Anche se viviamo nell’era delle comunicazioni online, ogni giorno al mondo vengono inviate miliardi di lettere. Molte di queste sono comunicazioni commerciali, altre sono buste che racchiudono messaggi di lavoro, di amicizia o d’amore. Come possiamo spedire le nostre buste e pacchi rispettando l’ambiente? Ecco alcuni consigli utili per rendere la nostra corrispondenza più “green”.

1. Scegli la carta riciclata

Dalla busta da lettera, al cartoncino da pacco, fino all’etichetta, è sempre possibile scegliere prodotti di carta riciclata certificata. Il colore marrone delle buste di carta reciclata, come quelle di buste kraft, può essere anche un bel modo per differenziare le nostre lettere e mandare ai nostri interlocutori un messaggio “green”. Perché dovremmo utilizzare la carta bianca se sappiamo che per produrla si abbattono foreste, alberi secolari compresi?

Carta riciclata
Carta riciclata, foto di Giulia Bertelli, via unsplash

2. Evita la plastica nelle buste (e imballaggi)

Abbiamo parlato più volte del terribile impatto della plastica sull’ambiente e sugli oceani. Le buste parzialmente di plastica sono più difficili da differenziare, o richiedono un’attenzione particolare. Pensiamo alle buste di carta che hanno una finestra di plastica trasparente: per fare correttamente la raccolta differenziata bisognerebbe staccare la parte di plastica prima di gettare la busta insieme alla carta. Perché non sostituirla con una busta interamente di carta riciclata? In alternativa, sono da poco presenti sul mercato delle buste con finestrelle trasparenti realizzate in materiale a base di cellulosa, che possono così essere riciclate nella carta, senza bisogno di essere separate.

Altro problema sono le buste imbottite con il “pluriball” (o “minibolle”). Queste buste si possono sostituire facilmente con una busta semplice di carta, aggiungendo un imballaggio interno sempre di carta. Basta ri-utilzzare un comunissimo foglio di carta, piegandolo quattro volte, per ottenere un semplicissimo imballaggio interno interamente in carta. E’ una scelta ecologica che consente anche di risparmiare soldi!

Riusare vecchi giornali è un'ottima idea (ecologica ed economica) per evitare imballaggi in plastica e pluriball
Riusare vecchi giornali è un’ottima idea (ecologica ed economica) per evitare imballaggi in plastica e pluriball, foto via pixhere

3. Parola d’ordine: riusare!

Vecchi giornali e riviste, elenchi telefonici scaduti, pubblicità, pezzi di stoffa, buste e imballaggi ricevuti, cartoni, scatole o ogni altro pezzo di carta che hai messo da parte può diventare utile per proteggere il contenuto dei tuoi pacchi, sostituendo ottimamente la plastica del Pluriball.

4. Via libera al riciclo creativo

Per dare una seconda vita alle pagine di vecchi giornali, fumetti e riviste potete creare delle buste personalizzate fatte in casa. Sicuramente il risultato è originalissimo! Queste buste uniche ed eco-friendly sono perfette per una lettera importante, un messaggio di auguri o una comunicazione che deve rimanere memorabile.

Via libera al riciclo creativo: con vecchi giornali puoi creare buste originalissime
Via libera al riciclo creativo: con vecchi giornali puoi creare buste originalissime

5. Scegli un corriere ecologico

In alcune città esistono già corrieri ecologici, ovvero corrieri che per le spedizioni utilizzano solo flotte ecologiche, come auto elettriche, e-bikes e altri veicoli a zero emissioni. Questo consente di spedire senza inquinare l’aria, senza produrre smog ed emissioni di gas serra.

A Roma c’è “E Adesso Pedala” (www.eadessopedala.it) che utilizza la bicicletta per consegnare piccoli pacchi e posta in modo ecologico. A Milano ci sono gli “Urban Bike Messengers” (http://www.urbanbm.it/) che forniscono un servizio di Pony Express utilizzando solo la bicicletta, sfidando il traffico e il tempo avverso.

Corrieri ecologici, con mezzi elettrici, e-bikes
Corrieri ecologici, con mezzi elettrici e e-bike, foto via pixhere

 

Insomma, anche un gesto semplice, quotidiano e banale, come quello di spedire una busta o un pacco, può essere fatto in modo consapevole, rispettando l’ambiente. E voi cosa ne pensate? Avete altri consigli utili da condividere? Segnalateli commentando sotto all’articolo!

Immagine di copertina: foto di rawpixel, via unsplash

Potrebbero interessarvi anche:

Consigli ecologici: 5 gesti per far bene al pianeta

Come ridurre rifiuti ed imballaggi

10 idee per i tuoi acquisti biologici e a km zero

  • Anna

    ecco,cerco sempre di usare la carta riciclata come imballaggio.

    • Silvia Ombellini

      Ottima scelta Anna! Il cestino della carta è sempre pieno di riviste, giornali, carte varie… è bello dare una seconda vita a questo materiale