Situata sul lato nord della Costa Olandese, l’Isola di Texel è la più grande e variegata delle isole di Wadden. Tra spiagge incantevoli e riserve naturali potrai osservare le foche e una miriade di uccelli.

Birdwatching sull'isola di Texel. Foto di Irene Paolinelli
Birdwatching sull’isola di Texel. Foto di Irene Paolinelli

E’ larga solo 9 chilometri e lunga 25, ma è la più grande delle isole Wadden. L’Isola di Texel offre 30 km di lunga spiaggia di sabbia, sette villaggi e riserve naturali uniche. È molto conosciuta per le sue dune ricche di uccelli. Puoi raggiungerla rapidamente e sarai sull’isola in soli venti minuti di traghetto da Den Helder, il traghetto c’è ogni ora!

Birdwatching sull'Isola di Texel. Foto di Irene Paolinelli
Birdwatching sull’Isola di Texel. Foto di Irene Paolinelli

Scopri di seguito le 10 migliori cose da fare!

1. Esplora il Faro di Texel

Il Faro di Texel. Foto di Irene Paolinelli, holland.com e turismo-responsabile.it
Il Faro di Texel. Foto di Irene Paolinelli, holland.com e turismo-responsabile.it

Il faro di Texel del 19° secolo è chiamato “faro di Eierland“. Si trova nel nord di Texel, vicino a De Cocksdorp su una delle spiagge più ampie dell’isola. È alto 35 metri. Sali i 150 gradini del faro e godrai una vista panoramica del Mare del Nord e del Mare di Wadden. Ideale per combinare una giornata in spiaggia con una visita al faro.

Mappa qui.

2. Fai una Passeggiata nel De Slufter e nel Parco Nazionale Duinen

De Slufter. Foto di thehike.nl and Marlon Paul Bruin via unslplah.com
De Slufter. Foto di thehike.nl and Marlon Paul Bruin via unslplah.com

L’area naturale di De Slufter è l’unica zona dei Paesi Bassi dove il Mare del Nord può penetrare in modo incontrollato. L’intera laguna può essere inondata dopo un’inondazione di tempesta. Questo ha permesso che a De Slufter si sviluppasse un’area naturale unica, con banchine e paludi salmastre piene di lavanda di mare viola in fiore. Le dune sono molto varie in questo paesaggio. Il parco nazionale delle dune di Texel si estende fondamentalmente lungo tutto il lato occidentale dell’isola e il paesaggio è ipnotizzante: erica, erba, paludi, boschi, acri di bacche e fiori selvatici. Si possono avvistare cavalli, mucche selvatiche e pecore. Questo è il posto perfetto per decine di uccelli diversi. La duna più alta è Bertusnol. Lì puoi fare una pausa e goderti l’incantevole vista.

Mappa qui.

3. Visita il Museo Naturale Ecomare

Ecomare Museum. Foto di Irene Paolinelli
Ecomare Museum. Foto di Irene Paolinelli

Ecomare è un acquario e un santuario della fauna selvatica per foche e uccelli. Qui imparerai tutto sul Mare di Wadden, il Mare del Nord. Si possono trovare molti animali marini, come foche, focene e foche grigie che sono state trovate ferite e riportate in salute. Le foche sono gli abitanti popolari del Mare di Wadden e del Mare del Nord intorno a Texel. Una volta che le foche stanno bene, vengono rimesse in libertà nel loro habitat naturale.

Ma il centro è molto più che guardare i cuccioli di foca che vengono nutriti. Si tratta di capire che ecosistema unico è il Mare di Wadden e perché è così importante che venga preservato. È anche molto divertente dare un’occhiata agli acquari per vedere tutti i diversi pesci, compresi gli squali, che vivono nei mari che circondano l’isola di Texel. Alla fine della visita puoi decidere anche di adottare una foca contribuendo con una quota mensile.

Mappa qui.

4. Non Perdere il Juttersmuseum Flora

Juttersmuseum. Foto di Irene PaolinelliJuttersmuseum. Foto di Irene Paolinelli
Juttersmuseum. Foto di Irene Paolinelli

Nel Juttersmuseum Flora tra Den Burg e De Koog, il jutter Jan Uitgeest e il suo team espongono ciò che hanno trovato sulle spiagge di Texel nel corso dei decenni: innumerevoli boe, scarpe, bottiglie (e anche messaggi in bottiglia), giocattoli e ossa di animali. C’è molto da sperimentare, dentro e fuori, per grandi e piccini.  Puoi immergerti in storie affascinanti vivendo la ricca storia del “beachcombing” in immagini e suoni.

Mappa qui.

5. Vai in Giro per gli Accoglienti Villaggi dell’Isola

I Villaggi di Texel. Foto di Texel.net e Texelagenda.nl
I Villaggi di Texel. Foto di Texel.net e Texelagenda.nl

Il punto principale di Texel è Den Burg, che si trova nel centro, rendendolo il primo punto di contatto dell’isola per molti visitatori. Buoni ristoranti, graziosi negozi e l’ufficio locale di informazioni turistiche si trovano tutti nel centro storico di Den Burg. La zona più settentrionale dell’isola è De Cocksdorp, situata vicino all’attraente faro e alla riserva naturale unica per gli uccelli. I villaggi storici di Oosterend e De Waal sono molto affascinanti e idilliaci. Il porto di Oudeschild sul Mare di Wadden è un luogo attraente, con barche da pesca, mulini a vento e l’interessante museo Kaap Skil. Il villaggio più meridionale di Texel, Den Hoorn, è noto per la sua chiesa romantica, i campi di tulipani circostanti e i suoi eventi artistici. Non perderti i seguenti 7 villaggi:

