Rifugio Bella Vista

  • Rifugio
Maso Corto - 39020 Senales - Italia

Tre igloo di ghiaccio, un rifugio a 2.845 metri circondato dalle magnifiche Alpi della Ötztal, e la sauna più alta d'Europa.

Un rifugio eco-sostenibile a 2.845 metri d'altezza, in Val Senales, circondato dai ghiacci della vedretta del Giogo Alto, e con una splendida terrazza al sole dove riposarsi dopo una giornata sugli sci, e una vista mozzafiato sulle cime oltre i tremila e le limpide stellate notturne lontane da qualunque fonte luminosa.
Il primo rifugio fu eretto alla fine dell'ottocento e da allora è rimasto costantemente in attività (salvo alcuni periodi di chiusura durante le due Guerre mondiali), ed è stato più volte restaurato ed ampliato. Oggi è un rifugio di montagna di charme, con standard elevati e comodità inaspettate, e alcune vere e proprie chicche come l’igloo, per dormire tra i ghiacci, e la sauna esterna più elevata d’Europa.
Le camere del rifugio, ma anche i bagni e le docce, offrono scorci panoramici incomparabili sulle nevi del ghiacciaio circostante.
La struttura offre alloggi per tutti i gusti, per coppie e famiglie, con camere doppie e multiple, ma anche con camerate per gruppi ed escursionisti.
La cucina propone un’offerta sostanziosa di specialità regionali autentiche, accompagnate da ottimi vini altoatesini, acqua fresca di fonte e amabili distillati. Anche al rifugio facciamo consapevolmente uso di prodotti altoatesini di qualità.
La Stube è la cornice ideale per trascorrere il tempo in compagnia, giocare a carte, chiacchierare e di tanto in tanto cantare insieme.
Nelle immediate vicinanze del Rifugio Bella Vista si trovano:
- una sauna svedese con braciere a legna
- una vasca riscaldata in legno
- tre igloo
A 2.845 m di altitudine, nel cuore dei ghiacci perenni del Giogo Alto, si trova la sauna all’aperto più elevata d’Europa. La cabina svedese con braciere a legna e la confinante piscina offrono un'esperienza unica di relax dopo un’intensa giornata sugli sci. Tutt'attorno uno splendido panorama sulle imponenti catene montuose. Ammirare il tramonto sulle Alpi della Ötztal, comodamente immersi nella vasca calda è un’esperienza indimenticabile!
Un’avventura romantica alla scoperta dello storico passaggio di confine

A soli 300 m dal rifugio Bella Vista, in direzione Giorgio Alto, si trova un piccolo edificio in pietra e legno: è la vecchia cada doganale, un tempo posto di controllo lungo il confine austro-italiano, da cui partivano i pattugliamenti alla ricerca di contrabbandieri e disertori.
Oggi questa piccola casetta si è trasformata in un alloggio per vacanze alpine romantico e fuori dal comune. Chi si sveglia fra le sue mura può godere in completa solitudine di uno sguardo illimitato sui 3000 m delle Alpi della Ötztal e sul Giogo Alto.
Poco al di sotto della dogana si può assistere ogni anno ad uno spettacolo impressionante, quando all’inizio dell’estate migliaia di pecore lasciano la valle per dirigersi verso gli antichi pascoli estivi della Valle di Vent in Austria, per poi fare ritorno in settembre.
Gli interni della casa doganale dispongono di una comoda stube dove mangiare e dormire, con un letto alla francese, caldi piumini, e tutti gli utensili per la quotidianità, una macchina da caffè Nespresso e un bollitore elettrico, una stufa a legna e una toilette. Per un’immersione nello stile alpino più romantico basta dare un’occhiata alla tradizionale argenteria. Finché si aspetta che il fuoco riscaldi l’ambiente, si può contare su un impianto di riscaldamento elettrico aggiuntivo. La casa doganale dispone anche di una piccola terrazza che guarda verso sud.
Ovviamente, potete utilizzare anche gli impianti sanitari del nostro rifugio, con le docce con vista panoramica sul ghiacciaio circostante e la sauna svedese esterna con tinozza di acqua calda. Per arrivare a piedi fino al rifugio è sufficiente una passeggiata di ca. 15 minuti.

