Un contest che premia le più belle fotografie di viaggio slow con un weekend eco-sostenibile in un Ecobnb. La tua strada è il premio lanciato in occasione del Mese della Mobilità Dolce e della undicesima settimana delle Ferrovie dimenticate. Si può partecipare entro il 15 maggio 2018.

Qual è la tua strada? Un percorso a picco sul mare, o tra i boschi e natura incontaminata, un vecchio tracciato ferroviario dismesso, o un insieme di vicoli tortuosi e ponti antichi nel cuore di una città? Non importa tanto quale sia la strada, ma piuttosto come decidi di percorrerla (a piedi, in bicicletta o a cavallo), e con quale sguardo unico riesci a coglierla e a raccontarla.

Il contest fotografico la tua strada è ideato e promosso da Co.Mo.Do., la cooperazione italiana per la Mobilità Dolce, in occasione della giornata Nazionale delle Ferrovie Dimenticate e del mese della Mobilità Dolce.

Obiettivo del contest è premiare la più bella fotografia di viaggio lento. Può essere un cammino, una pedalata, o una cavalcata. Purché in mobilità leggera.

Come fare per partecipare? Semplice, devi scattare una foto, inviarla attraverso un form online (che verrà a breve pubblicato sul sito di mobilitadolce.org), senza dimenticare di seguire Co.Mo.Do. sui social media, entro il 15 maggio 2018.

Sarà premiata l’immagine più significativa, più coinvolgente, capace di raccontare una strada, un’alzata di fiume, un cammino spirituale, una transumanza, un’ippovia, una greenway nata su un binario dimenticato.

Le immagini più belle saranno pubblicate in un e-book fotografico e in un video.

La vera casa dell’uomo non è una casa, è la strada. La vita stessa è un viaggio da fare a piedi. – Bruce Chatwin

La giuria del contest è composta da esperti di fotografia, paesaggio e viaggi:

  • Mario Verin, fotografo e alpinista, ha viaggiato nel mondo specializzandosi con successo in reportage geografici, naturalistici e archeologici. Considerato uno dei migliori fotografi italiani di montagna e di deserti, ha collaborato con le maggiori riviste, tra le quali Airone, GEO, Alp, Il Venerdì di Repubblica, Meridiani. Ha pubblicato libri su Sahara, Perù, Medio Oriente, Sardegna e ricevuto diversi riconoscimenti internazionali. Nel 2011 ha partecipato alla Biennale di Venezia-Padiglione Italia nel Mondo per le sue foto sulla Libia.
  • Enrico Carocciolo Di Brienza, collabora con riviste di settore (La Bicicletta, Bici da Montagna, Tutto Mountain Bike) pubblicando foto e articoli di cicloturismo: reportage, itinerari e approfondimenti tecnici. Nel 1992, comincia la collaborazione con Itinerari e luoghi, fornisce testi e foto per la realizzazione di guide tematiche al Touring Club Italiano e altre testate come Qui Touring, Meridiani, Meridiani Montagne, Tuttoturismo. Dal 2007 collabora col mensile tedesco Adesso e con Enti Turistici Istituzionali progettando e realizzando itinerari secondo la filosofia del viaggio lento a piedi, in bici e a cavallo.
  • I photoeditor di Viaggiatori.com primo journal di fotogiornalismo online in Italia dal 1994, basato su una piattaforma aperta al contributo di chiunque avesse la voglia e la capacità di raccontare storie di viaggio, di arte, cultura e società attraverso le immagini, per fissare il tempo, per documentare paesaggi, città e persone di tutto il mondo.

L’immagine più significativa sarà premiata con un bellissimo weekend green per due persone. Il vincitore (o la vincitrice) potrà così sperimentare una notte per due persone in un b&b eco-sostenibile con prima colazione biologica o a km zero, scegliendo tra diverse destinazioni in Italia.

Se anche tu sei appassionato di viaggi lenti e di fotografia, cosa aspetti a partecipare?

Per maggiori informazioni: www.mobilitadolce.org.  Regolamento completo del contest

 

Contest fotografico la tua strada, partecipa e vinci un weekend green


Autore: Silvia Ombellini

Sono un architetto con la passione del viaggio, una mamma che sente sempre più urgente e necessario riuscire a vivere in armonia con l’ecosistema del quale siamo parte. Dopo la nascita del mio secondo bimbo è nato anche ViaggiVerdi, un'avventura intrapresa per cambiare il modo di viaggiare, per renderlo più sostenibile, giusto e buono con l'ambiente, i luoghi e le persone che li abitano.
Altri articoli di Silvia Ombellini →


Questo articolo è stato pubblicato il ecohotel ed etichettato , , , . Ecco il permalink.