Le vacanze senza auto sono un’idea sempre più diffusa, ma per alcuni rimangono ancora un sogno irrealizzabile. Eppure una vacanza senza auto è un’esperienza da vivere, che offre un relax inarrivabile. E ovviamente un grande beneficio per l’ambiente: basta pensare che più del 70% delle emissioni di anidride carbonica del turismo sono legate ai mezzi di trasporto, in particolare automobili e aerei.

Nell’ultimo articolo firmato da Chiara Marras per la rivista Camminare, si approfondiscono i vantaggi, per noi e per l’ambiente, di una vacanza senza auto. Ma non solo, l’articolo è arricchito da consigli utili per organizzare una vacanza senza automobile. Tra i diversi suggerimenti trovate le “Perle Alpine”, ovvero le destinazioni delle Alpi che hanno investito nella mobilità sostenibile per offrire un turismo diverso e per proteggere l’ambiente fragile delle montagne.

I consigli per una vacanza carfree proseguono citando alcune ospitalità eco-sostenibili che offrono servizi speciali per chi viaggia senza automobile: dal transfer gratuito da/per la stazione ferroviaria più vicina, alle biciclette messe a disposizione degli ospiti senza costi aggiuntivi.

Non mancano gli indirizzi utili per chi vuole riscoprire il fascino dei treni d’epoca (come ad esempio la Circumetnea, in Sicilia) o usufruire di sconti e offerte speciali dedicate a chi viaggia senza automobile (come ad esempio Cascina Santa Brera, in Lombardia).

Tra le proposte di vacanze senza auto, ci sono diversi bed & breakfast ecologici del network Ecobnb: da Maison Cly, a Chamois, suggestivo borgo della valle d’Aosta dove le auto non arrivano, a Malga Riondera, tra bellissima malga tra i selvaggi Monti Lessini, dove si può arrivare senza auto (grazie al servizio di transfer gratuito) e seguire le orme dei lupi.

L’articolo è davvero interessante. Sicuramente da leggere se avete in programma di lasciare l’auto a casa nelle prossime vacanze.

A questo link puoi scaricare l’articolo uscito sulla rivista “Camminare” in formato PDF

Buona lettura!

 


Autore: Silvia Ombellini

Sono un architetto con la passione del viaggio, una mamma che sente sempre più urgente e necessario riuscire a vivere in armonia con l’ecosistema del quale siamo parte. Dopo la nascita del mio secondo bimbo è nato anche ViaggiVerdi, un'avventura intrapresa per cambiare il modo di viaggiare, per renderlo più sostenibile, giusto e buono con l'ambiente, i luoghi e le persone che li abitano.
Altri articoli di Silvia Ombellini →


Questo articolo è stato pubblicato il rassegna stampa ed etichettato , , , . Ecco il permalink.