Tre autentici igloo, offrono la possibilità di trascorrere la notte in una vera casa di ghiacci: ogni anno in dicembre costruiamo accanto al Rifugio Bella Vista due o tre di queste strutture fatte di neve e ghiaccio, con il loro tipico sistema di costruzione. I letti all’interno sono ricoperti di pelle di pecora, perfettamente isolati, e dispongono di sacchi a pelo da spedizione, dotati ciascuno di un sacco interno che cambiamo regolarmente, in tessuto morbido che rispetta la pelle. Gli igloo sono strutturati per due persone.
Dopo essere stati introdotti al mondo di questi edifici particolari, dopo aver fatto visita alla nostra sauna, che sorge nel cuore della montagna e dopo una ricca cena a base di prodotti regionali nel rifugio, gli ospiti troveranno ad attenderli una bottiglia di Franciacorta Bella Vista, fresco al punto giusto, prima di andare a dormire a una temperatura ottimale.
Nella lingua degli Eschimesi, l’inuktitut, igloo non significa altro che “appartamento”, tuttavia dagli anni Cinquanta anche gli Inuit hanno ormai smesso di abitare gli igloo, anche se continuano a mantenere viva questa tradizione architettonica, caratteristica della loro cultura, utilizzandoli per lo più come rifugi di fortuna.
Come si svolge il pernottamento in igloo?
Dopo un breve check-in telefonico potete mettervi in cammino da Maso Corto verso il Rifugio Bella Vista. Una volta arrivati al rifugio, Vi accoglieremo con una calda bevanda di benvenuto e potrete godere in tutta calma delle prime impressioni delle cime innevate circostanti. Vi accompagneremo poi attorno al rifugio per un primo contatto con il Vostro igloo e per un’esauriente introduzione. La Vostra igloo-guida Vi spiegherà nei dettagli come si svolgerà il Vostro soggiorno e come utilizzare i sacchi a pelo da spedizione. Vi introdurrà anche all’utilizzo della nostra sauna outdoor e della vasca riscaldata. Se lo desiderate possiamo rispondere anche quesiti generici, riguardanti ad esempio i rischi dell’alta montagna, gli influssi dell’altitudine sul corpo e lo spirito, il clima oltre i 2000 metri o il comportamento da adottare in alta montagna. Alle 19.00 al rifugio verrà servita la cena con menù di quattro portate. In attesa di questo momento potrete rilassarvi nella sauna finlandese e nella vasca riscaldata all’esterno. Quando vorrete ritirarvi per la notte, basterà chiedere alla Vostra igloo-guida. Sarà nostra cura preparare i Vostri sacchi a pelo e accompagnarvi al Vostro igloo. Troverete ad attendervi una bottiglia di Franciacorta Bella Vista e a questo punto Vi augureremo buona notte. Le porte del rifugio sono aperte anche di notte e i servizi igienici sono sempre accessibili.
Al mattino Vi sveglieremo attorno alle 7:30 con il tè del risveglio. Se lo desiderate possiamo svegliarvi anche prima, nel caso vogliate assistere allo spettacolo dell’alba che sorge sulle cime circostanti. A partire dalle 7:30 è a Vostra disposizione il buffet della colazione.
Gli appassionati di sport invernali a questo punto saranno già in piena attività per non perdersi l’occasione irripetibile di godersi i 7,5 chilometri di pista perfettamente preparata, scendendo a valle prima della quotidiana attività degli impianti. Chi invece desidera trattenersi ancora un po’ al rifugio, può accomodarsi su una sedia a sdraio della nostra terrazza e godersi il sole.

Dal rifugio Bella Vista partono numerosi sentieri verso i vicini rifugi della Ötztal. Se si è dotati della giusta esperienza e del giusto equipaggiamento si possono anche raggiungere le cime delle immediate vicinanze, come il Similaun, la Cima Finale e il Palla Bianca.
Il Bella Vista è anche una delle tappe del percorso del Sentiero Europeo E5 con solo una brevissima deviazione. Dopo Vent potete abbandonare il sentiero E5 e prendere al bivio la diramazione che va verso la Valle di Rofen, salendo fino alla malga Rofen. Sulla cima del Giogo Alto il sentiero di divide. Seguite le indicazioni per il Giogo Alto, a 2865 m. Una volta arrivati in cima siete già in Alto Adige. Seguendo il sentiero numero 3b arriverete al nostro rifugio.
Per tornare da qui al sentiero E5 proseguite lungo il sentiero 3 fino alla stazione a monte della funivia al Grawand. Da qui il sentiero numero 8 conduce a lato del Lago di Finale fino al Lago di Vernago in Val Senales, dove potrete proseguire sul Sentiero Europeo.

