Tomasovsky lookout: vista sul paradiso

Il paradiso slovacco non è solo su gole, scale e catene, ma anche su punti panoramici e belvederi. Uno dei luoghi panoramici più belli e visitati èTomasovsky lookout. La formazione rocciosa sporgente di 200m si trova all'altezza di 146 metri sul livello del mare. Offre viste su Hornad, sulla valle di Biely Potok e anche sulle famose Tatras. Sei pronto ad esplorare questo itinerario? Prima di partire controlla le informazioni riportate di seguito.
  • Tempo di percorrenza: 3 h

  • Difficoltà: Media

  • Perchè ci piace: Un po' di adrenalina accompagnata da una bella passeggiata e splendide viste.

  • Lunghezza: 10 km

  • Dislivello: 136 m

  • Percorribilità: a piedi

  • Costo: 0 €

  • Il nostro consiglio: Indossa un paio di calzature adatte. I Footboards potrebbero essere pericolosi se percorsi con scarpe da ginnastica o scarpe da passeggio.

Il nostro viaggio inizia a Cingov, zona vicino a Spisska Nova Ves.

Dal punto di partenza saliiamo in alto a destra verso la roccia. Da qui, girariamo a sinistra e proseguiamo seguendo la cresta della montagna verso il piccolo prato. Svoltiamo a sinistra e proseguiamo percorrendo la salita di Ludmanka. Durante il percorso ammiriamo le formazioni rocciose denominate Ihla e Kazatelnica.

Tomasovsky vyhlad, tomasovsky lookout
Photo by Jerzy Opioła via Wikimedia

Salendo dolcemente ci dirigiamo verso la terrazza rocciosa di Tomasovsky lookout. Passando il bordo della galleria verso ovest, proseguiamo a destra, ai margini della foresta. Continuiamo a sinistra dal bordo del prato fino alla grande foresta.

Da qui si arriva al belvedere. Godetevi la splendida vista dal belvedere di Tomasovsky, rilassatevi e recuperate le forze per il resto dell'itinerario. Siamo a 1 quarto circa del percorso.

Tomasovsky vyhlad, tomasovsky lookout
Photo by TravelTipy via Flickr

Dal belvedere, un percorso pieno di piccoli tornanti ci conduce nella valle di Trstenny potok accanto a Letanovsky mlyn. Fino ad ora, abbiamo seguito indicazioni di colore giallo, da ora in poi, cerchiamo quelle di colore blu. Queste ci portano a Hornad. Dietro il ponte, proseguiamo attraverso l'ampio sentiero forestale verso i le pedane di ferro. Qui occorre fare attenzione, il sentiero potrebbe essere pericoloso.

Hornad river
Photo by Michal Klajban via Wikimedia

Dopo aver superato il corso del fiume Hornad, continuiamo il sentiero forestale e ci godiamo il silenzio e i colori della natura. Un altro sentiero con pedane di ferro ci aspetta. Dopo averle passate, proseguiamo attraverso la foresta. Dopo aver passato le ultime pedane raggiungiamo il fiume Hornad.

Through Hornad river
Photo by Margoz via Wikimedia

Attraverso il ponte, si arriva dall'altra parte. Il percorso vi porterà all'incrocio sotto il belvedere Tomasovsky. Attraverso un altro ponte, seguiamo le indicazioni di colore verde che attraversano la cresta rocciosa fino al ponte sopra Biely potok.

Da qui, riprendiamo a seguire le indicazioni di colore blu. Sulla sinistra, potete vedere Ihla e Kazatelnica. Un ampio percorso vi porterà al ponte sulla confluenza di due fiumi - Lesnica e Hornad. Attraverso il ponte, arriviamo in un'area abitata. Proseguendo in direzione est, ritorniamo il punto di partenza, Cingov.

 

Autore: Nikola Meciarova

Foto di copertina: foto di Traveltipy via Flickr

 

You might also like:

Amazing Rysy: Hike Slovak- Polish borders!

In the heart of beautiful Liptov region

Strbske pleso - Predne Solisko Itinerary