La Repubblica continua a parlare di Ecobnb. Questa volta lo fa con la rivista settimanale D – la Repubblica delle donne, con un interessante articolo, intitolato “La Vacanza Scollegata” firmato dal giornalista Stefano Rejec.  Uscito in edicola lo scorso sabato (23 giugno), l’ultimo numero di D – la Repubblica delle donne, tra gli articoli di attualità, moda, società e cultura, ha parlato infatti di Viaggi e Vacanze Digital Detox.

La Vacanza Scollegata su D – la Repubblica delle donne

la vacanza scollegata, immagine dell'articolo su D - la Repubblica delle donne

La nostra vita è diventata sempre più connessa. Allo stesso tempo, però, web e social si stanno rivelando un’arma di distrazione di massa: la tecnologia diventa così invadente da non permetterci di staccare davvero la spina e di connetterci con noi stessi. Ecco allora che le vacanze sono l’occasione perfetta per mettere un freno all’invadenza tecnologica, rifuggere dalla routin delle e-mail e dei wathsapp, per ritrovare noi stessi.

Sempre più persone sentono l’esigenza di disintossicarsi da interntet e approfittano delle vacanze per farlo. Così nascono tour operator e hotel eco-friendly dedicati alle vacanze digital detox.  «Oggi il vero lusso (2.0) per un viaggiatore si può riassumere in tre parole: silenzio, attenzione, buon sonno», afferma Alessio Carciofi, autore del libro Digital detox (Hoepli). Ecco allora una serie di posti perfetti in cui ritrovare la pace e il contatto con la natura in Vacanza. Alcuni di quelli citati nell’articolo sono bellissimi resort e B&B eco-friendly che fanno parte di Ecobnb, come Sardinna Antiga, in Sardegna, e Il Richiamo del Bosco, in Emilia.

L’articolo di D – la Repubblica delle donne consiglia così di utilizzare Ecobnb: “Una sensibilità verso la vacanza technofree è tra le prerogative di Ecobnb, rete di strutture ricettive, in Italia e all’estero, dedicata al turismo sostenibile, dunque rispettoso dell’ambiente e delle comunità locali: dalla casa sull’albero all’hotel diffuso in un borgo antico, dall’agriturismo biologico al rifugio di montagna a zero emissioni. Per individuarle basta spuntare l’opzione digital detox alla voce ecosostenibilità nel sito ecobnb.it: «Si va dal posto dove proprio non c’è campo a quello dove l’utilizzo della tecnologia è dissuaso, fino al buen retiro dove i proprietari “più ortodossi” richiamano alla disciplina chi sgarra», dice Silvia Ombellini, cofondatrice del network con Simone Riccardi.”

L’argomento vi interessa e siete curiosi di leggere l’articolo completo uscito su D – la repubblica delle Donne?

Qui puoi scaricare in pdf l’articolo uscito sulla rivista D

Scopri tutta la Rassegna Stampa di Ecobnb


Autore: Silvia Ombellini

Sono un architetto con la passione del viaggio, una mamma che sente sempre più urgente e necessario riuscire a vivere in armonia con l’ecosistema del quale siamo parte. Dopo la nascita del mio secondo bimbo è nato anche ViaggiVerdi, un'avventura intrapresa per cambiare il modo di viaggiare, per renderlo più sostenibile, giusto e buono con l'ambiente, i luoghi e le persone che li abitano.
Altri articoli di Silvia Ombellini →


Questo articolo è stato pubblicato il rassegna stampa ed etichettato , . Ecco il permalink.