COME ARRIVARE AL RIFUGIO BELLA VISTA:
Per il rifugio in auto:
La strada per la Val Senales. Uscita autostrada A22 Bolzano Sud. Prendere la superstrada “MEBO” per Merano. Proseguire la strada seguendo le indicazioni per il Passo di Resia. Dopo ca. 15 km, dietro la variante di Naturno, deviate seguendo le indicazioni per la Val Senales e raggiungete dopo ulteriori 23 km la località di Maso Corto, in fondo alla valle.
Per il Rifugio Bella Vista, con partenza da Maso Corto
Si consiglia di arrivare a Maso Corto entro le ore 15.00 per poter raggiungere il rifugio in tutta tranquillità.
Arrivati a Maso Corto, fatevi aprire la sbarra alla fine del parcheggio, prima della funivia, e proseguite in macchina ancora per ca. 150 m. Arrivati alla curva che piega a sinistra alla fine della via, sulla destra vedete la casetta di legno della nostra teleferica. Qui potete cambiarvi e indossare comodoabbigliamento invernale da montagna e scaricare i bagagli. Alla destra dell’edificio si trova una scala in legno che conduce attraverso una porta, sempre in legno, all’interno della stazione a valle della teleferica. Potete depositare i vostri bagagli a sinistra, sotto il cartello “Arrivi”. Saremo noi ad occuparci del trasporto bagagli fino al rifugio. Il trasporto bagagli tramite teleferica da Maso Corto al Rifugio si effettua alle ore 10.00 e alle ore 16.00.
Ora dovete riportare la macchina al grande parcheggio gratuito oltre la sbarra.
Alla stazione a valle della funivia del Ghiacciaio della Val Senales, a seconda della natura e della durata del vostro soggiorno, potete acquistare:
Lo Skipass (consiglio: dopo le ore 15 la salita per chi è appena arrivato è gratuita se si acquista lo skipass giornaliero per il giorno successivo).
Oppure la corsa singola o andata e ritorno. Per chi va a piedi esiste la Ötzi Card / Bella Vista, che comprende salita e discesa con la funivia del ghiacciaio, con la seggiovia del Grawand e con la seggiovia Gletschersee. Costo € 26.50
Ora salite con la funivia del Ghiacciaio fino alla stazione a monte del Grawand.
Se a causa del maltempo la funivia fosse ferma organizziamo un trasporto al rifugio con il gatto delle nevi. Il costo è di € 25 a testa.

Per il Rifugio con sci e snowboard
Dalla stazione a monte scendete lungo le piste Grawand e Gletschersee e raggiungete la stazione a valle dello Hintereislift, che prenderete in salita. Nell’ultimo terzo della pista tenetevi sulla destra e fate attenzione al cartello per il Bella Vista. Così arriverete direttamente al rifugio.

Attenzione: l’ultima corsa a monte da Maso Corto è alle 16.30. Consigliamo a chi scia di prendere la seggiovia non oltre la corsa delle 15.30 per essere sicuri di raggiungere la seggiovia Hintereis prima della chiusura, altrimenti saremo costretti a venirvi a prendere con la motoslitta alla stazione a valle dell’impianto (calcolando un prezzo di € 10 per 2 persone). Se doveste mancare l’ultima corsa dell’Hintereis, o se lo skilift fosse fermo per altri motivi, chiamateci e verremo a prendervi con la motoslitta.

Per il Rifugio a piedi
Una volta arrivati alla stazione a monte della funivia, appena fuori troverete davanti a voi la stazione a monte della seggiovia dello Grawand (Seggiovia Grawand nr.2). Il nome o il numero della seggiovia è tuttavia segnato solo sulla cartina.

NON seguite le indicazioni “Schützhaus Schöne Aussicht/Rif. Bella Vista” che portano di nuovo all’interno della stazione a monte della funivia perché portano ad un'altra via.

Alla seggiovia mostrate la Ötzi/Bella Vista Card che vale per un viaggio di andata e ritorno (dopo l’ultimo pernottamento al rifugio).

