In questa torrida estate sedersi all’ombra, gustarsi un pò di quiete e stare in mezzo alla Natura e al verde sono dei must.
E se potessimo sederci su poltrone, panchine e pouf che fanno anche bene all’ambiente, insomma se l’arredamento fosse arredamento ecologico?

Un divano di erba
Un salotto di erba fresca

Pisolare in giardino su un divano verde erba

Bello dormire sull’erba con gli occhi rivolti all’insù, vero?
E perché non regalarsi una sdraio o un piccolo salotto da giardino in fresca erba per assaporare quella sensazione di fresco e di contatto con la natura?
Si può ed è pure divertente se vi piace il Do It Yourself (DIY) e il giardinaggio.
Ecco come:

  1. Ritagliate un’anima del divano in cartone spesso e incrociate le varie parti, fissandole con della colla a caldo o delle fortissime graffette, fino a creare un’anima della forma desiderata
  2. Oppure potete usare dei mattoni e costruire la forma del vostro divano: la soluzione dei mattoni è la migliore, perché consente sia a acqua che a aria di filtrare liberamente senza trattenere umido che farebbe inevitabilmente marcire l’anima in cartone dopo una stagione
  3. Ricoprite di terriccio e compattate il tutto
  4. Bagnate leggermente (consiglio: usare un soffione e non il getto diretto per evitare di rimuovere terriccio)
  5. Seminate gentilmente con la vostra semenza preferita. Perché non un manto di trifogli tra cui spunta il quadrifoglio della fortuna?

In due settimane avrete il vostro divano pronto per accogliervi nelle sue braccia e farvi godere un po’ di riposo verde

Una panchina contro la siccità

Chi l’ha detto che gli architetti sono tutti archistar volti a opere colossali e strambe senza utilità se non quella di stupire?
Ecco invece l’idea intelligente e utile dello studio Mars Architecture di Mumbai (India) che ha ideato una panchina per raccogliere e conservare l’acqua che va bene sia per ambienti pubblici che privati.
La panchina è stata ideata per i paese in cui stagioni di monsoni si alternano a quelle di siccità così da poter disporre dell’acqua quando se ne ha bisogno e, soprattutto, conservare almeno una parte di quella che arriva in volumi troppo elevati durante la stagione umida.
L’acqua, convogliata nel serbatoio posto all’interno della panchina tramite valvole che assomigliano ai bottoni di una vecchia poltrona da biblioteca, non è potabile ma può essere usata per innaffiare il verde, limitando così l’uso dell’acqua potabile per tale compito.
Non solo le water bench aiutano a usare meglio l’acqua, ma sono anche in materiale parzialmente riciclato.
I primi prototipi sono stati installati a Mumbai.

panchina intelligente che trattiene l'acqua della pioggia e la rilascia quando c'è caldo
La panchina intelligente che trattiene l’acqua della pioggia e la rilascia quando c’è caldo

 

La seconda vita dei vostri jeans inizia…sulle vostre poltrone

Amate alla pazzia quei vecchi jeans che vi hanno accompagnato durante gli anni del liceo, ma che ora non entrano proprio più?
Oppure i jeans di vostro marito sono davvero irrecuperabili ma lui non vuole separarsene?
Che fare?
Riciclarli per i nostri mobili più originali.
Ad esempio per due paralumi shabby chic oppure per svecchiare un po’ quella poltrona così comoda ma così seriosa che vi ha un po’ stancato oppure per ricoprire il cuscinotto massacrato dal felino di casa che stava attraversando un momento difficile e aveva bisogno di sfogarsi…con il suddetto cuscinotto.

Immagine di copertina: un divano d’erba a Francoforte, via GettyImages

Potrebbero interessarvi anche:

10 esperienze di viaggio green che non puoi perdere nel 2015

5 progetti di turismo sostenibile da tenere sott’occhio nel 2015 e dopo!

5 eco hotel incredibili a cui non potrete resistere


Autore: Cristiana Pedrali

"Amare il proprio lavoro è la cosa che si avvicina di più alla felicità sulla terra" (Rita Levi Montalcini) e ".. perchè quando le persone vere cadono nella vita reale si rimettono in piedi e riprendono a camminare" (Carrie Bradshaw "Sex and the city"): questi sono i miei due mantra. Io sono un pò così: mi muovo tra il serio ed il faceto per restare a galla tra mille interessi ed impegni e riuscire a sorridere. Ho lavorato e lavoro nel settore del turismo e del web ed ogni tanto cerco un pò di ossigeno nella scrittura e nei viaggi!
Altri articoli di Cristiana Pedrali →


Questo articolo è stato pubblicato il curiosità ed etichettato , , , , , . Ecco il permalink.
  • Anna

    wow! che belle, le poltrone così in giardino farebbero bene alla mia salute, un’oretta di seduta sull’erba e una persona subito sta meglio.