Villaggi di Texel. Foto di Texel.net e Texel-info.eu
Villaggi di Texel. Foto di Texel.net e Texel-info.eu
  • Den Burg
  • Oudeschild
  • Den Hoorn
  • De Koog
  • Oosterend
  • De Waal
  • De Cocksdorp

6. Goditi una Cena Locale a Catharinahoeve e Assaggia la Birra di Texel

Catharinahoeve. Foto di Irene Paolinelli
Catharinahoeve. Foto di Irene Paolinelli

Catharinahoeve è un’azienda familiare, perfetta per un pasto accogliente. È una fattoria che risale al 1684 ed è un ristorante dal 1965. Ha mantenuto lo stesso interno per tutto questo tempo. All’interno c’è un’atmosfera accogliente, con un camino scoppiettante e ricordi dei tempi della nonna. La fattoria si trova vicino alla foresta De Dennen. Servono un ampio menu di specialità di Texel ad un prezzo accessibile. I bambini possono divertirsi nel parco giochi interno ed esterno.  Alla Texelse bierbrouwerij vengono prodotte 10 birre con prodotti prevalentemente locali. La birra viene addirittura prodotta con l’acqua delle dune di Texel, con il risultato di un sapore molto dolce e morbido.

Mappa qui.

7. Prova Nuovi Tipi di Sport

Sport a Texel. Foto di Texel.net e Flysurfer.com
Sport a Texel. Foto di Texel.net e Flysurfer.com

Saltare da un aereo con il paracadute è una specie di passatempo isolano a Texel. I meno coraggiosi possono vedere l’isola dall’alto con un volo circolare, o tagliare la costa con un catamarano. Tuttavia, l’equitazione, il (kite)surfing, la vela, la canoa, il flyboarding, il golf in mezzo a vaste dune mozzafiato o i tour di birdwatching sono grandi attrazioni. La spiaggia di De Koog contiene molte opportunità per gli sport acquatici e altre attività. Il Mare di Wadden è perfetto per fare un giro in barca a vela. Inoltre, Texel ha un’eccellente rete di piste ciclabili.

8. Rilassati sulle Migliori Spiagge di Texel

Le spiagge di Texel. Foto di yourdutchguide.com, flickr.com e tripadvisor.be
Le spiagge di Texel. Foto di yourdutchguide.com, flickr.com e tripadvisor.be

Le spiagge di Texel sono tranquille e perfette per una lunga passeggiata o per far volare un aquilone. Ci sono molte spiagge diverse tra cui scegliere.

  • De Koof
  • De Hors
  • Spiaggia di Noorderbad
  • Spiaggia Landal
  • Padiglione della spiaggia Twaalf
  • Onrust
  • Strandpaviljoen Paal 20 a de Koog
  • Waddenstrand ‘De Hornt’

9. Fai una Degustazione di Formaggi e Vini

Formaggio e vino locale a Texel. Foto di Irene Paolinelli, wijngaarddekroonvantexel.nl, e Wezenspyk.nl
Formaggio e vino locale a Texel. Foto di Irene Paolinelli, wijngaarddekroonvantexel.nl, e Wezenspyk.nl

Alla farm del formaggio Wezenspyk puoi partecipare a una visita guidata intorno alla fattoria, fare una degustazione di formaggio o comprare del formaggio da portare a casa. Degustazione di vino nei Paesi Bassi? Sì, ci sono alcuni vigneti nei Paesi Bassi e De Kroon van Texel è uno di questi. Grazie all’ecosistema unico di Texel, l’isola è il posto perfetto per coltivare l’uva e fare il vino. Pranza a Van Der Star, puoi scegliere il pesce di buona qualità da friggere e goderti un panino all’aringa.

10. Salta da un’Isola all’altra nel Mare del Nord

Anche le altre isole del Mare del Nord meritano di essere visitate. L’isola più vicina a Texel è Vlieland, che puoi visitare prendendo un piccolo traghetto dal punto più a nord di Texel. Si può anche ‘saltare’ da un’isola all’altra. ‘Island hopping‘ significa viaggiare da un’isola del Mare del Nord all’altra. Dovresti visitare anche le isole di Ameland, Terschelling e Schiermonnikoog.

L'Isola di Texel. Foto di Irene Paolinelli
L’Isola di Texel. Foto di Irene Paolinelli

Porta con te il tuo binocolo e parti all’avventura!

Immagine di copertina: foto di Joppe Spaa on Unsplash


Autore: Irene Paolinelli

Olà, sono Irene. Sono italiana, nata e cresciuta sulle colline toscane tra Lucca e il mare. Per motivi di studio ho vissuto a Valladolid, in Spagna, e a Lisbona, in Portogallo. Un recente viaggio in Brasile mi ha illuminato sulla sostenibilità sociale e ambientale di cui la nostra società ha bisogno. Fin da bambina sono stata spinta dalla scoperta di nuove culture e dalla padronanza di diverse lingue straniere. Sono appassionata di turismo sostenibile, marketing e progetti di impatto sociale. "Chi vive deve essere preparato ai cambiamenti" (Goethe, Viaggio in Italia).
Altri articoli di Irene Paolinelli →


Questo articolo è stato pubblicato il curiosità, itinerari, vivere e viaggiare verde, weekend green ed etichettato , , , , , . Ecco il permalink.