La Danimarca è il Paese leader nel mondo per il commercio di prodotti da agricoltura biologica. Ma non basta, il governo sogna un Paese 100% biologico.

La Danimarca sarà 100% biologica

La Danimara è stata uno dei primi Paese a sperimentare metodi per l’agricoltura biologica, rinunciando ben presto ai pesticidi. Oltre a essere una delle nazioni storiche in questo senso è diventato in poco tempo uno dei Paesi dove si trovano i principali consumatori di agricoltura biologica d’Europa. Basti pensare che dal 2007 ad oggi, la produzione di cibo biologico in questo paese è aumentata del 200%. E adesso vogliono fare di più, arrivando il prima possibile a un’agricoltura completamente biologica, e per farlo ha ideato un piano molto ambizioso e preciso di 67 punti, che prevedeva un investimento da oltre 53 milioni di euro, solo per il 2015.

La Danimarca sarà 100% biologica

Entro il 2020 il primo obiettivo è quello di raddoppiare la terra coltivata biologicamente. Il governo vuole puntare innanzitutto al settore pubblico, che dovrà quindi aprire la strada anche ai privati. Quindi tutti i terreni e i campi di proprietà statale saranno i primi ad essere convertiti completamente biologici, così come tutte le mense pubbliche, delle scuole, degli ospedali e di tutti gli uffici pubblici. Il governo inoltre offriranno sussidi e incentivi a tutti i produttori, agricoltori e anche allevatori che vogliono passare al biologico.

La Danimarca sarà 100% biologica

Un punto principale del piano della Danimarca è quello di sensibilizzare i cittadini, partendo naturalmente dalle scuole. “Vogliamo aumentare il livello di consapevolezza che i bambini e i giovani hanno riguardo il cibo biologico e attraverso la riforma scolastica in corso stiamo migliorando la conoscenza dell’agricoltura biologica con l’insegnamento nelle ore di scienze e attraverso corsi dedicati al cibo”, erano state le parole del ministro della Pubblica istruzione Christine Antorini per la presentazione del progetto.

L’Italia e gli altri paesi cosa faranno? Resteranno a guardare o si muoveranno nella stessa direzione della Danimarca?

 

Ti potrebbero interessare:

Le 10 capitali più pulite del mondo

Salviamo solo gli animali che più ci piacciono

Due terzi dei turisti preferiscono hotel ecosostenibili

L’importanza delle api e gli hotel per salvarle


Autore: Chiara Marras

Sono Chiara, 25 anni, una laurea in tasca e tanti progetti in mente. Credo fortemente nel web come punto di scambio e divulgazione e penso che uno dei temi più urgenti in questo momento sia l'eco-sostenibilità. Perché allora non riscoprire il viaggio come unione con la natura e con la cultura locale?
Altri articoli di Chiara Marras →


Questo articolo è stato pubblicato il curiosità ed etichettato , , . Ecco il permalink.