Due piccoli comuni della Valle d'Aosta che hanno deciso di proteggere insieme l'ambiente, diventando un'unica Perla Alpina e offrendo la possibilità ai viaggiatori di vivere la montagna in modo sostenibile.

Lì al cospetto del Cervino, si abbarbicano Chamois e La Magdeleine, due borghi montani che sembrano usciti da un libro di fiabe. A circa 1800 metri di altitudine, tra i monti più alti d'Europa e immense distese di boschi e prati, i due comuni continuano a mantenere le proprie tradizioni e a salvaguardare la natura. Sono luoghi meravigliosi, dove scoprirai la montagna più vera.

Cosa vedere nella Perla Alpina

Panorami della Perla Alpina Chamois e La Magdeleine
© nicht vorhanden via Alpine Pearls

I vecchi mulini, la tipica architettura rurale, una natura intatta: a Chamois e a La Magdeleine si respira la Valle d'Aosta più autentica. È facile sentirsi a casa, qui, baciati dal sole, in un luoghi incantevoli dove non c'è alcun rumore, dove le macchine non passano ed è semplice sentire i ritmi della natura e delle tradizioni. Durante la tua vacanza in questo angolo paradisiaco delle montagne valdostane potrai scoprire l'affascinante percorso che collega gli storici mulini, alcuni ancora funzionanti, lungo il torrente di La Magdeleine, ammirare i “rascard”, tipiche abitazioni alpine valdostane con la base in pietra e il piano superiore in legno, il lago di Lod, uno specchio d’acqua a 2.000 metri di quota, o semplicementi goderti la natura con i camosci, veri padroni di casa, che pascolano liberi a pochi passi da te.

Itinerari lenti da Chamois e da La Magdeleine

Lago di Lod
© nicht vorhanden via Alpine Pearls

Partiamo da questo itinerario che non può certo mancare: è quello che unisce i due comuni, attraversando boschi e prati. Ma da Chamois e La Magdeleine partono diverse escursioni di diversa difficoltà che conducono a luoghi incantevoli e molto panoramici. C'è ad esempio quello che dal Lago di Lod porta al Col di Nana, un balcone mozzafiato che si apre sulla catena del Monte Rosa. Da La Magdeleine invece è possibile raggiungere la vetta del Mont Tantané, attraverso un sentiero di oltre 4 chilometri e un dislivello di 1029 metri.

Cibo e specialità a km zero

Le specialità della Perla Alpina Chamois e La Magdeleine
© nicht vorhanden via Alpine Pearls

A Chamois e La Magdeleine potrai gustare i piatti tipici della cucina valdostana, quella che scalda corpo e cuore, soprattutto. Questa è la terra della deliziosa fonduta, della polenta concia, della cacciagione e di tante altre delizie, tutte da assaggiare magari sorseggiando la birra ad alta quota di Chamois. 

La tua vacanza attiva a Chamois e a La Magdeleine

La tua vacanza attiva a Chamois e a La Magdeleine
© nicht vorhanden

Sia d'estate che d'inverno gli sportivi possono divertirsi nei due paesi montani. Durante la bella stagione potrai dedicarti al trekking e alla mountain bike, ma anche prendere lezioni di volo nel primo altiporto italiano a Chamois o provare il parapendio a La Magdeleine. In inverno la zona diventa un paradiso degli sport invernali: sci da fondo, ciaspolate al chiaro di luna, sci alpinistico, freeride; troverai esattamente quello che fa per te!

Dimenticarsi dell'auto

Vacanza senza auto a Chamois
© nicht vorhanen via Alpine Pearls

Quale destinazione migliore per una vacanza senza auto se non Chamois, il primo paese in Italia che ha completamente bannato le automobili? Qui si arriva a piedi o in funivia, e in entrambi i comuni è possibile noleggiare delle e-bike che si ricaricano grazie a moderne stazioni fotovoltaiche. Ci sono poi bus a chiamata, servizi transfer e trekbus su prenotazione che ti permetteranno di fare delle gite senza auto in Valtournenche e nelle valli di Ayas e Gressoney.

Dove dormire green

Hotel eco-friendly a Chamois
Maison Cly

A Chamois puoi scegliere di soggiornare al Maison Cly, un hotel 4 stelle di charme, o nel B&B Maison de Suis, ricavato all'interno di una tipica baita. A La Magdeleine c'è l'Hotel Miravidi e il residence Lo Scoiattolo, a conduzione familiare. Tutte le strutture rispettano l'ambiente, sposando appieno la filosofia dei due comuni che si impegnano quotidianamente a proteggere la natura sorprendente che li accoglie.

 

Foto di copertina © nicht vorhanden via Alpine Pearls