Avvicinatevi alla parte sinistra della stazione della seggiovia fino ad un cancelletto. Arriverà l’addetto a controllare il biglietto e, fatta rallentare la seggiovia, a farvi accomodare.

Se ci fosse vento (sul ghiacciaio può soffiare piuttosto forte!) copritevi bene dal freddo perché starete seduti per almeno 20 minuti, esposti alle intemperie. A volte in inverno si possono trovare temperature estreme!

Dopo la prima seggiovia proseguite con la seconda seggiovia del Gletschersee, dopodiché proseguite per ca. 10 minuti a piedi fino ad arrivare alla stazione a valle della seggiovia Hintereis che vedrete davanti a voi. Sopra la stazione a valle si intravede già il rifugio Bella Vista.

Tenendosi a destra della stazione della seggiovia Hintereis si prende la salita che porta sotto il tracciato della seggiovia, prima ripida ma dopo poco diventa più lieve, seguendo con cautela la pista verso sinistra, tenendosi sempre sulla destra, per ancora 15 – 20 minuti arrivando al rifugio Bella Vista dopo un ultimo rettilineo in lieve pendenza.

Passaggio in motoslitta
Siamo felici di venirvi a prendere in motoslitta alla stazione a valle della seggiovia Hintereis. Per il servizio c’è un costo aggiuntivo di € 10 per coppia. Se possibile vi veniamo a prendere prima di mezzogiorno o dopo le 15, per evitare l’ora di punta del rifugio.

Abbigliamento ed equipaggiamento consigliati
Importante avviso per chi va a piedi e per gli escursionisti invernali: considerate che vi trovate in un territorio alpino ad alta quota in inverno e che le temperature possono scendere fino a oltre -20°C. Per l’abbigliamento è obbligatoriamente da considerare: stivali da neve alti, o scarpe da trekking calde e impermeabili, intimo lungo da neve, pantaloni da sci, giaccone caldo, sciarpa, cappello e guanti spessi. Non dovrebbero mancare neanche gli occhiali da sole o da sci e una crema a protezione solare con elevato fattore di protezione. Vi consigliamo la crema solare della nostra linea cosmetica GLACISSE con fattore di protezione 30.

Ecosostenibilità

  • Elettricità da fonti rinnovabili al 100%
  • Cibo Biologico o a Km0
  • Accessibile senza auto
  • Prodotti per la pulizia ecologici
  • Raccolta differenziata oltre l'80%
  • Lampadine a basso consumo
  • Bioarchitettura
  • Pannelli solari per acqua calda
  • Riduttori di flusso per l'acqua
  • Recupero e riuso delle acque
  • Eliminazione monodose
  • Eliminazione usa e getta

Servizi

  • Bagno in camera
  • Internet
  • Colazione inclusa
  • Orto biologico
  • Biciclette
  • Itinerari di ecoturismo
  • Piscina
  • Centro benessere
  • Accesso disabili
  • Animali taglia piccola ammessi

Tema

  • Famiglia
  • Trekking
  • Montagna
  • Parco Naturale
  • Vacanze benessere
  • Vacanza sulla Neve

Ottimo

1 Recensione

Pulizia
Ecologia
Posizione
Qualità/Prezzo

Fabio

1 anno fa

Posto meraviglioso in uno scenario da togliere il fiato. La struttura più che un rifugio sembra un hotel di buon livello. Bello il fatto che ci siano camerette per due persone e non cameroni classici dei rifugi di alta montagna. La cena con portate decisamente originali era di ottimo livello e anche la colazione non era male.
Unico appunto qualche italiano/a e forse anche qualche straniero che entrava in sauna con il costume da bagno... che come tutti sanno non dovrebbe essere permesso per questioni anche igieniche. Non guasterebbe un bel cartello (il mio è un suggerimento) in italiano inglese e francese (per i tedeschi non serve visto che sanno che in sauna si entra solo con asciugamano ) che vieta questi comportamenti.
Per il resto tutto estremamente positivo!
E' stato apprezzato: cibo biologico o a km zero, e materiali naturali.

E' stato notato: Bioarchitettura, Elettricità da fonti rinnovabili al 100%, Lampadine a basso consumo, Pannelli solari per acqua calda, Accessibile senza auto.


Numero stanze
1
Posti letto totali
2
Doppia
61,00 €

A partire da 61,00 €