Eccoci arrivati all’Avvento! Questo è il tempo degli alberi di natale (rigorosamente eco!), dei presepi e, non da ultimo, il tempo dei mercatini! Abbiamo già visto quelli più invalsi, dove le bancarelle dicembrine sono una tradizione, ma in molte località si tratta di una scoperta recente, una “moda” da inseguire e cavalcare!

I mercatini di Natale da scoprire, non solo al nord!

Quella dei mercatini è una tradizione secolare, una sorta di festa che si ripete da tempi lontani. Può diventare, però, anche un modo divertente e curioso per riscoprire le tradizioni di alcuni meravigliosi borghi, sgomitando alla ricerca del regalino più originale da piazzare sotto l’albero…

Non solo nord, dicevamo, basta pensare a Napoli: qui è iniziato, e procede a gonfie vele, il bellissimo ed intramontabile mercatino di San Gregorio Armeno; un inno al “presepio”, in tutte le sue forme e declinazioni!

A dire il vero, queste botteghe artigiane sono aperte tutto l’anno: meta irrinunciabile dei turisti; i pezzi dei pastori più originali vanno a ruba, gli stessi personaggi dello spettacolo fanno a gara per vedersi rappresentati in uno di questi Presepi!

Ma noi oggi ci soffermeremo su quei mercatini, dal centro al sud, che possiamo trovare in quei paesi spesso bistrattati, che sapranno offirci il vero significato del Natale: la riscoperta di sapori autentici e delle tipicita locali, per favorire un’ondata di turismo “buono” e sostenibile!

Mercatino di Armenio, Napoli, foto di acetosa888, via flickr
Mercatino di San Gregorio Armeno, Napoli, foto di acetosa888, via flickr

 

Il mercatino delle Candele. La meraviglia di Candelara…

Vicino a Pesaro, non tutti sanno che esiste il primo mercatino natalizio italiano dedicato alle candele, da ben dieci anni. Per tre week-end di fila sarà possibile accorrere da tutta Italia e gustarsi questo suggestivo evento!

Dal 30 novembre al 15 dicembre la bellissima festa si svolgerà in un altro bellissimo borgo italiano, medievale e semi intatto. Ci saranno tre spegnimenti programmati dell’illuminazione elettrica di 15 minuti ciascuno (17.30; 18.30 e 19.30)… e tutto sarà lasciato all’incanto di centinaia di candeline fumanti e rassicuranti… e soprattutto, ecologiche! L’atmosfera sarà ulteriormente rischiarata da centinaia di palloncini luminosi e da spettacoli pirotecnici incredibili!

L’accoglienza sarà culturale, amena e goliardica: si comincia dalla Via dei Presepi; qui sarà possibile ammirare l’iter di costruzione di decine di presepi incantati, con materiali naturali quali la pietra, il legno e la ceramica. Poi torneranno a celebrare la festa le meravigliose candele, preparate con l’antico metodo medievale della cera d’api. Ottima opportunità per riscoprire territorio e tradizioni passate. Infatti, vi saranno anche dimostrazioni di lavorazione del vimini e del ferro battuto! Nel borgo troverete anche il buon Babbo Natale, per accogliere le richieste di grandi e piccini.

Anche la musica non tarderà ad arrivare! Grazie all’Orchestra dei Fiati del complesso musicale di Candelara, e vi accompagnerà lungo il percorso per la centralissima via del Borgo, dove si troveranno cinquanta casette in legno che ospitano oggetti d’artigianato, articoli da regalo e candele d’ogni forma e foggia. Anche quest’anno funzioneranno due grandi strutture riscaldate che proporranno i piatti della tradizione: polenta con i funghi, baccalà con le patate, pasticciata ed erbe cotte, carne alla brace, piadina, olive fritte, frittelle di mele, caldarroste e vino novello a volontà.

Info: info@candelara.com

Rinnoviamo l’invito a sperimentare una due giorni di green assoluto! In zona è possibile soggiornare presso l’Agriturismo San Cristoforo Alla Vallugola  dovesarà possibile gustare un ottimo olio extravergine da olive da agricoltura biologica macinate a pietra!E perchè non organizzare una gita in bicicletta o un trekking lungo i percorsi del Monte San Bartolo?

Provare per credere!

Candelara, rove_79
Candele a Candelara, foto di rove 79, via Flickr

 

Alla riscoperta dell’Abruzzo: i mercatini di Avezzano

Siamo nel cuore del bell’Abruzzo, Avezzano, in provincia dell’Aquila. Qui i Mercatini di Natale saranno ospitati nella elegante Piazza Risorgimento. L’evento punta alla valorizzazione del cibo locale, del patrimonio culturale, paesaggistico e ambientale e della promozione di artigianato e gastronomia.

Ad aspettarvi ci sarà un meraviglioso villaggio di Natale, chioschetti in legno profumato, bancarelle con specialità locali, assaggi e assaggini, curiosi personaggi erranti e le immancabili decorazioni natalizie, moltissime artigianali ed inedite!

Un’ottima occasione per scovare il regalo mancante e per gustare i piatti tipici della tradizione abruzzese, ma non solo!

Ad attendervi babbo Natale, nella sua piccola baita allestita in piazza che deciderà se inserirvi nella lista dei buoni e vi consegnerà dolciumi e leccornie… gli zampognari che animeranno il paese con le tipiche note di Natale e… per chiudere in bellezza, i canti e i cori vi faranno sentire in una vera favola! Poi una meravigliosa pista per pattinare sul ghiaccio (pista ecologica!), il teatro dei burattini, vin brulè come se piovesse, dolci tipicissimi e punti ristoro per scaldarsi tutti insieme!

