Scopri la straordinaria provincia della Zelanda, in olandese Zeeland, una provincia dei Paesi Bassi ricca di natura e storia, situata nella parte sud-occidentale della nazione. È composta da diverse ex-isole (da cui il nome Zeeland, terra di mare) e di una striscia di terra confinante, a sud, con il Belgio.

Zelanda. Foto di Alexander Schimmeck via unsplash.com
Zelanda. Foto di Alexander Schimmeck via unsplash.com

Qui potrai goderti bellissime spiagge dall’acqua cristallina e prelibatezze culinarie del mare come cozze e aragosta. Ampie parti della Zelanda si trovano sotto il livello del mare. Questa zona è l’ideale anche per gli amanti del campeggio. Non appena arrivi a destinazione, ti consigliamo di saltare subito in sella alla tua bicicletta poiché la Zelanda è un vero e proprio paradiso grazie alla sua efficientissima rete di piste ciclabili. Ricarica le tue energie e parti in bici per esplorare questi meravigliosi paesaggi! Inizia il tuo tour da Flessinga, passa per Middelburg, Oostkapelle, Domburg e Westkapelle, la natura ti aspetta!

1. Il Percorso ciclabile di Flessinga

In giro in bici nella Zelanda. Foto di Irene Paolinelli
In giro in bici nella Zelanda. Foto di Irene Paolinelli

Parti da Flessinga e pedala lungo il canale Walcheren fino alla storica città di Middelburg. Da qui il percorso ti porta fino a Oostkapelle. Passerai attraverso le stazioni balneari di Domburg e Westkapelle in cui si sono svolte scene di pesanti combattimenti durante la seconda guerra mondiale. Lungo la costa ci sono spiagge sabbiose dove in estate puoi fermarti a fare il bagno. Il punto di rientro sarà Flessinga. La distanza totale è di 49 km (3h15). Segui il percorso verde numero 86.

2. Le migliori spiagge naturali

Spiagge naturali Zelanda. Foto di Irene Paolinelli
Spiagge naturali Zelanda. Foto di Irene Paolinelli

La Zelanda vanta ben 650 km di costa, potrai trovare numerose spiagge naturali che offrono attività per tutti. Potrai fare lunghe passeggiate e praticare vari sport acquatici. Queste spiagge naturali offrono varie piante straordinarie come l’eringio marino e il finocchio marino, nonché animali come l’usignolo e le mucche Highland. Alcune attraenti spiagge naturali sono: ’t Oude Vuur a Nieuw-Haamstede, Domeinen 3 a Wenstenschouden, Kievitte a Cadzand-Bad, ’t Zwin a Retranchement e Zwarte Polder a Nieuwvliet-Bad.

3. Le Spiagge per le famiglie

Spiagge per le famiglie. Foto di Zeeland.com
Spiagge per le famiglie. Foto di Zeeland.com

La Zelanda offre delle belle spiagge sicure, pulite e attrezzate con aree giochi per i bambini, l’ideale per le famiglie. Ouddorp, Cadzand e Oostkapelle sono tra le migliori località. A Cadzand e a Oostkapelle puoi inoltre praticare surf. Con un po’ di fortuna, a Ouddorp con la bassa marea è possibile avvistare le foche.

4. Le Spiagge per Sport Acquatici

Sport Acquatici Zeeland. Foto di Zeeland.com e Holland.com
Sport Acquatici Zeeland. Foto di Zeeland.com e Holland.com

Se sei appassionato di sport acquatici, la Zelanda ti sorprenderà, Blokart, surf, wakeboard: in Zelanda troverai i luoghi migliori per praticare questi sport oltre ad un’ampia scelta di scuole che offrono lezioni e attrezzature. De Brouwersdam è la meta più popolare per gli appassionati di sport acquatici. È una località facilmente raggiungibile e regala quasi sempre onde molto alte. A Domburg chi pratica windsurf, kitesurf e surf dispone di molto spazio e onde alte, così come presso la spiaggia Watergat di Renesse. Anche presso la spiaggia Duinstrand di Vlissingen è possibile praticare il surf. Ti indichiamo di seguito alcune scuole di surf e kitesurf in cui potrai noleggiare tutta l’attrezzatura necessaria:

