Un tuffo nel mare limpido, l’effigie della Versilia più antica, un paesaggio candido e una natura protetta per escursioni incontaminate nel cuore della Lunigiana.
Non solo marmo per questa provincia dalla doppia identità: un tuffo nel mare limpido dalle montagne imbiancate anche in estate, l’effigie della Versilia più antica, un paesaggio candido e una natura protetta, per escursioni incontaminate nel cuore della lunigiana. Il fascino dei passi del pellegrino sulle orme della via Francigena…
Marina di Carrara fuori stagione, spiaggia e mare, foto di Mauro Borghini, via flickr
Marina di Carrara, spiaggia e mare, foto di Mauro Borghini, via flickr

1. Cosa vedere a Massa-Carrara

Sulla costa troviamo Carrara, con suo il Duomo “lunare” interamente costruito in marmo, e poi la bella Massa, dominata dalla fortezza Malaspiniana: due centri intrisi di storia e cultura.

Carrara è da sempre la città del marmo, controllata a vista dalle Alpi Bianche dove si estrae e lavora questa pietra. Il Museo Civico del Marmo e i laboratori artistici presenti nella città sono una tappa obbligata anche per chi ha voglia di mare…

Massa si distende leggera sulle colline verdi ai piedi delle Apuane. Il centro storico ha una splendida veste medievale con stradine strette e tortuose ed una sontuosa zona cinquecentesca. Visitatela tutta a perdifiato e non perdete Duomo e palazzo Ducale.

Le suggestioni che regala Pontremoli in notturna. Foto di Franco Beccari via Flickr
Le suggestioni che regala Pontremoli in notturna. Foto di Franco Beccari via Flickr

2. Lunigiana e dintorni

Nel cuore delle Alpi Apuane svettano le famose cave di marmo bianco, mentre tra due parchi naturali (Alpi Apuane e Appennino Tosco Emiliano), si trova la Lunigiana, che introduce itinerari enogastronomici e agriturismi a macchia fra verdi colline e antiche pievi. Bellissime Pontremoli, Fivizzano e Aulla. Tutte da scoprire lentamente sull’iter della Via Francigena. Il piccolo borgo di Groppodalosio si trova in Valdantena, lungo l’antico tracciato della Via Francigena che proprio sotto il paese attraversa un ponte in pietra medievale a un’unica arcata, una delle attrazioni principali del percorso in Lunigiana. Da qui è possibile cominciare a camminare, magari lasciando l’auto nei dintorni, camminando per ore attraverso suggestioni storiche e spirituali, ma anche ambientali.
Bellissimo il ponte “tibetano” sulla via Francigena della lunigiana, lo incontrerete percorrendo il tratto che parte da Pontremoli.

La striscia tra Liguria e Toscana è accompagnata da ulivi e cipressi, qui vi stupiranno il borgo-castello di Bibola e la Pieve di Sant’Andrea a Sarzana.

Cinquale, tutta Versiliana, da sempre meta artisti incanta con il suo porticciolo e gli scorci sui monti delle Apuane. Risalendo il corso del Fiume Versilia si trova la riserva naturale protetta del Lago di Porta, zona dall’intatta bellezza e dal silenzio magico.

Testaroli lunigiani al pesto, foto di « R☼Wεnα » via Flickr
Testaroli lunigiani al pesto, foto di « R☼Wεnα » via Flickr

3. I sapori tipici e la cucina a km0

La cucina massese è ricca e sapida: buonissimi i taglierini con i fagioli, i tortelli ripieni e le lasagne lardellate. Sì, il prodotto di eccellenza è il lardo di Colonnata, riposato in conche di marmo di Carrara con numerose spezie. Si scioglie letteralmente in bocca.
Abbinatelo in maniera ardimentosa: con crostacei e pesce, con tigelle o focaccine di ogni sorta.
Famosissimi i “testaroli” lunigiani, fatti di pasta sottile, condita con pesto e pecorino.

I ponti di Vara che trapassano le cave
I ponti di Vara che trapassano le cave

4. Natura, sport e Itinerari lenti

Una bella pedalata può cominciare dalla stazione ferroviaria di Carrara-Avenza imboccando via Petacchi per raggiungere viale XX Settembre, in direzione di Carrara.

Arrivati a Carrara si gira a destra in via Don Minzoni e superato l’abitato di Codena si curva a destra fino a Bedizzano. Da qui una bella salita porta a Colonnata e si raggiungono i Ponti di Vara, costruiti per sostenere un trenino a vapore che fino agli anni '60 trasportava il marmo al porto. Una carrellata di bianco e verde lucente da ricordare.

Il piccolo paese di Colonnata famoso per il lardo,
fotografato dall'alto da una cava di marmo, Massa Carrara, Toscana
Il piccolo paese di Colonnata famoso per il lardo, fotografato dall'alto da una cava di marmo, foto di Mauro, via flickr

5. Dove dormire in città e nei dintorni

Scopri tutte le strutture ricettive ecofriendly della provincia di Massa-Carrara, sulle orme della via Francigena troverete agriturismi biologici immersi nel cuore della Lunigiana che fanno da contraltare ai piccoli B&B ecologici affacciati sulla Versilia.

Scopri tutte le strutture ricettive ecofriendly a Massa-Carrara

Autore: Angela Sebastianelli

Foto di copertina: Riviera della Versilia, foto di Michael Bertulat via Flickr