Ci sono in Italia dei bellissimi borghi, caratterizzati dai murales che ne raccontano la storia  le antiche tradizioni. L’Associazione Italiana Paesi Dipinti (http://www.paesidipinti.it/), li ha censiti tutti e noi abbiamo deciso di visitarne cinque. Ma voi non fermatevi qui, e partite alla scoperta dei paesi dipinti dell’Italia più nascosta, ma forse anche la più bella.

Il borgo dipinto di Orgosolo, Sardegna

Viaggio tra i paesi dipinti d'Italia: Orgosolo
Foto di Gaspar Torriero via Flickr

Tra protesta sociale e satira politica, i coloratissimi murales di questo incantevole borgo della Sardegna ne rappresentano perfettamente l’atmosfera. Orgosolo si trova nella Barbagia, la zona più elevata della Sardegna, tra boschi selvaggi e pascoli profumati. Tra i vicoli stretti e case rurali, è possibile ammirare un numero impressionante di murales, simboli di proteste e posizioni politiche.

I murales di Balbido, Trentino

Nella piccola frazione di Balbido, che fa parte del comune di Bleggio Superiore, sono state mantenute intatte le vecchie abitazioni del centro storico, che si addossano le une alle altre. Passeggiando tra le vie si incontrano i murales che colorano l’ambiente, raccontando vecchi mestieri, antiche leggende e scene di vita contadina.

Il museo a cielo aperto di Valloria, Liguria

Viaggio tra i paesi dipinti d'Italia: Valloria
Foto di mykaul via Flickr

Ogni anno il borgo di Valeria cambia faccia. Le soglie delle vecchie case vengono messe a disposizione agli artisti locali e nazionali, che creano così un museo a cielo aperto davvero incredibile e suggestivo. È una frazione del comune di Prelà, abitata da soli 42 abitanti, e con un frantoio ancora attivo, che rappresenta la ricchezza del borgo di organi medievali.

Il borgo dipinto di Vietri sul Mare, Campania

Viaggio tra i paesi dipinti d'Italia: Vietri sul Mare
Foto di John Menard via Flickr

Famosa anche per le sue bellissime ed ineguagliabili ceramiche, questo bellissimo borgo a picco sul mare della Costiera Amalfitana è decorato con variopinte mattonelle che creano bellissimi murales, ritraenti scene di vita quotidiana, i paesaggi incantevoli della costiera e i prodotti tipici della zona.

Il paese dipinto di Dozza, Emilia Romagna

Viaggio tra i paesi dipinti d'Italia: Dozza
Foto di Loris Silvio Zecchinato via Flickr

Il nostro viaggio tra i paesi dipinti termina nel borgo medievale di Dozza, uno dei Borghi più Belli d’Italia, che si trova arroccato su una collina tra Imola e Bologna. Qui è possibile scoprire un centinaio di opere che colorano case e strade ed è proprio qui che viene ospitata la Biennale d’Arte contemporanea del Muro Dipinto (l’edizione numero 26 si terrà quest’anno dall’11 al 17 settembre).

Conoscete altri paesi dipinti in Italia o anche all’estero? Condividilo con noi!

 

Foto di copertina di Maurizio via Flickr

Ti potrebbero interessare:

L’Anno dei Borghi in Italia

A Cleto un festival per scoprire la Calabria degli antichi borghi


Autore: Chiara Marras

Sono Chiara, 25 anni, una laurea in tasca e tanti progetti in mente. Credo fortemente nel web come punto di scambio e divulgazione e penso che uno dei temi più urgenti in questo momento sia l'eco-sostenibilità. Perché allora non riscoprire il viaggio come unione con la natura e con la cultura locale?
Altri articoli di Chiara Marras →


Questo articolo è stato pubblicato il curiosità ed etichettato , , , . Ecco il permalink.
  • Sicuramente Dozza è il paese dipinto più conosciuto ma anche gli altri devono essere molto interessanti. Abitando a Trento, mi devo organizzare a visitare Balbido: il Bleggio è una zona che mi attira parecchio!