  • Centro di vela e surf Brouwersdam (Ossenhoek 1, Ouddorp)
  • Xwatersport/Movement, kitesurf e windsurf (Sophiaboulevard, Kamperland)
  • Scuola di surf Domburg (Strandovergang 49, Domburg)
  • Centro per sport acquatici Schotsman, sci nautico, wakeboard e sup (Campensweg 3, Kamperland)
  • Beware Beach (Strandpaviljoen Brouw, Brouwersdam)

5. Middelburg e la sua grande abbazia

Middelburg, Zelanda. Foto di Irene Paolinelli
Middelburg, Zelanda. Foto di Irene Paolinelli

Come dice il nome, Middelburg è un “burg”, una città fortificata. E’ rimasto poco delle mura della città, ma si può ancora vedere il canale a forma di stella intorno alla città vecchia. La navigazione e il commercio sono sempre state la principale fonte di sostenimento di Middelburg. Come Rotterdam, il centro storico di Middelburg fu distrutto dai bombardamenti tedeschi nel maggio 1940. All’interno dell’Abbazia di Middelburg si trovano bellissimi chiostri, due chiese contigue, entrambe di culto protestante, la Koorkerk del sec. XIV e la Niewekerk del sec. XVI. Tra le due chiese si eleva la Lange Jan, che con i suoi 91 m di altezza, domina i tetti della città. La Lange Jan è una delle tre torri del complesso abbaziale ed è classificata come la terza torre più alta di tutta l’Olanda.

A Middelburg non puoi perderti il Markt, la bellissima piazza al cui centro spicca l’elegante Stadhuis considerato il più bel municipio olandese. le case che si specchiano nel canale nella storica città di Middleburg. Durante il Secolo d’oro olandese Middelburg era un fiorente centro del commercio internazionale. Situata nella centrale penisola della Zelanda, la città occupava una posizione strategica rispetto alle rotte commerciali usate dalla Compagnia Olandese delle Indie Orientali. Fai una pausa nel chiosco della piazza Markt.

6. Flessinga e la gastronomia locale

La gastronomia locale. Foto di Irene Paolinelli e Holland.com
La gastronomia locale. Foto di Irene Paolinelli e Holland.com

Flessinga è una città costiera e una vivace località balneare. Grazie alla sua posizione strategica è stato uno dei principali porti dell’Olanda per secoli. Oltre alla sua posizione invidiabile sul mare, offre un’ampia scelta di chioschi da spiaggia in cui potrai assaggiare varie prelibatezze locali di street food: il Kibbeling che è composto da bocconcini di pesce fritti. La parola kibbeling indicava in origine gli scarti della pesca del merluzzo. Il panino all’aringa “Broodje haring” che è a base di aringa, cetrioli e cipolla, risole alla cucina ebraica. Crocchette di carne e besciamella “Broodje kroket”, le ostriche di Yerseke. Ti consigliamo di gustarti il filetto di salmone e l’orata con salsa mediterranea di pomodoro e paprika alla Brasserie BLVD con vista mare. Poco prima di raggiungere il viale vedrai le indicazioni per il “World Wind Organ”. Quando il vento soffia attraverso le canne produce suoni interessanti.

7. Oostkapelle, tra natura e spiaggia

Oostkapelle Zelanda. Foto di schoonzichtholiday.nl e zoover.nl
Oostkapelle Zelanda. Foto di schoonzichtholiday.nl e zoover.nl

Questo incantevole paesino si trova sulla costa zelandese, è un luogo ricco di fascino che offre un’ampia scelta di attività tra mercatini interessanti, riserve naturali caratterizzate da dune e foreste, e lunghe spiagge di sabbia fine insignite della Bandiera blu per il livello di pulizia e la qualità delle loro acque. Ci sono anche varie attività per bambini. La spiaggia di Oostkapelle non è fatta solo per la vela, le immersioni, o il surf. Esplora la penisola di Walcheren, visita il castello di Westhove, il museo di Terra Maris (dedicato alla natura e al paesaggio zelandesi)

