Purifica l’aria, regola l’umidità, migliora il benessere negli spazi interni. Scopriamo 10 vantaggi del verde verticale. Non solo ecologici, ma anche economici e sociali.

Verde verticale è una traduzione dall’inglese living wall , letteralmente “muro vivente”. Spesso concepite come un’opera d’arte per la loro bellezza, le pareti verdi sono una forma di agricoltura o paesaggio urbano. Contribuiscono  ad aggiungere valore e bellezza agli spazi interni già dal 1970. Sono spesso combinazione di eccellenze nei campi del design, della selezione di piante, dell’ingegneria e dell’orticoltura.

Ma non solo. Tutte le ricerche sono concordi: il verde verticale aiuta a purificare l’aria, regolare e ridurre la temperatura dell’ambiente circostante e promuovere la biodiversità in città. Spesso parte di intere costruzioni sostenibili, le pareti verdi aumentano il benessere negli spazi interni. Siamo tutti più felici in stanze circondate dal verde piuttosto che dalle solite grigie pareti. Dopo avervi parlato degli enormi benefici ambientali generati dai tetti verdi, ora spostiamo il focus sugli spazi interni. Passiamo in rassegna i 10 principali effetti benefici del verde verticale.

1. Il verde verticale purifica l’aria

Le piante di una parete verticale agiscono concretamente sulla qualità dell’aria, convertendo la CO2 in ossigeno. Un solo metro quadrato di verde verticale estrae dall’aria fino a 2.3 kg di CO2 all’anno e produce 1.7 kg di ossigeno. Recenti studi dimostrano che le piante ed i microbi del suolo siano in grado di assorbire gli spaventosi VOC e convertirli in composti di cui le piante stesse si nutrono.

2. Le pareti verdi portano benessere

Si tratta di una conseguenza diretta del primo effetto benefico. Un’aria pulita porta ad un numero significativamente minore di mal di testa e irritazioni respiratorie, favorendo aumenti di concentrazione e attenzione. Gli ambienti verdi contribuiscono anche a diminuire le lamentele per occhi irritati, mal di gola e senso di affaticamento. In uffici con presenza di verde, c’è anche un notevole decremento delle assenze causate da influenza.

Parete vegetale in uno spazio interno
Parete vegetale, foto di Spaceo, via wikimedia

3. Il verde verticale riduce la temperatura dell’ambiente

Le piante assorbono la luce del sole, precisamente ne assorbono il 50% e ne riflettono il 30%. Questo aiuta a creare una temperatura interna più fresca e piacevole d’estate. Per gli spazi interni, significa anche un risparmio del 33% sull’aria condizionata necessaria, che a sua volta significa risparmio di energia.

4. I living wall riducono il rumore

Una parete verticale agisce come barriera sonora per l’edificio. Assorbe infatti il suono fino al 41% in più rispetto ad una facciata tradizionale, una riduzione fino ad 8 dB. L’ambiente diventa così più silenzioso, sia all’interno che all’esterno, con livelli sonori simili a quelli riscontrati in natura.

Interior living wall in office entire wall
Interior living wall in un ufficio, via Flickr

5. Il verde verticale riduce lo stress

Vivere e lavorare in un ambiente verde ha degli effetti positivi sullo stato di benessere delle persone. Gli uffici green donano relax e riducono lo stress. La pressione sanguigna, l’attività cardiocircolatoria, la tensione muscolare e l’attività cerebrale risultano tutte migliorate dal solo guardare le piante per un tempo minimo di 3 – 5 minuti.

6. Le pareti verdi aumentano la produttività

Strettamente collegati al senso di benessere, gli stati d’animo positivi sono positivamente associati con una più alta  attitudine all’apprendimento ed una efficienza maggiore nelle decisioni complesse. Risultano beneficiati anche il ragionamento logico e la maggior tendenza all’uso di approcci innovativi. Uno spazio di lavoro verde quindi può generare aumenti di produttività fino al 15%. Oltre ad avere un effetto positivo sulla soddisfazione dei dipendenti sul posto di lavoro.

Parete verde con acqua che scorre in un ufficio di Palo Alto, California
Parete verde con acqua che scorre in un ufficio di Palo Alto, California, foto di Jack Hebert, via flickr

7. Il verde verticale aumenta il tempo di permanenza medio negli spazi

Di una parete verde non beneficiano solo i dipendenti di una compagnia. Il verde verticale genera infatti esternalità positive anche per chi non vive o frequenta assiduamente questi luoghi. Come per i clienti di un negozio o di un ristorante, che ne godono quando decidono di frequentare quello spazio. In questo caso, gli effetti benefici si riscontrano in un maggiore tempo di permanenza medio da parte degli stessi clienti che, se acquistano, si dichiarano spesso molto soddisfatti dell’esperienza vissuta.

8. Il verde verticale aggiunge valore al brand

L’aspetto naturale e sostenibile, insieme con una sostanziale diminuzione dei costi per l’energia, significa un aumento di valore per l’edificio. Recenti studi mostrano come l’edificio di una compagnia possa rispecchiare le performance ambientali e sociali della stessa, diventando così un mezzo per attrarre nuovi candidati.

Office decorated with plants
Living walls in Office via Wikimedia

9. Più interazioni sociali, meno vandalismo

Lavorare o vivere in un ambiente verde significa far stare insieme le persone. E’ stato dimostrato come in particolar modo il verde su piccola scala (o small scale greenery) abbia un effetto positivo nell’assicurare l’importante coesione sociale tra vicini. Inoltre, le aree con più verde sono meno soggette ad aggressioni, violenze e vandalismo.

10. Il verde verticale ha un potente “effetto guarigione”

Ambienti verdi incoraggiano guarigioni più rapide per i pazienti, che risultano da un numero minore di giorni trascorsi in ospedale. La tolleranza al dolore di una persona è più alta in questi luoghi. Questo “effetto guarigione” degli spazi verdi è noto come healing environment. Basta guardare ad ambienti dominati da piante verdi, fiori e/o acqua per accelerare la guarigione e ridurre lo stress nei pazienti. Quest’effetto si produce in pochissimi minuti.

verde verticale
Elementi di verde verticale in uno spazio interno, foto di Iheywoo KOvhdwit, via wikimedia

E voi, avete già riempito il vostro ambiente di lavoro o il vostro hotel green di piante? Conoscete qualche altro effetto benefico del verde verticale? Diteci la vostra nei commenti!

Immagine di copertina: foto di Scott Webb via Unsplash

Potrebbe interessarti anche:

Eco-bonus 2018: uno slancio verso il verde

Foreste urbane: piantare più alberi in città per far crescere benessere, sicurezza e ricchezza

Verde Urbano: due ricerche dimostrano che la nostra salute dipende dagli alberi

  • sofresh

    Sono Genny mamma di H. e A. COMPLIMENTI trasmettete da subito l’amore ed il rispetto per la natura
    Collaboro con RINGANA https://genny.ringana.com azienda immersa nel verde Austriaco che sta’ CAMBIANDO LE COSE
    Aver cura del proprio corpo preservando la natura Ottenere un equilibrio biologico ottimale Assaporare i benefici fisici e mentali https://sofresh.altervista.org