Natura selvaggia e boschi, piccoli paesini arroccati sulla montagna, itinerari lenti e terme naturali, b&b eco-sostenibili e un luogo speciale dove provare lo yoga in Amaca: il vostro weekend di totale relax sul Monte Amiata è servito!

Quattro anni fa ho acquistato l’appartamento al primo piano di questo palazzetto rinascimentale: era stato abitato fino agli anni ‘80 e più mani e più materiali avevano ricoperto le vere mura. Dovendo ricominciare quasi da capo, ho potuto, laddove possibile, usare materiali come nell’epoca e lasciare la vecchia disposizione. Volevo e dovevo fare molto con “olio di gomito” e mi sono data molto da fare: intonaco romano, pitture con terre, legno, sughero e tessuti naturali. Naturalmente ho inserito un comodo riscaldamento a pavimento, una doccia e una grande vasca in muratura che ricorda le terme o i bagni romani, cosa che i viaggiatori (grandi e piccoli) apprezzano tantissimo, oltre al fatto che l’ambiente sia aperto e alla comodissima e deliziosa posizione al centro del centro storico.

L’Amiata è un isola nella Toscana conosciuta, ancora poco contaminata, immersa nella natura, silenziosa, incredibile, tra l’autostrada e la costa tirrenica.

Consigliato fermarsi qualche giorno, troppo bella la natura: il fiume, le terme naturali nel bosco, la vista dal monte Labro a 360 gradi fino al mare, respirare tra i faggi altissimi e poi vino e cibi del posto amorevolmente generati da chi investe su questa terra dove vivere a volte è un impervio, ma che restituisce vita vera.

Itinerari a piedi e a cavallo, yoga e meditazione, attività acquatiche in acqua termale.

E tanta storia tutt’intorno: consiglio sempre una visita all’abbazia di Sant’Antimo con i canti gregoriani ad ogni ora e l’abbazia di Abbadia San Salvatore con una cripta particolarissima, una visita a Montalcino per un buon acquisto di vino, una colazione nella piazza con la peschiera di Bagno Vignoni, una serata a Colle Massari per un concerto tra i vigneti, una salita in seggiovia sulla vetta 1750 mt, tutto a mezz’ora da qui… e se hai un’ora, un salto al mare, magari a Cala Violina,dove la sabbia “suona”!

È Luisa che scrive, la proprietaria di Piazzacolonna4. È una casa dedicata al benessere, con materiali naturali e aree relax, nel cuore di Castel del Piano, un antico borgo della Toscana. L’appartamento è perfetto per una coppia, ma può ospitare sino a 4 persone. Ti sorprenderà con la zona benessere con amache e panche, le luci soffuse, i profumi, le vecchie travi e i grandi tappeti in iuta.

Piazzacolonna4, appartamento in Toscana

Si trova a pochi passi dal Monte Amiata, un antico vulcano spento, conosciuto anche come Montagna Madre, perché ha allevato una grande famiglia di uomini e donne che nei suoi boschi ha trovato cibo e lavoro. Il simbolo di questo forte legame è la polenta, preparata con la farina di castagne, alimento fondamentale della cultura locale che ne ha segnato la storia fin dal VIII secolo. Tra la Val d’Orcia, la Val di Paglia e la Maremma, svetta con i suoi 1738m dominando l’intero paesaggio. È un’area antica e selvaggia dove ancora il turismo di massa non arriva. E approfittiamone, quindi. Partiamo alla scoperta dei suoi boschi, incamminiamoci in bellissime escursioni per conquistare la montagna. E d’inverno, quando l’Amiata si veste di bianco, potremmo usufruire di chilometri e chilometri di piste da sci alpino e da sci nordico.

I boschi del Monte Amiata


Ma il Monte Amiata non offre solo cibo, natura e paesaggi. Regala ai suoi abitanti e viaggiatori coccole di acque sulfuree. A Bagni San Filippo, un piccolo borgo alle pendici del monte troverai piscine naturali e piccole cascate, la cui temperatura varia dai 30° fino a più di 40°. Sono una delle numerose terme libere della Toscana.

Passeggiando tra i borghi dell’Amiata è bello scoprire le piccole botteghe dove falegnami, fabbri e artigiani lavorano ancora oggi con tecniche particolari e locali, vecchie di 400 anni e tramandate di generazione in generazione. E sempre nei bellissimi borghi, ad esempio Abbadia San Salvatore, potrai fare un viaggio nel viaggio, un viaggio nei sapori: i funghi, le castagne, il pregiato pecorino, i salumi, l’olio. Il Monte Amiata è vita, che scorre nei suoi sapori genuini e squisiti.

La ricerca di un luogo per rigenerarti è conclusa: prenota ora la tua vacanza a Piazzacolonna4 per conoscere paesaggi e scorci del Monte Amiata e dei suoi incredibili dintorni.

Scopri 3 itinerari lenti vicino al monte Amiata:

Da Manciano a Saturnia in bicicletta

Via Francigena da San Quirico a Radicofani

Via Francigena da Radicofani a Acquapendente

Conoscevi già il Monte Amiata? Raccontaci le tue esperienze!

Foto di copertina di Franco Vannoni via flickr

Ti potrebbero interessare anche:

5 terme naturali dove trascorrere gratis (o quasi) un weekend di totale relax

Glamping: vacanze in tenda ecologiche e con stile

E quest’anno vado in Maremma