8. Domburg e la sua magnifica eleganza

Domburg, Zelanda. Foto di Zeeland.com
Domburg, Zelanda. Foto di Zeeland.com

Domburg è la più antica località balneare ed elitaria della Zelanda. In passato solo i molto ricchi potevano permettersi di venire qui. Nel 17° e 18° secolo i mercanti benestanti di Middelburg costruirono qui le loro residenze estive. Fu solo nel 1830 che i bagni di mare divennero popolari tra l’élite. Gode di un’atmosfera gradevole. Il paesino con i suoi vecchi edifici ha un aspetto pittoresco. Ci sono nei dintorni spiagge ampie e pulite con stabilimenti balneari attrezzati. Dietro le dune si trova il centro del paese che vanta di un’importante tradizione culturale. All’inizio del XX secolo numerosi artisti soggiornarono qua in cerca di ispirazione, tra cui Piet Mondriaan. Domburg confina con la riserva naturale ‘de Manteling’, una splendida foresta che costeggia le dune dove è possibile fare passeggiate a piedi e in bicicletta. La foresta si estende da Domburg a Oostkapelle e ospita un’enorme varietà di piante e animali.

9. Westkapelle e la sua Splendida Vista

Westkapelle, Zelanda. Foto di Irene Paolinelli, vakantiezeeland.com, e Holland.com
Westkapelle, Zelanda. Foto di Irene Paolinelli, vakantiezeeland.com, e Holland.com

Da Westkapelle si ha una splendida vista sul mare. L’area di Westkapelle si trova sul punto più a ovest della Penisola di Walcheren. Ora sembra tutto tranquillo, ma il carro armato in cima alla diga è un ricordo della devastazione che ha avuto luogo durante la seconda guerra mondiale. Il faro fungeva un tempo da campanile. E’ un’ottima destinazione per gli appassionati di sport sull’acqua. Le spiagge sono lunghe e ampie, caratterizzate dai tipici argini in legno. E’ consentito portare i cani a passeggiare liberi in spiaggia durante tutto l’anno, da maggio a settembre è meglio portarli al guinzaglio. A sud di Westkapelle, troverai un paesaggio dunale con le dune più alte di tutta l’Olanda che arriva fino alla vicina località balneare di Zoutelande, perfetta per lunghe passeggiate e gite in bicicletta.

10. Veere e la sua Tradizione di Porto Commerciale

Veere. Foto di Zeeland.com, reisgenie.nl e clubracer.be
Veere. Foto di Zeeland.com, reisgenie.nl e clubracer.be

Dopo aver fatto la passeggiata passando per Middelburg, Oostkapelle e Domburg, fai un tour in bicicletta fino a Veere sempre partendo a Flessinga. Si tratta di circa 30 KM per andare e tornare. Veere è una cittadina che si trova sul lago Veerse Meer e che un tempo, durante la Repubblica olandese, era molto potente. Navi riccamente cariche provenienti dalla Scozia ormeggiavano sul lago. Iniziò a prosperare nel XVI secolo, quando divenne il porto principale per la lana scozzese. Visita la torre di Campvere e l’imponente chiesa Grote Kerk che furono costruite intorno al 1500. Non perderti Oma’s Snoepwinkel (il negozio di dolci della nonna). Qui puoi scegliere tra più di 100 tipi di vecchie caramelle olandesi e la tradizionale liquirizia.

Pedalare nella Zelanda. Foto di Irene Paolinelli
Pedalare nella Zelanda. Foto di Irene Paolinelli

Cosa aspetti? Noleggia la tua bici presso Rijwiel e inizia il tour! Se sei in compagnia del tuo amico a quattro zampe non ti preoccupare, troverai la tua bici ideale!


Autore: Irene Paolinelli

Olà, sono Irene. Sono italiana, nata e cresciuta sulle colline toscane tra Lucca e il mare. Per motivi di studio ho vissuto a Valladolid, in Spagna, e a Lisbona, in Portogallo. Un recente viaggio in Brasile mi ha illuminato sulla sostenibilità sociale e ambientale di cui la nostra società ha bisogno. Fin da bambina sono stata spinta dalla scoperta di nuove culture e dalla padronanza di diverse lingue straniere. Sono appassionata di turismo sostenibile, marketing e progetti di impatto sociale. "Chi vive deve essere preparato ai cambiamenti" (Goethe, Viaggio in Italia).
Altri articoli di Irene Paolinelli →


Questo articolo è stato pubblicato il curiosità, itinerari, vivere e viaggiare verde, weekend green ed etichettato , , , , . Ecco il permalink.