena di erbe lessati, salumi e formaggi o la Pizza sotto lu focu, fatta in forni a legna, che si gusta a Terni.

focaccia ripiena di verdure e insaccati
Torta al Testo - giornaledellumbria.it

Molti sono i piatti tipici a base di carni, soprattutto cacciagione (lepre, faraona, cinghiale, uccelletti,..) e i salumi di Norcia, così come il suo celebre tartufo nero, con cui si preparano ottime tagliatelle. Dolce tipico è la torta rocciata, sfoglia arrotolata, ripiena di noci, olio di oliva e mele.

piatto di linguine con sugo di cinghiale
Cinghiale - Wei Duoan Woo via Flickr

Per una sosta green: dove dormire in Umbria

Ecco alcuni suggerimenti per una sosta ecosostenibile in Umbria: 

Eco Villaggio Panta Rei, Passignano sul Trasimeno (PG). Un agriturismo biologico costruito secondo i principi della bioedilizia, immerso in un bosco di quercie che si affaccia sul Trasimeno. Grazie alla sua posizione è il luogo ideale da cui partire per escursioni e passeggiate nel verde.

Tribewanted Monestevole, Ubertide (PG). Un borgo del XV secolo immerso nel verde, trasformato in una comunità sostenibile. Vengono offerti prodotti biologici e organizzati percorsi di eco turismo nelle aree circostanti.

Agriturismo Torre Piantarosa, Marsciano (PG). Un'elegante dimora del 1700 che sorge lungo l'antica via etrusca che collega Perugia con Orvieto. L'agriturismo si affaccia su ampi panorami di campi coltivati,vigneti, borghi e castelli medievali. E' il luogo ideale per una rilassante fuga nel verde.

Trova altre strutture eco-sostenibili in Umbria

la piazza di gubbio circondata dai palazzi
Gubbio - Benessere Umbria via Flickr

Leggi i racconti scritti dai nostri eco-viaggiatori:

Una passeggiata per quel di Gubbio

 

E se cerchi altre idee per il tuo viaggio in Umbria, puoi leggere questi articoli:

In Umbria, tra Ecologia, Tecnologia, Spiritualità…il "lusso del nuovo millenio"

Tour nella Valle Umbra sulla ciclabile tra Spoleto ed Assisi

Quando il cambiamento inizia dalla comunità. La nascita di Monestevole

 

Autore: Anita Cason

Copertina: Chris Ford via Flickr

Alloggi ecosostenibili

Coroncina

Belforte del Chienti (Marche)

A partire da 120,00 €
B&B Casale Hortensiae

Orte (Lazio)

A partire da 80,00 €
Wine Chalet Roccafiore

Todi (Umbria)

A partire da 100,00 €
Agriturismo Villa Dama

Gubbio (Umbria)

A partire da 45,00 €
Agriturismo San Lorenzo

Valfabbrica (Umbria)

A partire da 60,00 €
Torre della Botonta

Castel Ritaldi (Umbria)

A partire da 80,00 €
Borgosansisto B&B Todi

Todi (Umbria)

A partire da 130,00 €
Nature and relax in Marche Country

Serra San Quirico (Marche)

A partire da 110,00 €
Agriturismo La Casina

Caprese Michelangelo (Toscana)

A partire da 60,00 €
Podere Vallescura Off The Grid

Perugia (Umbria)

A partire da 50,00 €
Panta Rei Agriturismo Biologico

Passignano sul Trasimeno (Umbria)

A partire da 20,00 €
Italyke CountryHouse ecosostenibile

Viterbo (Lazio)

A partire da 90,00 €
GIANLUCA FOLLO

Foligno (Umbria)

A partire da 50,00 €
Country house ecosostenibile

Viterbo (Lazio)

A partire da 90,00 €
Tribewanted Monestevole

Umbertide, PG, Italia (Umbria)

A partire da 100,00 €