Dalla foresta primordiale di Boubinsky al Parco Nazionale Sumava

La foresta primordiale di Boubinsky è il posto ideale per chi ama viaggiare con la fantasia. Conosciuta come un luogo di origini sconosciute e misteriose, fantasmi, spiriti e sorgente di magia e poteri nascosti, si suole credere che sia abitata da creature mitologiche provenienti dal mondo delle favole.
  • Tempo di percorrenza: Gita in giornata

  • Difficoltà: Media

  • Perchè ci piace: Qui la natura è connessa con la storia, ci sono degli scorci fantastici sulle Alpi e creature mistiche nascoste nella foresta.

  • Lunghezza: 48 km

  • Dislivello: 355 m

  • Percorribilità: in bicicletta

  • Costo: 0 €

  • Il nostro consiglio: Superati i primi 30 km dell'itinerario puoi scegliere di prendere l'autobus adatto al trasporto di biciclette, che effettua due corse pomeridiane.

 

La foresta primordiale di Boubinsky è una riserva naturale nel cuore della Sumava. Alcuni dei suoi alberi hanno 400 anni, ma la foresta stessa è più vecchia dell'umanità. Non ti preoccupare delle creature magiche: saranno gentili con te se tu lo sarai con la loro foresta. Puoi esplorare il luogo in bicicletta - ci sono molti sentieri dedicati ai ciclisti. 

 

Dalla foresta primordiale andrai al Parco Nazionale Sumava, il quale infonde un'atmosfera selvaggia nonostante, nel corso della storia, subì molti tentativi di distruzione per sfruttare le sue risorse naturali. Queste due foreste si stanno lentamente connettendo l'una all'altra, ritrovando il modo per tornare selvagge come migliaia di anni fa. 

 

Sumava National Park
Photo by Huhulenik via Wikimedia

L' itinerario

 

Map of itineraty
Mappa by boubinsky-prales.cz

Il nostro itinerario è la scelta perfetta per una gita in giornata. Dopo aver speso un po' di tempo nella foresta primordiale di Boubinsky dirigiti verso ovest. Partiamo da Kubova Huť- un piccolo paese della Repubblica Ceca. Seguendo il percorso arriverai a Lipka, punto in cui avrai già fatto 6.4 km.

 

Da Lipka puoi fare tappa a Alpska vyhlidka, che è un posto di vedetta molto popolare tra i turisti. Per arrivarci da Lipka, segui il percorso rosso. Ma cos'ha di tanto speciale quel luogo? Quando fa bel tempo puoi godere della vista delle Alpi da lì, per cui ne vale sicuramente la pena.

 

Dal punto di vedetta continua verso Borova Lada, un incrocio da cui dovrai proseguire in direzione peat lake, il laghetto di torbiera più grande della Repubblica Ceca.

 

Segui il percorso per Kvilda. Ti trovi a metà strada dell'itinerario e avrai ormai concluso la parte più faticosa. Comunque, Kvilda è un centro turistico che abbonda in ristoranti e buffet. Fai una sosta per pranzare o rinfrescarti un attimo (magari con una buona birra locale) e poi prosegui per il tuo itinerario.

 

Dopo soli 3 km da Kvilda supererai la sorgente di Vltava – il fiume più lungo della Repubblica Ceca. Seguendo il percorso arriverai presto a Bučina. Il sentiero didattico di Sumava ti guiderà a Knížecí Pláně dove, durante le belle giornate, riuscirai a scorgere le Alpi di Salisburgo.

 

Continua passando per Polka fino a Račí. Lungo il fiume Tepla Vltava arriverai in men che non si dica a Horni Vltavice. A questo punto sarai a Kubova Huť, punto di inizio della tua gita.

 

Ci sono molte attrazioni in questa zona - da chateaus, castelli e rovine di castelli fino a meraviglie naturali. Per questo motivo ti suggeriamo di fermarti un attimo di più nella regione di Sumava, una vera bellezza da esplorare.

 

Forest
Foto by chmee2 via Wikimedia
Path in Boudunicky forest
Foto by chmee2 via Wikimedia

Autore: Nikola Meciarova

Foto di copertina: Keete 37 via Wikimedia 

Ispirazione: Boubinsky Prales official webpage

 

Potrebbero interessarti anche: 

The Prachov Rocks with children

Munich and surroundings Green Travel Guide

 

Alloggi ecosostenibili

Landgut Tiefleiten

Breitenberg (Bavaria)

A partire da 128,00 €
Biohotel Pausnhof

Sankt Oswald-Riedlhütte (Bavaria)

A partire da 130,00 €