Il Sentiero del Gigante

Dai piani di Tirivolo al Colle del Telegrafo passando per il Gigante Prometeo, un sentiero di rara e selvaggia bellezza nel cuore del Parco Nazionale della Sila.
  • Tempo di percorrenza: 3 ore

  • Difficoltà: Famiglia

  • Perchè ci piace: Per i panorami e i paesaggi di selvaggia bellezza che in primavera si colorano di molteplici colori.

  • Lunghezza: 4 km

  • Dislivello: 100 m

  • Percorribilità: a piedi, mountain bike, ciaspole

  • Costo: 0

  • Il nostro consiglio: Nel Parco Nazionale della Sila troverai tanti altri itinerari!

Il sentiero prende il via dai pianori di Tirivolo e si inoltra nelle faggete miste a Pino Laricio e Abete bianco che caratterizzano questa parte della Sila.

Passa a fianco ai resti di un albero monumentale, denominato "Prometeo", di circa 800-1000 anni,  dato alle fiamme da mani malvagie nel 2001. Siamo alle sorgenti del fiume Crocchio che qui si forma fino ad attraversare tutta la vallata che porta il suo nome prima di raggiungere e sfociare nel mar Jonio. Giunto a tal punto, il visitatore può ritornare indietro attraversando la vallata, oppure continuare incrociando un'antica strada borbonica e raggiungendo la località "Colle del Telegrafo", dove ridiscendendo può ammirare la cima più alta della Sila Piccola, il Monte Gariglione (1865 mt.) e alcune tra le più belle vallate della zona.

 

Ti potrebbero interessare:

Nelle Valli Cupe

Alla Cascata del Campanaro