Non ho un’auto un pò per scelta, un pò per necessità. A tutti quelli che mi domandavano perché non me ne compravo una, ho sempre risposto che in fin dei conti, fino a quando riuscivo tranquillamente a muovermi a piedi o con i mezzi pubblici per andare a lavorare, a studiare e vivere la mia vita, voleva dire che in fin dei conti l’auto non era altro che un qualcosa di costoso e di ingombrante.

Ma poi volete mettere il fatto di poter risparmiare i soldi per l’acquisto di un auto e per il suo mantenimento e utilizzarli magari per un bel viaggio o finalmente avere un bel gruzzolo per fare quello che ci è sempre piaciuto ma non abbiamo mai avuto i soldi per farlo?

Così per curiosità, sono andata su internet per vedere se è possibile una vita senza l’auto e ho scoperto che ci sono molte esperienze di vita dove l’auto è diventata un’optional e guarda un po’, ci sono pure città in giro per il mondo dove l’utilizzo dell’auto è vietato e si cerca di promuovere l’utilizzo della bici ma anche molte persone che per diversi motivi, hanno deciso di non comprare un auto.

E il risultato è sempre lo stesso: persone più felici! Perché? Prima di tutto il muoversi a piedi o con la bici, porta ad avere un altro rapporto col tempo ma anche con lo spazio intorno a noi.

Mi spiego. Mi organizzo meglio (si, avete capito giusto: migliore organizzazione! Strano ma vero riesco spesso ad arrivare in orario o in anticipo rispetto ai miei amici che hanno l’auto. Questa fa parte della mia statistica personale ma è confermato anche dai vari articoli che ho letto), meno stresso (non ho il problema di dove parcheggiare, quanto costa un parcheggio, correre quando scade il tempo del parchimetro), ma ho trovato il tempo di chiaccherare con le persone, leggermi un articolo che stava facendo la polvere sul mio comodino, fare una telefonata a qualche amica … in poche parole, riuscivo ad utilizzare il tragitto casa-lavoro per fare tante altre cose!

Inoltre, col fatto di non avere la macchina, ho notato che tutte le volte che vado a far la spesa, non posso caricarmi e quindi compro cose che effettivamente mi servono e lascio in negozio tutto ciò che ritengo sia un surplus.

Questi sono i vantaggi sul piano personale ma ovviamente ci sono anche i vantaggi sul piano sociale. Se effettivamente tutti noi utilizzassimo di meno l’auto, l’inquinamento diminuirebbe ma ci sarebbe anche meno traffico nelle città e così sarebbe più facile e veloce spostarsi.

Inoltre, è stato confermato che fare più movimento fisico (anche il solo camminare o andare in bici), ci aiuta a vivere meglio e ad essere più sani, riducendo così molte malattie: ma cosa vogliamo di più?

Ovviamente mi domanderete che in Italia non è possibile vivere senza un mezzo proprio, soprattutto se si vive al di fuori dei maggiori centri e dalle città. Effettivamente non posso far altro che darvi ragione: gli esempi più importanti che ho letto sono legati ai paesi del nord Europa o degli Stati Uniti (e io ho vissuto in Germania e ho notato proprio la differenza di mentalità e agevolazioni da parte delle istituzioni in questo senso) ma perché non pensare ad iniziare questa piccola rivoluzione?

Che dirvi? Vivere senza automobile? Si può fare ed è pure divertente (oltre che economico!).

Cover image: ph. di Corey Templeton, via flickr

Mackinac Island, Michigan, Jasperdo

Ti potrebbero interessare anche:

3 isole per le tue vacanze senza auto in Italia

10 mete per una vacanza senza auto in Italia

Perle di Turismo Responsabile tra le Alpi


Autore: Katia Divina

Laureanda in storia dell'arte, bibliotecaria part time e qualche esperienza nel turismo alle spalle. Mi piacerebbe occuparmi di turismo culturale, mettendo insieme arte e turismo e in un paese come l'Italia, come non farlo? Non vedo l'ora di laurearmi per poter ricominciare a viaggiare: tra i miei sogni nel cassetto c'è sempre stato quello di partire e con lo zaino in spalla andare alla scoperta del Sud America, ce la farò?
Altri articoli di Katia Divina →


Questo articolo è stato pubblicato il curiosità, ecohotel ed etichettato , , , . Ecco il permalink.

3 thoughts on “Vivere senza auto: una scelta possibile o uno stile di vita fuori dal coro?

  1. Bell’articolo. Ti scrivo dell’autobus, col quale vado a lavoro tutti i giorni, visto che non ho l’automobile.. ?

I commenti sono chiusi per questo articolo.