Ma, dicevamo, sarà anche una meravigliosa occasione per scoprire gli angoli di cultura inesplorata: sarà infatti possibile visitare la Pinacoteca di arte moderna del castello Orsini, il Museo permanente della civiltà contadina e il Municipio (museo lapidario). Anche gli appassionati di antiquariato e collezionismo potranno perdersi nei meandri delle numerosissime bancarelle e scovare un oggetto inaspettato!

Per chi vorrà fermarsi e rinnovare l’incanto del Natale il giorno successivo consigliamo di fare tappa presso la struttura green Le Acacie, immersa nel cuore dell’Abruzzo, fra le montagne della provincia di LAquila. Per riscoprire, con l’occasione del Natale, un modo di vivere antico legato alla terra al cibo ed alle tradizioni maturate per millenni in questa terra selvaggia e misteriosa.

 

I ricercatissimi addobbi natalizi
Addobbi natalizi

 

Un mercatino “arroccato” nella provincia di Viterbo

A Vitorchiano (Viterbo),  sulla massa di Peperino, potete trovare, in determinate giornate (week end e grande finale per la Befana), dei mercatini natalizi meravigliosi. Il tutto si svolgerà in piazza Umberto I, dinanzi alla porta fortificata di accesso al Paese.

Qui a Vitorchiano la bellezza dei paesaggi non ha bisogno di descrizione: un borghetto medievale ancora completamente intatto, che presenta torrioni, vicoletti nascosti, stradine ombrose e tanta tanta storia.

Il tutto ben condito da quella riscoperta e rivalutazione della cultura che, grazie alla presentazione di articoli di antiquariato e collezionismo vario, sarà possibile respirare a pieni polmoni in questa meravigliosa briciola di Italia.

Anche qui vi consigliamo di prolungare la vostra permanenza, e, perché no, di sperimentare, se non l’avete mai fatto, l’esperienza di un soggiorno davvero green.

L’Agriturismo Biologico Arvalia vi aspetta nel cuore della campagna viterbese! Qui l’attività agricola rappresenta ancora un’importante risorsa per gli abitanti della zona. La scelta di produrre ortaggi con metodo biologico nasce dalla volontà di svolgere un’attività in armonia con l’ambiente senza l’uso di concimi chimici e pesticidi per ottenere un prodotto sano e di qualità. Perché non provare ad essere più buoni con la natura? In fondo è Natale!

Vitorchiano, foto di thomas alan, via flickr
Vitorchiano, foto di thomas alan, via flickr

 

Se siete curiosi di scoprire nuovi mercatini da quest’anno alla prima edizione basta girare un po’ per il nostro paese, sempre ricco di eventi e manifestazioni, come il mercatino di natale a Mandamento Baianese, Sirignano (Avellino) che è appunto alla prima edizione.
E oltre ai mercatini di cui vi abbiamo parlato, eccone alcuni altri, sempre dal centro al sud!

Firenze

in Piazza Santa Croce anche quest’anno si ospita dal 26 novembre al 23 dicembre, il Weihnachtsmarkt, il tradizionale mercatino di Natale tedesco… Wurstel, crauti, bretzel, studel e altri prodotti tipici della tradizione germanica,non proprio un evento a km0, ma sicuramente da non perdere per chi ama i sapori tipici!

Lecce

per chi ama i presepi, oltre alla tradizionale e famosa esposizione partenopea di San Gregorio Armeno di cui vi abbiamo dato cenno, segnaliamo anche la “Fiera dei pupi in cartapesta!

Erice

anche in Sicilia si può visitare un bellissimo mercatino di Natale. Erice è un antico borgo medievale che ospita un mercatino di prodotti artigianali tipici e cibi di origine trapanese… Nel mercatino troverete addobbi, classiche decorazioni e spettacoli per tutti, gustando le tipicità della cucina trapanese!

  
E ora, che altro dire… Cominciate a perdervi nei meandri dei mercatini!

In quelli sconosciuti ai più, che vi regaleranno inaspettate sorprese ed esperienze da vivere alla riscoperta di antiche tradizioni, atmosfere e sapori di una volta.

 

Erice, foto di Bada2222, via flickr
Erice, foto di Bada2222, via flickr

2 thoughts on “Dal centro al sud, i mercatini di Natale da scoprire

  1. Accordo di credito o finanziamento rapido

    Email :paolo.montalban105@gmail.com Sono un finanziere privato. Mi concedo prestiti che vanno da 2000 euro fino a 1.000.000 € con un tasso di interesse del 3% annuo e maturità sarà determinata dal vostro budjet mensile. se avete intenzione di fare o se siete in difficoltà finanziarie potete contattarmi via mail:paolo.montalban105@gmail.com https://uploads.disquscdn.com/images/494b24ec3b4c9a6c6086da1a069ee328a1fbfce95f0c003347a73ad99f7c675c.jpg

  2. Finanziamento di denaro Credito
    Buongiorno sig. e Sig.ra
    Sono un privato che assegna di prestito e per le vostre necessit di prestiti tra privati di 100000 a 500.000 per affrontare le difficolt finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti io sono in grado di farvi prestiti all’importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.E-mail:
    mariagabriellamazzefaro@gmail.com https://uploads.disquscdn.com/images/183241722bada636037bce43383361c336a1ff8d0b6bf0889090fd6eb8367ae3.jpg

I commenti sono chiusi per questo articolo.