Autunno al borgo di Ovada

Oggi la passeggiata sulle colline dietro la stazione di Ovada Nord è ancora più piacevole del solito. Che bella giornata! Che sole! Quante scintille di luce nel cuore!

L’aria profuma di erba bagnata di pioggia, il sole tinge tutto d’oro, fino al bosco verde. Le foglie, che formano un tappeto dai colori più caldi e preziosi, ora attutiscono i rumori dei miei passi, ora scricchiolano sotto il mio peso. Le colline ricoperte di vigneti sono color vendemmia. Mi inerpico su per il ripido sentiero che porta al bosco e mi fermo in cima ad ammirare lo stacco tra i grappoli bianchi e quelli color vinaccia che formavano prima una macchia indistinta. Il color autunno mimetizzava due caprioli, che ora mi guardano storto come se avessi invaso la loro proprietà, ma il loro sguardo cattivo è poco credibile essendo frutto di occhi dolci, che tradiscono la loro natura mansueta. Dopo la loro timida fuga, segue a staffetta quella di un leprotto che scende la collina per correre libero nel prato umido.

un antico portone verde su un muro di pietra. Edera e piante attorno
Foto di Patrik M via Flickr

Alla fine del ripido sentiero, il panorama è davvero mozzafiato! Spingendo lo sguardo un po’ più in là, posso quasi toccare con gli occhi la madonnina della chiesa sconsacrata che si staglia sulla cima del monte Tobbio, dove a inizio ottobre si organizza ogni anno una polentata tradizionale, odorosa di funghi. Lo sguardo poi si abbassa sulle colline coperte di viti e la gioia invade gli occhi per poi scivolarmi nel cuore! Scendo giù dalla collina di san Martino tagliando per le vigne e diventando io stessa color vendemmia. Mi preparo a tornare a casa più serena che mai, con la luce negli occhi, l’autunno nel naso, il sapore dolce di fichi e uva in bocca, lo zampettio leggero e veloce degli animali ancora nelle orecchie, l’aria dolce e fresca sulla pelle e l’oro nel cuore.

 

Autore: Virginia Stiber

Premio letterario "Racconta la tua città"

 

Immagine di copertina: foto di Giorgio Quattrone - flickr

Alloggi ecosostenibili

Casa in villa Marest

Sassello (Liguria)

A partire da 38,00 €
Tende sul Fiume un magico incanto

Tiglieto (Liguria)

A partire da 120,00 €
BioAgriturismo Cascina Rosso

Roccaverano (Piemonte)

A partire da 70,00 €
Agriturismo Le Piagge

Ponzone (Piemonte)

A partire da 70,00 €
Villa Cheti con piscina privata

Spigno Monferrato (Piemonte)

A partire da 140,00 €
Pian del Sole

Sassello (Liguria)

A partire da 70,00 €
Agriturismo Monterosso

Rossiglione (Liguria)

A partire da 58,00 €
Albergo Monte Cucco

Sassello (Liguria)

A partire da 65,00 €
B&B Le Ghiandaie

Rossiglione (Liguria)

A partire da 50,00 €
Ostello della Gioventù di Ciglione

Ponzone (Piedmont)

A partire da 40,00 €
Rifugio La Sciverna

Sassello (Liguria)

A partire da 18,00 €
B&B Una Casa nel Bosco

Mele (Liguria)

A partire da 60,00 €
Langhe di Liguria B&B

Piana Crixia (Liguria)

A partire da 80,00 €
Hotel Cairoli

Genova (Liguria)

A partire da 100,00 €
Rifugio Pratorotondo

Cogoleto (Liguria)

A partire da 50,00 €