In bici alla scoperta di Porquerolles

  • Tempo di percorrenza: 8 ore

  • Difficoltà: Facile

  • Perchè ci piace: Perchè è circondato dalla natura

  • Lunghezza: 26 km

  • Dislivello: 0 m

  • Percorribilità: Bicicletta, a piedi, Nordic walking

  • Costo: 0 €

  • Il nostro consiglio: Il mio consiglio è di visitarlo in estate, munirsi di riserve di acqua in quanto sui sentieri non ci sono ne bar ne fontane, vestirsi adeguatamente e portarsi accessori per farsi un tuffo in mare e attrezzatura da snorkeling per chi vuole

Mappa dell'isola

Io e il mio compagno ad Agosto siamo partiti da Hyeres alla volta dell'isola di Porquerolles. Dal porto de La Tour Fondue si può prendere il traghetto e arrivare in meno di 15 minuti sull'isola di Porquerolles. Approdati nella piazza centrale abbiamo affittato per l'intera giornata un bicicletta per uno e abbiamo preso presso l'ufficio informazioni la mappa con segnati i percorsi che sono 4.

Il mare di Porquerolles
Tra terra e mare

Noi abbiamo optato per tre di questi il primo di circa 10 km intitolato Circuit Du Couchant dove abbiamo ammirato spiagge caraibiche come la "Plage d'argent" e una natura incontaminata fatta di eucalipti e vegetazione ovunque, altro punto spettacolare su questo circuito è la ""Plage du Grand Langustier"" dove poter ammirare il faro.

Il faro di Porquerolles
Il faro

Tra salite e discese a volte un pò faticose in bicicletta siamo ritornati passando per vigne e campi di lavanda verso il centro dell'isola ritornando sulla piazza principale per prendere il secondo circuito "Circuit du Midi" di circa 6 km, che ci conduce tra campi distesi di ulivi, noi in realtà non lo abbiamo praticato tutto ma solo 2 km per ritornare al punto di partenza dirigendoci prima sul circuito detto "Du Levant" solo per ammirare il Fort Saint Agathe e il caratteristico Mulin du Bonheur per poi prendere l'ultimo sentiero denominato "Circuit Du Mistral" lungo 13 km che noi abbiamo percorso per circa metà riuscendo a visitare le spiagge denominate "Plage de la Courtade" e "Plage de Notre dame".

Mulin du Bonheur
Mulin du Bonheur

In queste spiagge è splendido immergersi per fare snorkeling grazie anche ad un fondale basso e sabbioso.

Per questi sentieri si incontrano molte famiglie, in quanto molto facile da percorrere, amo questo itinerario essenzialmente  per il paesaggio un pò selvaggio racchiuso tra terra e mare. Consiglio di munirsi in estate di protezioni per il sole e acqua. Inoltre attrezzatura per lo snorkeling per ammirare la miriade di pesci che ci sono in questi posti.

 

Autore: Katia Falzone - premio "Share your Green Adventure"

Alloggi ecosostenibili

Le Provencal

Presqu'Ile de Giens ()

A partire da 179,00 €